La 9a giornata di Under 19… in voci e commenti!

La San Paolo surclassa la Mediterranea e recupera punti sul Città di Sestu, fermato sul 4-4 dal Futsal Futbol Cagliari. La Leonardo supera in trasferta il Cagliari Futsal e sale a +8 dal Cagliari 2000, vittorioso per 7-11 nel campo dell’Ossi

MEDITERRANEA – SAN PAOLO :  0-7
2 Pintor, Aresu N, Agus, Pibiri, Pittiu, Farris (SP) 
Approfitta del pareggio del Sestu e guadagna punti per la prima posizione in classifica la San Paolo, vittoriosa nella prima giornata del girone di ritorno.
Apre la partita Agus e trova subito lo 0-2 Pibiri, complice una disattenzione difensiva dei rossoblu, sfruttando l’assist di Pintor. Lo 0-3 è ad opera di Farris e prima dello scadere c’è tempo anche per il quarto gol biancoverde con Pintor.
Nella ripresa Pintor trova anche lo 0-5 e Aresu N. allunga ulteriormente sullo 0-6. Prima della sirena c’è spazio anche per il gol di Pittiu che appoggia a porta vuota un pallone di un suo compagno in un due contro uno col portiere Mulas.
“È stata una partita che grazie al nostro gioco e grazie alla nostra bravura nel sbloccarla subito sì è messa sin dall’ inizio sui binari giusti. Abbiamo proseguito la partita con ritmi alti e concedendo poco, controllando così il risultato senza troppi problemi.

Nel complesso è stato un’ottima prestazione da parte di tutta la squadra”. Le parole del portiere Ledda.


CITTÀ DI SESTU – FUTSAL FUTBOL CAGLIARI : 4-4
2 Casu, 2 Pastorino (S) 
2 Saddi, Ecca, Murgia (FFC)
 
Termina 4-4 la nona giornata del campionato Under 19, prima giornata del girone di ritorno che ha visto affrontarsi il Città di Sestu ed il Futsal Futbol Cagliari.
Partita sbloccata da Saddi che porta così in vantaggio gli ospiti.
I ragazzi di mister Rufine provano a trovare il pareggio ma al 9′ vengono puniti e arriva il raddoppio per i giovani di mister Marcialis timbrato ancora una volta da Saddi. Pastorino firma l’1-2, bravo in ripartenza a punire gli ospiti e si va così a riposo con quest’ultimo parziale.
Nella ripresa i sestesi raggiungono il pari grazie a Casu che punisce da posizione defilata Muscas.
Trascorrono poco meno di due minuti e i padroni di casa completano la rimonta nuovamente con Casu, bravo a capitalizzare una punizione da distanza ravvicinata.
Il vantaggio però dura poco perché capitan Ecca impatta sul 3-3 da schema d’angolo.
La doppietta di Pastorino porta per la seconda volta in vantaggio Fois e compagni ma gli ospiti trovano il 4-4 con Murgia.
Nel finale di match sono i due portieri a prendersi la scena: il fallo di
mano di Bellisai, addirittura espulso dal direttore di gara, vale il tiro libero per i ragazzi di mister Rufine ma Muscas neutralizza la conclusione di Fois che sceglie di tirare dalla posizione in cui è stato subito il fallo e non dai dieci metri. Poi i sestesi non sfruttano la superiorità e rischiano di pagarne le spese a caro prezzo ma Fadda respinge il tiro libero di Saddi e la partita sì conclude con un punto per ambe le squadre.

Il commento di Casu a fine gara: “È stata una bella partita in generale, da parte nostra giocata meglio sicuramente al secondo tempo, siamo stati bravi a ribaltare il risultato, alla lunga potevamo vincere ma abbiamo anche rischiato di perderla all’ultimo quindi penso che tutto sommato sia stato un buon punto. Ora dobbiamo riprendere a vincere per continuare il nostro ottimo cammino che fin qui abbiamo percorso”.


