Campionati nazionali femminili del 25-26.03…in voci e commenti!

Weekend non particolarmente positivo per il futsal femminile sardo tra sabato e domenica: con il Sinnai fermo per il rinvio della gara con lo Statte, il Cagliari cede sotto i colpi della corazzata Olimpus. In serie A, solo un pari interno per la Torres e sconfitta a Perugia per la Jasna contro l’Angelana, nel big match di giornata.

SERIE A ELITE

OLIMPUS ROMA – FUTSAL FEMMINILE CAGLIARI: 4 – 1
Gaby (C)

Il Futsal Femminile Cagliari esce sconfitto ma non ridimensionato dalla sfida con la corazzata Olimpus, fresca vincitrice della Coppa Italia. Assente Vargiu per qualifica, ma recuperata finalmente Claudia Cuccu, il Cagliari dimostra di essere in crescita, nonostante una prima frazione chiusa sotto per 3-0.  Nella ripresa, più occasioni per le rossoblù che vanno in rete con Gaby, dopo il momentaneo 4-0 firmato Lucileia. Federica Cocco commenta per noi la sfida di domenica: “Andare a giocare contro squadre come l’Olimpus Roma fa sempre un grande effetto, è una grande emozione ed un grande onore trovarti davanti giocatrici e campionesse di un certo calibro come l’immensa  Lucileia, Dayane Da Rocha, Taty, Cortes e il resto della formazione. È la miglior squadra a mio parere della serie A Elite, sta disputando un ottimo Gold Round, è reduce della vittoria in Coppa Italia ed ora come ora meriterebbe davvero di vincere lo scudetto. Quella di ieri per noi, nonostante la sconfitta, resta comunque una buona prestazione che dimostra ancora una volta quanto stiamo crescendo sia nella fase offensiva che difensiva, stiamo lavorando bene affinché questa esperienza ci dia qualcosa di più partita dopo partita. Ci lasciamo alle spalle il match con l’Olimpus Roma che servirà a lavorare già da domani sugli errori commessi, con testa rivolta già a domenica contro il Breganze“.

Sinnai che, come detto, rinvia la sua gara casalinga con lo Statte e giocherà invece mercoledi a Montesilvano.

SERIE A

TORRES – DECIMA SPORT CAMP: 3 – 3

In serie A, pareggio casalingo per la Torres contro il Decima Sport. Sassaresi che mantengono invariato il vantaggio di sette punti proprio sulle ospiti.

ANGELANA – JASNAGORA: 4 – 2
2 Vaquero (J)

La Jasnagora esce sconfitta con onore dal big match contro l’Angelana seconda in classifica, match giocato a Perugia. Primo tempo da incorniciare per Cappai e compagne, chiuso in vantaggio per 1-0 grazie alla rete di Vaquero. Nella ripresa un momento di blackout porta le cagliaritane sotto 2-1, ma inzeria che non cambia nonostante l’utilizzo del portiere di movimento: il match si concluderà poi 4-2. Nicola Fadda, mister della Jasna, ci dice la sua sulla gara di domenica:  “Purtroppo abbiamo perso contro un’ottima squadra ma non ho niente da rimproverare alle ragazze che hanno disputato una grande partita. Abbiamo infatti giocato un ottimo primo tempo con tanta personalità difendendo benissimo e creando tanto, riuscendo a passare in vantaggio e chiudendo la prima frazione sull’1-0. Invece purtroppo non abbiamo avuto un buon approccio nella ripresa, subendo quindi il pareggio e lo svantaggio in pochi minuti: abbiamo poi provato a raddrizzare la partita inserendo il portiere di movimento ma non siamo riusciti a concretizzare le occasioni. Pazienza, ma sono molto contento della crescita di tutta la squadra che ha fatto sino a qui un ottimo campionato, salvandoci con quattro giornate d’anticipo”.

You May Also Like

Commenta