La 4ª giornata di Serie C Femminile… in voci e commenti!

Vittorie per il Perdasdefogu, l’Ussana e la Leonardo nel girone A; gara tra Andreana e Iglesias interrotta per maltempo. La Mush Mediterranea domina ai danni del Monastir Kosmoto. Nel girone B pari e patta tra Santu Predu e Arzachena, successi esterni per Puri & Forti, TempioAlghero e Arcidano.


Girone A:

📌 PerdasdefoguGonnesa: 3-2 

⚽️ Incollu, Cucca, Carta (P)

⚽️ Mereu, Tolu (G) 

Partita sulla carta non semplice per la compagine rossoblu del Perdas. Pronti via ed è subito il “peperino” Incollu a portare in vantaggio le sue compagne, con grande caparbia recupera una palla in avanti e sfodera un rasoterra di rara potenza dove il portiere ospite non può farci nulla. Immediato il pareggio del Gonnesa su svarione difensivo ed è 1 a 1 con Mereu. Riparte di gran carriera il Perdasdefogu e subito la neo entrata Cucca L. riporta sul 2 a 1 il risultato per i rossoblu con un gol di rapina dentro l’area di rigore, bravissima a sfruttare un indecisione della difesa del Gonnesa. Ancora un errore del Perdas e il Gonnesa sul finire del primo tempo riprende la gara sul 2 a 2. Nell’intervallo si fanno sentire i mister e con qualche accorgimento tattico il secondo tempo riparte sulla falsa riga del primo, Perdasdefogu che va subito in avanti e il bomber fatto in casa Carta S. tira fuori dal cilindro una perla delle sue, dribbling asfissiante su due avversarie e tiro imprendibile sul primo palo che gonfia la rete e fa esplodere il popolo foghesino. Da li in poi normale controllo della partita con diverse occasioni da gol per il Perdasdefogu, e piccola sofferenza solo nei minuti finali per l’arrembaggio del Gonnesa.

Per noi il commento del portiere del Perdas Jessica Tanzilli: “La partita è stata molto bella e intensa nei ritmi, siamo subito partiti forte volevamo mettere pressione alle avversarie, siamo andate in vantaggio meritatamente ma il Gonnesa da squadra esperta è sempre rimasta in partita, alla fine abbiamo vinto noi direi meritatamente ma abbiamo da lavorare molto e in settimana già da martedì ci troveremo ad allenarci per preparare la prossima gara che ci vede impegnate a Iglesias.”


📌 UrzuleiLeonardo: 1-5

⚽️ 2 Garau, Sanna, Cappai, Mallica (L)

Una Leonardo decimata tra infortuni e influenza si presenta con 7 giocatrici sul campo di Urzulei. La partita si fa subito in salita per la Leo: un passaggio sbagliato diventa un assist per il pivot avversario che porta in vantaggio la squadra di casa. Nonostante il campo di ridotte dimensioni le arancionere cercano di reagire facendo il loro gioco e raggiungendo prima il pareggio con Garau e portandosi poi in vantaggio con Sanna prima della fine del primo tempo. Il secondo tempo si svolge sulla falsa riga del primo con le ragazze dell’Urzulei che cercano di impensierire la Leo con lanci lunghi per il pivot che vengono puntualmente bloccati dalla difesa ospite. Dilaga poi la Leo con il secondo gol di Garau prima e con i gol di Cappai e Mallica successivamente, a chiudere la gara sul definitivo 1-5.


📌 AndreanaIglesias: sospesa per maltempo 


📌 Futsal Ussana – Futsal Ulassai: 9:2

⚽️ 3 Cappai, 2 Flumini, 2 Orgiano, Bonzanini, Congiu

Gara senza storia con dominio totale del Futsal Ussana: nel primo tempo ad aprire la marcature è Bomber Cappai su assist di Orgiano, ed è 1-0. Su lancio lungo del portiere Cappai arriva la doppietta del bomber dell’Ussana e sempre nel primo tempo arriva la prima rete stagionale di Flumini su assist di Bonzanini. Arrivano anche le reti di Congiu e Orgiano per il parziale di 5-0; nel primo tempo c’è anche spazio per il gol degli ospiti che trovano il 5-1. Si riparte con la stessa inerzia nel secondo tempo, arriva la tripletta personale per Cappai, poi si aggiunge alle marcature anche Bonzanini e trova la sua doppietta personale Flumini. Ulassai che trova però un’altra rete, conclusione della distanza e 8-2; nei minuti finali Orgiano chiude il risultato sul 9-2.

