Preview 9a Giornata Campionati Nazionali

In serie A2 il Cagliari trova il Bubi Merano di bomber Beregula. La Med affronta il duo Turello-Sachet del CLD Carmagnola e il Sestu cerca i tre punti a Monza. Nel girone C il ritorno in terra sarda del grande Pippo Quattrini e l’insidiosa trasferta contro il Tigullio dell’Ossi.

Ennesimo match fondamentale in chiave salvezza per il Futsal Cagliari e, perché no, per provare ad avvicinarsi alla zona play-off; l’avversario è il Bubi Merano che appena 6 mesi fa negava la promozione in Serie A2 alla Leonardo nella finale play-off: la formazione altoatesina è trascinata dal bomber Beregula (già 9 gol in questo avvio di stagione per lui). Il Cagliari d’altro canto vuole dire la sua e sicuramente per portare a casa un risultato importante dovrà fare l’ennesima grande prova difensiva (seconda miglior difesa del campionato con 19 gol subiti); sarà tuttavia importante per i ragazzi di mister Cocco concretizzare le palle gol, aspetto che, come evidenziatoci da Marco “Arturo” Dessì in settimana, è fin qui mancato ai rossoblu.


Vuole tornare a sorridere la Mediterranea: l’avversario non è sicuramente dei più facili: arriva infatti al Coni B di Cagliari (inizio ore 15) il CLD Carmagnola, attualmente in prima posizione, quotata per lottare da inizio anno per la promozione diretta con il Città di Sestu. I piemontesi dovranno far a meno di Vilmar Pereira, infortunatosi sabato scorso, ma potranno contare sulla classe cristallina di Turello (ex Aosta) e sulle “mine” di Cesar Sachet. La Med, dopo le due sconfitte contro Pavia e Domus Bresso, entrerà in campo per portare a casa tre punti che arricchirebbero il bottino per la salvezza, che, come più volte sottolineato dal presidente Melis, resta l’obiettivo della stagione rossoblu. Med che, in attesa del ritorno di Putzulu, potrebbe schierare in porta il neo-tesserato Mullanu (ex Cagliari e Sestu) e che potrà contare nuovamente su capitan Serra ed Arrais, entrambi indisponibili a Bresso. Ritorna inoltre Piludu dopo un problema alla caviglia patito nelle prime giornate di campionato.

Come dichiaratoci nella nostra intervista infrasettimanale da mister Monsignori l’obiettivo per il Sestu invece è uno solo e ben noto a tutti. Non sono più ammessi dunque passi falsi in trasferta (3 punti in 3 gare, 4 conquistati sul campo) e contro il San Biagio Monza, ancora ferma a quota 0, i tre punti sono d’obbligo. Nella squadra di patron Agus qualche noia muscolare per Ruggiu ed Heder, ma entrambi dovrebbero recuperare per la partita. Torna a disposizione di Monsignori anche Casu che aveva saltato la partita casalinga contro il Lecco a causa di un problema alla caviglia.


Una partita che vale doppio quella tra Leonardo e Bulls San Giusto (fischio d’inizio ore 15 al Palazzetto dello Sport di Sestu); arancioneri che vengono da una settimana difficile a causa dell’infortunio di bomber Alessio Etzi (a cui la redazione di Quinto Uomo fa un grande in bocca al lupo di pronta guarigione!), ma focalizzati su tre punti che allontanerebbero ulteriormente i Bulls dal primo posto (al momento 24 punti per la Leo, 14 per i toscani). Negli ospiti da segnalare l’assenza della leggenda del futsal italiano Pippo Quattrini (che dunque scenderà in campo nella sola veste di allenatore) e di Della Marca, entrambi squalificati a seguito della partita di sabato scorso contro il Città di Massa.

Cerca continuità anche al di fuori dalle mura amiche il Futsal Ossi, che sabato volerà in terra ligure (esattamente in quel di Chiavari) per affrontare il Tigullio Calcio a Cinque. Dulcis e compagni hanno accumulato 10 punti nelle ultime 4 gare ma devono fronteggiare diversi problemi tra infortunati (Kocic e Canu ai box già da diverse settimane), acciacchi (Demartis e Ribeiro) e Lubinu squalificato. Unica, ma davvero enorme, nota lieta per i ragazzi di Loriga è il ritorno in campo di Maza Soares. Proprio mister Loriga non si mostra sicuramente timoroso a causa delle assenze e ripone tutta la sua fiducia nei giovani che, come ci tiene egli stesso a rimarcare “in questo inizio di stagione tutte le volte che sono stati chiamati in causa hanno dato il loro contributo”. Continua ancora il mister sardo: “mi aspetto una squadra ben organizzata, hanno subito solo 4 gol nelle 4 gare casalinghe quindi dovremo fare gli straordinari per portare a casa 3 punti”.

You May Also Like

Commenta