Il primo turno dei playoff nazionali Under19…in voci e commenti!

Sono Città di Sestu e Leonardo ad accedere al secondo turno dei playoff scudetto Under19, le due compagini hanno sconfitto rispettivamente Cagliari Futsal e Futsal Futbol Cagliari e si affronteranno ora mercoledì 11 Aprile nello scontro diretto valido per l’accesso alla finale della fase regionale. 


CITTÀ DI SESTU – CAGLIARI FUTSAL : 5-2

3 Tola, Soro, Casu (S)

Fratini, Boi (C)

Il Città di Sestu continua la sua corsa nei playoff scudetto sconfiggendo tra le mura amiche per 5-2 il Cagliari Futsal nel match valido per il primo turno dei playoff per il tricolore di categoria. I ragazzi allenati da mister Rufine partono meglio e passano in vantaggio dopo tre minuti di gioco con Tola, rapido a correggere in rete una conclusione di Fois sporcata da un difensore rossoblu. Anche se in vantaggio, i sestesi, orchestrati da Casu, continuano a impensierire gli ospiti senza trovare fortuna mentre i cagliaritani si affacciano poche volte nei pressi della porta difesa da Casciello ma quando lo fanno creano pericoli, le palle-gol più importanti capitano entrambe sui piedi di Fratini ma il numero 7 imbecca prima il palo e spara poi alto dopo una grande azione con Boi, si va così col punteggio di 1-0 per i locali negli spogliatoi. Al rientro in campo gli uomini di Saba si mettono subito alla ricerca del pari mentre la compagine sestese si chiude concedendo poco agli ospiti e trova in ripartenza il raddoppio grazie ad un tap-in di Soro; i locali in seguito al doppio vantaggio abbassano i ritmi e si concedono qualche distrazione di troppo, il Cagliari Futsal non si fa pregare, intuisce la situazione e la sfrutta subito per ristabilire l’equilibrio e rimettere tutto in gioco: il palo di Boi qualche minuto prima su un incertezza di Casciello da i primi segnali di cedimento della difesa di casa, poi lo stesso pivot e Fratini, in meno di un minuto firmano il 2-2: il laterale rossoblu anticipa con la punta il portiere locale, dimezzando il vantaggio e concede poi anche a Boi di completare l’opera recuperando un pallone nella linea di fondo campo e ributtandolo al centro dell’area. Il pari è ristabilito, proprio quando l’inerzia del match sembra spostarsi a favore dei ragazzi di mister Saba arriva però una doccia fredda per i rossoblu e altri due gol fulminei nel giro di cinquanta secondi sconvolgono nuovamente il match, entrambi sono siglati da Tola che cala il tris, inizialmente riportando di nuovo sopra i suoi con una conclusione di mancino che si infila sotto la traversa e siglando immediatamente anche il +2, complice un errore del portiere Corona in uscita. Trincas e soci non riescono a rientrare in partita e inoltre l’infortunio di Fratini, il più pericoloso fra i suoi, spegne maggiormente le speranze; chiude le danze al 16′ Casu, abile e bravo in contropiede a fulminare il portiere cagliaritano in diagonale, mettendo la partita in ghiaccio con la rete del definitivo 5-2.

Capitan Fois ci parla del primo scontro diretto appena affrontato: “La partita con il Cagliari Futsal è stata una vera e propria battaglia. Siamo partiti bene e abbiamo sfruttato subito l’occasione passando in vantaggio e poi trovando anche il gol del raddoppio. Nella ripresa siamo calati e il Cagliari ha sfruttato questo fattore acciuffando il pareggio. Hanno disputato una grande partita ma alla fine l’ha spuntata chi ha avuto più voglia di vincere, abbiamo segnato il gol del vantaggio e da lì in poi siamo riusciti a segnare gli altri gol. Una partita ad alti ritmi di gioco, dove non sono mancati gli scontri fisici. Complimenti al Cagliari Futsal, ora ci aspetta il secondo turno dei playoff, consapevoli di dover sfidare un’ottima squadra. Che vinca il migliore!”


FUTSAL FUTBOL CAGLIARI – LEONARDO : 3-6

2 Saddi, Murgia An. (FFC) 

2 Tidu, 2 Podda, Cao, Cherchi (L) 

È la Leonardo a strappare l’ultimo pass disponibile per il secondo turno dei play-off nazionali, imponendosi per 3-6 sull’FFC, squadra dalla quale era sempre stata sconfitta nella regular season. La gara è come prevedibile molto combattuta, entrambe le retroguardie sono molto attente e non concedono spazio agli avversari; a sciogliere il ghiaccio è l’FFC con una ripartenza da manuale: Saddi recupera palla su un errore di Siddi, scarica per Mancosu che a sua volta è lucido nel passare la palla a Murgia, permettendogli di appoggiarla a porta vuota, 1-0 il punteggio. La Leonardo rimane con la testa nella gara e non si fa condizionare dal gol subito, arrivano infatti i primi segni di reazione e Siddi centra in pieno il palo interno non trovando però il pari, che arriva comunque due minuti più tardi grazie a una conclusione in diagonale di Podda deviata da un difensore rossoblu. Nella situazione di equilibrio è ancora la Leonardo a rendersi più pericolosa e ad avere in mano il pallino del gioco mentre i padroni di casa non riescono mai ad impensierire la squadra di Petruso a difesa schierata; la mentalità e la voglia di far gol danno i loro frutti e quando ci si avvicina a metà del tempo arriva l’1-2 che ribalta il risultato con un fortunoso colpo di testa di Cao che si infila alle spalle dell’estremo difensore. Gli arancioneri galvanizzati dal gol appena messo a segno sfruttano il momento e Cherchi dopo uno scambio con Podda fa 1-3 ma peccano di presunzione e verso lo scadere del primo tempo utilizzando la tattica del portiere di movimento per tenere palla e rifiatare subiscono gol dalla distanza da Saddi che riapre così tutto il discorso: 2-3 all’intervallo. Nella ripresa non cambia la musica e nonostante l’Under19 allenata da Marcialis approcci con un piglio migliore sono gli ospiti a trovare nuovamente il doppio vantaggio in seguito a una magia di Tidu che recupera palla e col sinistro piazza la palla sotto l’incrocio; la gara si fa in questo modo in discesa per gli ospiti che non riescono però a chiudere i giochi anticipatamente e devono aspettare sino a 7′ dal triplice fischio per aumentare maggiormente il divario col numero 2 Podda che punta Pontis sulla banda destra, lo salta e conclude battendo Muscas, firmando il 2-5. Saddi su schema da calcio d’angolo prova a regalare le ultime speranze agli ospitanti grazie a una sassata che finisce alle spalle di Cossu ma il fuoriquota opposto Tidu, sigla, anche lui, la doppietta personale e a tre minuti dalla fine sentenzia i locali, fissando il 3-6 finale.

Bomber Spano per la Leonardo: “Ottima prestazione della squadra: abbiamo reagito bene allo svantaggio iniziale e siamo stati bravi a saper reggere e arginare gli attacchi avversari dopo aver ribaltato il risultato. Abbiamo fatto qualche errore su cui dobbiamo migliorarci ma siamo comunque contenti per essere passati al secondo turno nel quale, comunque vada, daremmo il massimo”.

You May Also Like

Commenta