Il commento per l’Ussana di Orgiano Viola, autrice del gol che ha chiuso le marcature: “È stata una vittoria molto importante per la squadra perché ha rappresentato una rivalsa rispetto ad una partita, quella con l’Andreana, che a parer mio è stata una delle peggiori da quando la squadra è nata. È il momento giusto per concentrarci a pieno sulla sfida con la Leonardo, che sappiamo essere una squadra con un organico di grande qualità e con tanta voglia di fare bene e vincere, proprio come noi.”


📌 Mush Mediterranea – Monastir Komosto: 5-0

⚽️ Marongiu, Spiga, Gallus, Orrù, Serrau (M)

La Mediterranea continua a portare a casa punti importanti per la classifica annientando il Monastir Kosmoto al PalaMonteacuto. Il primo gol è scaturito da un rigore guadagnato da Spiga che dopo aver dribblato il portiere calcia verso la porta ma si trova di fronte ad una “parata” di una delle giocatrici avversarie, di fatto cartellino rosso e 1-0 delle rossoblù grazie alla fredda realizzazione di Orrù. Dopo pochi minuti triangolazione tra Muscas e Serrau M., che porta al gol di quest’ultima. La Med continua ininterrottamente ad attaccare ed anche a sfruttare le palle da fermo, infatti arriva il tre a zero di Marongiu al secondo palo dopo uno schema su calcio d’angolo. Nella seconda parte di gara dopo un ottimo possesso della Med, la palla gira sul lato sinistro sui piedi di Spiga che supera il diretto avversario mettendo la palla all’incrocio dei pali per il 4-0. Nei minuti finali c’è gioia anche per Gallus che recupera palla e dopo un rimpallo fortunoso inventa una straordinaria traiettoria che batte il portiere avversario grazie anche all’ausilio del palo chiudendo così la gara sul 5-0.




Girone B:

📌 Santu Predu – Arzachena: 2-2

⚽️ Murru, Deriu (SP)

⚽️ 2 Balestri (AR)

Pari e patta tra Santu Predu e Arzachena. Le ospiti si portano avanti grazie al gol di Balestri che con un bel tiro poco fuori dall’area fucila il portiere avversario, Murru e compagne chiamate a recuperare il risultato riescono a trovare il pari proprio grazie a un gol della giovane talentina Martina Murru. Nella seconda frazione di gara l’Arzachena si riporta poi in vantaggio con un secondo goal del centrale Balestri su tiro di destro in diagonale sul secondo palo, a chiudere poi la gara sul pari finale è Deriu autrice di un’ottima azione personale sulla destra conclusa con un destro che spiazza il portiere avversario sul secondo palo. Finisce la partita con una mazzata per il Santu Predu: doppia ammonizione per Murru che salterà la prossima partita contro il Tempio. 

Il commento di Murru: “Io penso che questa partita l’abbiamo affrontata con tanta grinta, abbiamo fatto delle belle e grandi prestazioni dalla prima all’ultima. Penso che se continuiamo così con tanta voglia possiamo ottenere grandi risultati. Sono fiera della mia squadra”


📌 Neapolis – SSD Arcidano: 2-6

⚽️ 2 Schiavon, 2 Ferniani, Dessì, Onidi (A)

