Trentaduesimi di ritorno Under 21

Si prospettavano davvero delle belle gare i match di ritorno dei trentaduesimi nazionali dell’Under 21 e sfide appassionanti si sono poi rivelate. Vince ancora una volta il Cagliari 2000, 4-3 in una bellissima sfida con la Delfino e completa il suo capolavoro il Sestu, vittorioso già all’andata in terra lombarda, battendo in casa 4-1 il Cornaredo.

DELFINO – CAGLIARI 2000: 3 – 4
Casta, Deiana, Lewis (D)
2 Grandulli, Paderi, Gugliandolo (C)

Davanti ad una fantastica cornice di pubblico, non riesce alla Delfino la rimonta contro i campioni della regular season del Cagliari 2000. I rossoblù di Corda si impongono anche al ritorno, vincendo una bellissima sfida coi ragazzi di Barbarossa per 4-3, col solito Grandulli sugli scudi, autore di una doppietta. Si chiude due a due la prima frazione, col 2000 che passa in vantaggio 2-0 grazie a Gugliandolo e Grandulli, raggiunti poi da Casta e Deiana su tiro libero. Nella ripresa invece, assist di Grandulli per Paderi e rete ancora di Grandulli per il momentaneo 4-2. Di Lewis la rete finale della Delfino.

CITTA’ DI SESTU – REAL CORNAREDO: 4 – 1
2 Meloni, Fois, Casu (S)

Si ripete un grande Sestu anche in casa, nella vittoriosa sfida di ritorno col Real Cornaredo, dopo l’1-0 dell’andata. Sfida che vede i padroni di casa partire forte e portarsi in vantaggio grazie a capitan Fois, imitato due minuti dopo da Meloni. Gli ospiti tentano di rifarsi sotto ma Casu, match winner dell’andata, chiude con una rete la prima frazione sul 3-0. Nella ripresa gli ospiti accorciano con Messineo, ma ci pensa ancora Meloni a chiudere la gara con la quarta rete casalinga, coi ragazzi di Heder che controllano la gara fino al termine. Nei sedicesimi, nuovo derby sardo proprio tra Cagliari 2000 e Città di Sestu.

You May Also Like

Commenta