La 5a Giornata del Girone A di Serie C2…in voci e commenti

Percorso netto per Cus Cagliari e Dym Sport. Nuovo pari casalingo per il Serrenti contro il Villaspeciosa. Vittorie esterne per San Sperate e San Pio. Netta vittoria per il South West contro lo Sporting Lanusei.


CUS Cagliari – Gonnesa : 7-0

Santoni, Faa, Versace, Soru, Paone, Mura, Sanna (C)

Prova di forza del CUS Cagliari che tra le mura amiche sconfigge il Gonnesa. Padroni di casa che si portano sul doppio vantaggio grazie a due assist al secondo palo di Versace rispettivamente per Santoni e Mura. Lo stesso laterale ex Villanova e Cagliari 2000 si rende ancora protagonista in avvio di ripresa portando il risultato sul 3-0. Faa e Sanna su calcio di rigore chiudono virtualmente la contesa, mentre nei minuti finali c’è spazio per il primo gol in maglia rossoblu per Soru, bravo a superare il portiere ospite in situazione di uno contro uno, e per la rete del definitivo 7-0 di Paone.

Porta inviolata per Mario Sedda, che commenta l’incontro: “Abbiamo indirizzato da subito il match nel migliore dei modi, riuscendo a limitare in maniera efficace le sortite degli ospiti. Nella ripresa abbiamo tenuto in mano il pallino del gioco, riuscendo a chiudere il match senza rischiare di venire ripresi in alcuna circostanza”.


DYM Sport – Ussana : 4-2

2 Atzori, Perra, autogol (W)

Farci, Ledda (U)

Poverissimo per il Dym Sport, capace di superare l’ostacolo Ussana nel migliore dei modi. Settimesi subito in vantaggio con Atzori su schema da calcio d’angolo. Perra raddoppia trasformando in gol una palla spedita dentro l’area di rigore da un fallo laterale. Oscar Ledda e compagni si rendono pericolosi in diverse occasioni, trovando sempre un ottimo Masala a sbarrare la strada agli ospiti, con la prima frazione che si chiude dunque sul punteggio di 2-0. Copione della gara che si ripete anche nella seconda frazione con i padroni di casa che vanno ancora in gol grazie ad un autogol in seguito ad un’azione confusa nell’area di rigore della San Sebastiano. Farci accorcia il divario tra le squadre con una conclusione dalla distanza ma i padroni di casa rispondono presenti chiudendo il match in contropiede con Atzori assistito perfettamente da Mereu. Nei minuti di recupero arriva il 4-2 di Luca Ledda utile soltanto alle statistiche.

“Anche quella contro l’Ussana è stata un’ottima prestazione da parte nostra. Stiamo attraversando un periodo di splendida forma e speriamo che insieme al turno di riposo non venga meno anche la nostra fiducia”, queste le parole di Vittorio Perra a fine match.


Parco Cross Serrenti – Villaspeciosa : 3-3

Orrù, Piscitelli, Sanna (S)

2 Pilloni, Basile (V)

Pari e patta tra Serrenti e Villaspeciosa in un match ricco di colpi di scena. Dopo una prima frazione bloccata, con diversi legni colpiti dai ragazzi di mister Schirru, sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio in avvio di ripresa grazie ad una splendida conclusione al volo di Orrù su assist del giovane Piscitelli. Lo stesso classe 2001 è il più lesto di tutti pochi minuti più tardi quando sotto porta riesce a deviare una conclusione dalla sinistra dell’altro “under” locale Sanna. Il laterale mancino è ancor più decisivo poco dopo quando, dopo un pallone recuperato, supera Piras per la rete del 3-0 locale. Nonostante il netto svantaggio i biancorossi non si scoraggiano, trovando la rete del momentaneo 3-1 con un colpo di testa di Pilloni. Lo stesso pivot accorcia ulteriormente le distanze su calcio di rigore prima della rete del definitivo pari all’ultimo giro di lancette ad opera di Basile.