La gara tra Neapolis e Arcidano si è disputata sotto una pioggia insistente. Dopo la sconfitta della scorsa settimana le ragazze dell’Arcidano avevano voglia di riscatto e grazie ad una splendida prestazione sono riuscite nell’intento portando a casa un’ottima vittoria esterna. Il risultato non è mai stato in discussione: arriva subito il vantaggio dopo 2 minuti con in azione che parte da destra verso sinistra con tiro a fil di palo di Schiavon; dopo 8 minuti ancora Schiavon che mette a segno un ottimo calcio di punizione; al 18º doppia triangolazione tra Ferniani e Onidi che permette a Ferniani di segnare a porta vuota il goal del 3-0 ma c’è ancora tempo per un’altra rete nella prima frazione di gara con un’altra punizione, stavolta di Ferniani. Il 2º tempo si apre con il Neapolis che tenta di rialzare la testa e trova il goal dell’ 1-4 con  Ortu al 5º minuto ma subito dopo al 7º il goal di Dessi frutto di un azione personale regala il 5-1 all’Arcidano. Dopo metà tempo Serpi segna il goal del 2-5 e prova nuovamente a tenere in piedi il Neapolis ma poco dopo su ribattuta della difesa a chiudere la partita sul 6-2 al 28º ci pensa Onidi pronta a ribadire in rete un calcio d’angolo di Giorda.

Il commento del capitano Alice Giorda: “È stata una partita impegnativa per via della pioggia che non ha dato un attimo di tregua. Inizia a migliorare il feeling tra le “vecchie” della squadra e i nuovi acquisti che speriamo cresca sempre più in vista delle prossime gare”


📌 Futsal Osilo – PURI E FORTI: 2-4

⚽️ 2 Murgia, Lunesu, Farina (P&F)

A Osilo arriva il Puri&Forti Nuoro per una gara dalle tante emozioni; il vantaggio arriva per gli ospiti: Carta lancia lungo su Massidda che libera un destro che il portiere dell’Osilo non riesce a trattenere, sulla ribattuta arriva Farina che insacca per l’1-0 delle nuoresi. Sesto rimette subito in gioco la palla scaricandola lateralmente per Lunesu che parte in fascia, superando l’avversario, mette la palla al centro ed è Murgia a tu per tu col portiere con un bel rasoterra a siglare il goal del 2 a 0 per la Puri e Forti. Il goal del 3 a 0 parte con Farina che riesce a guadagnare un calcio di punizione da una buona posizione nella metà campo avversaria. A prendersene carico è Lunesu che riesce a metterla alle spalle del portiere superando la barriera con un tiro a giro sul primo palo. Sucessivamente, nuova azione dell’Osilo che su una incomprensione della difesa delle nuoresi riesce a segnare il goal del 3 a 1. L’asse Sesto/Lunesu/Murgia funziona ancora; azione simile al secondo goal, Sesto rimette in gioco per Lunesu che parte centralmente e poi si allarga lateralmente superando l’avversario e rimette al centro per Murgia che segna il goal del 4 a 1 per la Puri e Forti. Arriva a 10 minuti dalla fine il goal del 4 a 2 finale per le padroni di casa che riescono a battere in rete con un bel diagonale. Partita comunque che non manca di più occasioni sia da parte che dall’altra.

Il commento di Capitan Lunesu: “Ieri abbiamo giocato una buona partita. L’Osilo è una squadra nuova, quindi non sapevamo chi ci avremo trovato di fronte, ma siamo partite forte e abbiamo tenuto bene il campo per quasi tutta la partita concedendo alle avversarie più che altro tiri da fuori. Siamo scese in campo con la determinazione e la voglia in primis di riuscire a vincerla e magari di farlo anche con un “bel gioco” e direi che ci siamo riuscite. Questo è un punto da cui partire, abbiamo ancora tanta strada da fare ma siamo su quella giusta.”


📌 Oristano – Alghero: 1-7

⚽️ Boussaid (O)

⚽️ 2 Soriga, 2 Brozzu, Corongiu, Cannas (AL)

Netta vittoria in trasferta per l’Alghero sull’Oristano, gara senza storia sin dal primo tempo: doppiette per Soriga e Brozzu e marcature nel secondo anche per Corongiu e Cannas.


📌 Parco Cross Serrenti – Tempio: 3-4

Masala, Desogus, autogol (PCS)

 

You May Also Like

Commenta