CAGLIARI FUTSAL – LEONARDO:  2-6
2 Manni (C) 
3 Podda, Spano, Cherchi, Cao (L) 
Parte col piede giusto il 2018 dei ragazzi di mister Petruso che superano in trasferta il Cagliari Futsal salendo così a 14 punti in classifica, a pari merito col Futsal Futbol Cagliari.
Dopo neanche due minuti effettivi sblocca il match il gol di Podda che batte Piana dopo un’azione personale. Lo stesso Piana, neanche un minuto più tardi viene espulso per aver effettuato una parata fuori dall’area e subentra De Benedectis al suo posto, autore, nonostante la sconfitta, di una bella prestazione. Podda sfrutta subito l’opportunità su punizione e porta i suoi sullo 0-2 ma qualche minuto più tardi Manni accorcia le distanze, piazzando la palla sotto le gambe di Scarano. Spano con un grande gol al volo su assist di Siddi porta nuovamente i suoi sopra di due ma ancora una volta Manni, in ripartenza, accorcia il divario. Prima dello scadere della prima frazione ci pensa Cherchi a ristabilire le distanze dopo una magnifica azione di squadra da parte degli arancioneri.
Dopo la pausa Podda sigla la tripletta personale dopo un uno-due con Siddi e Cao chiude definitivamente il discorso con una conclusione da fuori area che si infila alla sinistra del portiere locale.

Podda al termine del match ci dice il suo parere: “Era una partita importante e la squadra l’ha affrontata nel migliore dei modi. Ora dobbiamo continuare a lavorare per migliorare, il nostro obiettivo principale è crescere sia come singoli sia come gruppo e a partire da questo arriveranno poi le soddisfazioni”.


FUTSAL OSSI – CAGLIARI 2000 : 7-11
4 Carta, 2 Fozzi, Belleddu (O) 
7 Pace, 3 Gugliandolo, Serra (C) 
Il Cagliari 2000 vince come all’andata contro il Futsal Ossi, ancora a secco di vittorie in questo campionato, e raggiunge così a pari punti la Mediterranea in sesta posizione.
Fozzi, porta avanti i suoi con una conclusione dalla distanza e capitan Carta firma il 2-0 dopo un’azione proprio in concomitanza con quest’ultimo, battendo Marchetti sotto le gambe.
Gli ospiti trovano il pareggio grazie a una doppietta di Pace ma è ancora Fozzi a mandare avanti i sassaresi. Da questo momento però Pace e Gugliandolo prendono in mano le redini dell’incontro e con cinque gol trascinano i loro compagni dal 3-2 al 3-7, risultato col quale si va a riposo.
Serra apre il secondo tempo con il 3-8 ma Carta e compagni non mollano: il capitano trova prima il 4-8 e poi il 5-8 su calcio di rigore. Belleddu accorcia maggiormente il distacco, finalizzando a porta vuota un’ottima azione di squadra.
Pace trova altri due gol e si va sul 6-10 ma le emozioni non finiscono qui e infatti è ancora Carta a dare speranze ai suoi mettendo a segno il 7-10. Prima del fischio finale però Pace va a segno per la settima volta nel match e chiude definitivamente i conti, regalando tre punti ai rossoblu.

L’ estremo difensore rossoblu Marchetti, commenta così il match: “Purtroppo non abbiamo giocato benissimo nonostante la vittoria, anche se non si può neanche negare che non abbiamo giocato ma le visto il risultato finale. Siamo stati penalizzati anche dal numero ridotto di giocatori col quale ci siamo presentati in questa trasferta però Pace ci ha dato una grande mano giocando un’ ottima partita. L’ obiettivo per noi sono ancora i playoff,  anche se ora la scalata della classifica diventa sempre più difficile, però come si dice la speranza è l’ ultima a morire e noi non abbiamo intenzione di mollare. Prima di pensare ai playoff dovremo cercare di migliorare su diversi aspetti, per il resto cerchiamo di crescere come squadra perché ci sono tanti ragazzi che hanno anche appena iniziato con questo sport per ciò non è facile ne per loro ne per il mister”.


You May Also Like

Commenta