CFC Quartu – Virtus San Sperate : 1-2

Matere (Q)

Fois, Mura (SS)

Seconda vittoria consecutiva per la Virtus San Sperate nel delicato match del PalaBeethoven, con i ragazzi di mister Cocco che lasciano dunque ancora a quota 0 il Quartu. Partita che fatica ad accendersi con pochi tiri in porta da entrambe le parti; è la Virtus a portarsi in vantaggio con il neo-acquisto Fois grazie ad un tiro dalla distanza. Prima del riposo arriva però il pari dei blacks ad opera di Matere: il pivot ex CUS sfrutta un’indecisione avversaria e con un tiro all’angolino basso manda le squadre all’intervallo sull’1-1. Nel secondo tempo gli ospiti cercano con insistenza i tre punti: Mura prima colpisce una traversa, poi fallisce un tiro libero, ma riesce a farsi perdonare con quello che sarà il gol vittoria, scartando il diretto avversario e firmando il gol del definitivo 1-2.


Selegas – San Pio : 3-5

2 Ledda, Vargiu (S)

2 Mameli, Spiga, Serreli, Tolu (SP)

Importante vittoria in chiave salvezza per il San Pio sul campo del Selegas. Iglesienti che passano in vantaggio con Melis che con un rilancio pesca Luca Spiga che si avvita e tocca il pallone anticipando il portiere in uscita. Vargiu pareggia i conti ma prima dell’intervallo il San Pio è nuovamente avanti grazie alla prima rete di giornata di Mameli. Ledda in avvio di ripresa riprende ancora gli ospiti che però non si scompongono e si riportano avanti grazie alla doppietta personale di Mameli. Gli ospiti allungano e chiudono i conti grazie alle marcature di Serreli, lesto su una respinta dopo un tiro di Mameli, e di Tolu su un calcio di punuzione laterale, con tocco centrale e tiro di prima intenzione che si infila tra le gambe del portiere; a nulla serve il gol di Ledda per il 3-5 finale.

Questo il commento del capitano degli iglesienti, Davide Melis: “È stata una gara tirata che siamo riusciti a tenere sotto controllo senza mai perdere la testa e rimanendo concentrati. Alla fine siamo riusciti a portare a casa la vittoria”


South West – Lanusei : 12-3

4 Zara, 2 Mameli, 2 Lobina, 2 Loi, Lindiri, Mariani (SW)

2 Cissè, Vacca (L)

Risultato che non lascia spazio ad interpretazioni quello tra un South West apparso fin dalle prime battute di gara in pieno controllo del match, ai danni del peggior Lanusei della stagione. Dopo appena due minuti i padroni di casa sono già sul doppio vantaggio grazie a Lobina e Lindiri. I sulcitani allungano ulteriormente grazie ad una doppietta di Zara prima del momentaneo gol del 4-1 del bomber arancionero Cissè. Come risposta arriva però la doppietta di Mameli a chiudere la frazione con un netto 6-1. Il gol di Mariani ad inizio ripresa spezza ulteriormente le gambe agli ogliastrini che subiscono ancora due reti ad opera di Zara e Loi e le marcature ad opera di Lobina e Lindiri. A nulla servono la doppietta di Cissè ed il gol del sempreverde Vacca.

Roberto Dore del Lanusei commenta amareggiato: “Sabato abbiamo disputato la peggior prova stagionale, andando subito in svantaggio e trovandoci dopo metà frazione sotto di quattro reti. L’obiettivo è quello di farci trovare pronti nei prossimi impegni in campionato, a partire dalla sfida col Carbonia




GIRONE 🅱️


📌 Happy Fitness  – Accademia Sanluri : 5-3
⚽ 3 Unali, Loriga, Farris S. (HF)
⚽ 2 Colombo, Pisano (S)


📌 Maroso Gonnosnó – Uras : 3-6
⚽ Concu, Tatti, Murroni (MG)
⚽️ 2 Martis, 2 Dedoni, Serra, Sideri (U)


📌 ASD Macomer – Futsal Sassari : 4-5
⚽ 2 Puggioni, Mura, Obinu (M)
⚽️ 3 Delogu, Pieroni, Moujoudi (S)


📌 A.S.D Arzachena – Audax Algherese : 3-5
⚽ 2 Grieco, Bourzaine (A)
⚽ 3 D’Antonio, Deruda (AA)


📌 SanGavino C5  – Porto Rotondo : 7-3
⚽ 2 Congiu N, 2 Mainas, Onnis, Loddo, Salis (SG)
⚽ Brondolone, Iocco, Deiana (PR)


📌 Futsal Alghero – Budoni Calcio a 5 : 11-7
⚽ 4 Idili, 2 Melone, 2 Trentadue, Becca, Arru, Mucelli (FA)
⚽ 2 Miscera S, 2 Venale, Morlè, Cau, Maccioni (B)


You May Also Like

Commenta