La 9a giornata dell’Under21!

Finisce in pareggio il big-match di giornata tra Cagliari Futsal e Leonardo. Continua la serie positiva della Virtus San Sperate che trova la seconda vittoria consecutiva contrariamente alla crisi del Villaspeciosa, ancora a secco di vittorie nel 2019.


📌 Parco Cross Serrenti – Villaspeciosa: 8-5

⚽ 2 Lilliu, 2 Murgia, 2 Piscitelli, 2 Tumatis (S)

⚽ 2 Aserio, 2 Abis, Firinu (V)

Prosegue il momento no della squadra guidata da mister Corbia che, dopo aver sconfitto per già due volte la compagine di Serrenti tra il turno di andata e la Coppa Italia, non riesce a trovare i primi punti dell’anno. Partita ricca di gol nella quale le reti arrivano già dai primi minuti in cui sono i locali a passare prima avanti e a trovare poi anche il raddoppio. Nei minuti successivi il Villaspeciosa risponde presente, Aserio concretizza uno schema su calcio di punizione e firma il 2-1 anticipando il pareggio su rigore di capitan Firinu. Ancora Aserio trova in seguito anche il 2-3 che ribalta completamente la gara. Continua il botta e risposta tra le due contendenti e arriva la reazione dei padroni di casa che su calcio di punizione ristabiliscono l’equilibrio. Altro capovolgimento di fronte nel match prima dello scadere della prima frazione che vede andare di nuovo in vantaggio i ragazzi di mister Loi, stavolta attenti a non subire gol e a trovarne addirittura un altro che gli concede il doppio vantaggio con cui si andrà a riposo dopo un tiro libero di Firinu, respinto dal portiere, che avrebbe accorciato le distanze. Nella seconda parte del match il direttore di gara concede un altro calcio di rigore agli ospiti, realizzato in quest’occasione da Abis che riapre nuovamente subito la partita, anche in questa occasione però rimangono concentrati i ragazzi di casa che non si fanno raggiungere e riportano il parziale sul +2 grazie al terzo rigore concesso dall’arbitro, il primo a loro favore. Il gol spegne le speranze dei trasfertanti che escono dalla gara e subiscono in poco tempo altre due reti che mandano il punteggio sull’8-4. Corbia opta per la carta del portiere di movimento senza ottenere troppi risultati se non il secondo gol di Abis quando ormai la partita volge al termine, anticipato dalle espulsioni di Lilliu, protagonista fra i padroni di casa con una doppietta prima del cartellino rosso, e di Follesa.


📌 Futsal Villasor – Futsal San Sperate: 1-3

⚽ autogol (FV)

⚽ Serra, Ambus, Fillacara (VS)

Il 2019 non porta fortuna neanche al Futsal Villasor che non riesce a trovare la prima vittoria stagionale nel derby contro la Virtus, nonostante il nuovo innesto di Diana, l’anno scorso tra le fila del Cagliari Futsal. La prima frazione dei locali è positiva, trovano il vantaggio grazie ad un autogol di Carboni e riescono a mantenerlo per tutta la durata dei trenta minuti. Al rientro in campo l’atteggiamento non è lo stesso e i padroni di casa cedono il passo agli ospiti che progressivamente prendono sempre più fiducia sino a trovare il gol del pari con Serra. Il Villasor non riesce a reagire e concede sempre più campo, a prendere in mano il pallino del gioco sono gli ospiti che dominano la gara e spingono sempre di più sfruttando il momento, arriva infatti anche il gol del vantaggio con Fillacara che ribalta la contesa. Negli ultimi dieci minuti i padroni di casa non riescono a trovare la via del pareggio mentre sono bravi a sfruttare le possibilità in campo aperto i ragazzi di mister Vacca che chiudono la partita con l’1-3 di Ambus e con i tre punti conquistati consolidano la terza posizione.


📌 Cagliari Futsal – Leonardo: 3-3

⚽ 2 Loddo, Vacca (C)

⚽ Distinto, Siddi, Podda (L)

È l’equilibrio, come prevedibile, a fare da scenario nello scontro diretto valido per la vittoria del campionato; le due compagini cagliaritane non vanno oltre il pari e resta ancora tutto in discussione per la vittoria finale. Mister Paderi schiera Piana fra i pali, Cissé centrale difensivo, Vacca, Dessy e il bomber Fratini mentre mister Petruso risponde con Arca in porta, Baghino, Podda, Siddi e Distinto. L’avvio dei padroni di casa è devastante e dopo nemmeno un minuto e mezzo dal calcio d’inizio sugli sviluppi di un calcio d’angolo capitan Vacca sigla l’1-0. La Leonardo non perde la calma e prova comunque a gestire con la massima concentrazione e attenzione l’incontro; nei minuti seguenti il Cagliari va spesso vicino al raddoppio ma gli ospiti limitano i danni e si rendono spesso pericolosi in ripartenza. Podda sfiora successivamente per due volte il gol con due conclusioni dalla distanza che si infrangono sul palo ma al terzo tentativo la fortuna è dalla sua parte e su assist di Siddi sigla l’1-1, parziale con cui le squadre vanno a riposo. I primi 15′ della ripresa vedono meno occasioni per parte con le due squadre che rischiano meno per evitare di subire il gol; col passare dei minuti è il Cagliari ad affacciarsi sempre più spesso nella metà campo avversaria, trovando però le risposte di un monumentale Arca fra i pali che salva più volte gli arancioneri di cui è stato sicuramente il migliore in campo. L’estremo difensore non può nulla però sul 2-1 di Loddo, bravo a sfruttare un errore in fase di uscita dal pressing degli ospiti. Dopo il gol subito mister Petruso chiama il time-out e chiarisce ancora una volta le idee ai suoi che per la seconda volta dopo lo svantaggio non si perdono d’animo e continuano a fare la loro partita, riprendendo gradualmente sempre più fiducia. Ancora un assist di Siddi è determinante a dieci minuti dal termine per il 2-2 di Distinto, a pochi minuti dal triplice fischio poi proprio Siddi si prende la scena siglando il 2-3, risultato beffa vista la prestazione dei rossoblu padroni di casa. A questo punto è decisivo il time-out chiamato da mister Paderi che evita il peggio e grazie al portiere di movimento trova subito il pari nei minuti di recupero grazie a un colpo di tacco di un ispirato Loddo. I rossoblu nell’ultimo minuto provano anche a vincerla col quinto uomo ma arriva il fischio finale e la gara si chiude sul 3-3, lasciando un po di amarezza a entrambe le squadre.

You May Also Like

Commenta