Campionati nazionali femminili del 18-19.03…in voci e commenti!

Weekend dai risultati abbastanza vari, quello appena conclusosi per il calcio a 5 femminile sardo. Nel Gold, continua a vincere il Sinnai contro la Lazio, mentre il Cagliari cade sotto i colpi dello Statte. In serie A invece, battuta d’arresto pesante per la Torres contro la Rambla e grande vittoria interna per la Jasnagora.

SERIE A ELITE

LAZIO – SINNAI: 3 – 5
3 Vanessa, Orgiu, Peque (S)

Sinnai corsaro sul campo della Lazio, 3-5 il risultato finale grazie ad una super Vanessa, autrice di una tripletta. La prima frazione è abbastanza equlibrata ed il Sinnai la sblocca in due minuti a ridosso del quindicesimo minuto: Vanessa ed Orgiu portano le sarde sul 2-0. Nella ripresa le ragazze di Tony Petruso allungano ancora, portandosi sul 5-0: a quel punto la Lazio si getta all’arrembaggio ma riesce ad accorciare le distanza sul 5-3 finale con le reti di Di Turi, Catrambone e D’Incecco.

ITALCAVE REAL STATTE – FUTSAL FEMMINILE CAGLIARI: 6 – 3
Vargiu, Atzori, Cocco (C)

Il Cagliari rientra dalla trasferta con l’Italcave Real Statte con zero punti, nonostante una buona prestazione di squadra. Gara davvero equilibrata, con due reti per parte nei primi quattro minuti e prima frazione che si conclude 2-2: di Vargiu ed Atzori le reti rossoblù. L’espulsione di Vargiu complica la gara delle ragazze di Podda che riescono però con grande sacrificio a far passare i due minuti regolamentari senza subire reti. Nella ripresa ancora reti ed emozioni fino al 4-3 grazie alla rete di Cocco. Nella seconda parte della ripresa il Cagliari tenta la carta del portiere di movimento senza però riuscire a segnare, anzi subendo due reti delle padrone di casa che chiudono il risultato sul 6-3. Questo il commento di Carolina Vargiu sulla gara di domenica: “E’ stata davvero una bella partita, abbiamo giocato molto bene e come poche volte ci capita siamo state efficaci sul secondo palo. Abbiamo difeso bene l’inferiorità numerica alla fine del primo tempo e questo ci è costato molte energie. Il secondo tempo è stato ricco di occasioni da entrambe le parti fino al 4-3, quando abbiamo provato la tattica del portiere di movimento senza successo. Nonostante la sconfitta siamo moltosoddisfatte dei miglioramenti tecnico-tattici e di atteggiamento dimostrati in questo Gold Round. Oggi purtroppo eravamo a ranghi ridotti e la mia espulsione ha peggiorato notevolmente la situazione. Per questo voglio chiedere scusa alle mie compagne, al Mister ed alla società per aver messo tutti in difficoltà”.

SERIE A 

RAMBLA – TORRES: 6 – 0

In serie A pesante sconfitta esterna per la Torres in casa della capolista Rambla: 6-0 il risultato finale.

JASNAGORA – VIS FONDI: 1 – 0
Gandini (J)

Grandissima prestazione della Jasnagora che batte in casa il Vis Fondi terzo in classifica. Gara da incorniciare per le ragazze di Fadda, risultato sempre in bilico e match altamente equilibrato. Prima frazione che si conclude a reti inviolate, nonostante diverse occasioni da entrambe le parti. A metà della seconda frazione il momento decisivo con Gandini che realizza la rete che indirizzerà definitivamente la gara. Nel finale le ospiti provano a far male utilizzando il quinto uomo, subendo anche un’espulsione per un mani di una giocatrice di movimento a porta vuota. Le cagliaritane però non ne approfittano e così la Jasna coglie una vittoria fondamentale che permette alle rossoblù di agguantare il quinto posto in classifica a quota 33 punti. Il capitano Serena Cappai è raggiante a fine gara per questa vittoria davvero preziosa: “Penso sia stata una partita fondamentale, che ci fa capire quanto possiamo fare e quanto al girone di andata abbiamo perso davvero tanti punti preziosi. Ma è inutile guardare indietro, perciò continuiamo a puntare in alto, se ci fosse anche l’1% di possibilità di arrivare a questi playoff, state certi che noi faremo di tutto per arrivarci”.

You May Also Like

Commenta