La 10a giornata dell’Under21…in voci e commenti

Leonardo e Cagliari Futsal allungano sulle inseguitrici sconfiggendo Parco Cross Serrenti e Futsal Villasor. Tennistica vittoria del Villaspeciosa ai danni dell’Athena Oristano. Riposa la Virtus San Sperate.


📌 ASD VILLASPECIOSA – ATHENA ORISTANO: 6-1

⚽ 4 Escana, 2 Manca (V)

⚽ Cannea (A)

È la ditta Escana-Manca a regalare la prima vittoria del 2019 al Villaspeciosa permettendogli di rilanciarsi in classifica. Nella prima frazione la gara è equilibrata e dominata da continui ribaltamenti di fronte, il Villaspeciosa e in particolare Escana, vera e propria spina nel fianco per l’Oristano, si rendono spesso pericolosi ma gli ospiti riescono a tener testa finché proprio il numero 10 biancorosso non firma il vantaggio locale. Dopo l’intervallo i padroni di casa si impongono senza troppe difficoltà, ancora Escana raddoppia il parziale prima del 3-0 di Manca; gli oristanesi provano a rimettere la testa fuori col gol di Cannea ma vengono subito ricacciati indietro da Escana che in seguito ad un uno-due, neanche a dirlo, con Manca (assoluti protagonisti di giornata) sigla il 4-1. Nei minuti successivi è di nuovo Manca ad andare a segno seguito dal “set and match-point” di Escana che si conferma fra i migliori giocatori e marcatori del torneo, chiudendo definitivamente la gara. Vittoria e fiducia ritrovata per la squadra di casa in vista dello spareggio per il terzo posto in casa della Virtus San Sperate.

Il commento del man of the match Escana: “Venivamo da una tre sconfitte consecutive ed io da un infortunio. Siamo riusciti ad ottenere 3 punti contro un avversario ostico come l’Athena. Sono soddisfatto per aver aiutato la squadra segnando quattro gol e contento di aver trovato la decima marcatura in 8 partite, speriamo di continuare così.”


📌 CAGLIARI FUTSAL – FUTSAL VILLASOR: 4-2

⚽ Vacca, Deiana, Podda, Cissé (C)

⚽ Pillitu, Podda (FV)

Non molla un centimetro il Cagliari Futsal di mister Paderi che continua a mettere pressione alla capolista Leonardo nonostante le numerose assenze, tra tutte quelle di Mulana, Dessy e Loddo. Nelle battute iniziali di gara gli ospiti non rendono le cose facili ai locali che trovano il vantaggio solo alla metà del primo tempo con capitan Vacca. Nel secondo tempo il numero ristretto di giocatori si fa sentire e i rossoblu iniziano a soffrire la stanchezza, si vedono infatti raggiungere dal Futsal Villasor che pareggia i conti col proprio capitano Pillitu. Dopo il pari esce fuori il carattere dei padroni di casa che non demordono e con Cissé ritrovano il vantaggio; alla lunga calano poi i ragazzi di mister Lombardi che subiscono anche la terza e la quarta rete che portano le firme di Deiana e Podda. Nei minuti finali del match l’altro Podda della gara prova a dare di nuovo una speranza agli ospiti, i locali gestiscono però bene il momento e riescono ad arrivare col punteggio di 4-2 sino al triplice fischio.

Il commento di Podda Claudio del Cagliari Futsal: “Nonostante le tante assenze abbiamo saputo gestire la partita con tranquillità e lucidità, questo ci ha permesso di portare a casa la vittoria.”


📌 LEONARDO – PARCO CROSS SERRENTI: 9-0

⚽ 3 Podda, Siddi, Distinto, Melis, Pusceddu, Arca, autogol (L)

La Leonardo si abbatte a valanga sopra un decimato Parco Cross Serrenti, il quale deve rinunciare a Piscitielli, Sanna, Piga e soprattutto al proprio estremo difensore. Una rete di Siddi e la doppietta di Podda, entrambi i gol su assist dello stesso Siddi, chiudono il primo tempo sul 3-0 con i ragazzi di casa che concedono una sola vera e propria occasione agli ospiti. Al rientro in campo gli ospiti hanno maggiori difficoltà ad arginare i locali che ogni volta che affondano sfiorano la rete e la trovano altrettante volte, nella seconda parte di gara Podda sigla anche il 4-0 e poi c’è gioia anche per Distinto, Melis, Pusceddu e per l’estremo difensore Arca che trova il primo gol in campionato su calcio di rigore procurato da Pusceddu. Anche la fortuna non è dalla parte del Parco Cross che che concede anche un autogol alla Leonardo a causa di una sfortunata deviazione, 9-0 il risultato al termine dei sessanta minuti.

Sentiamo un altro Podda (Michele), stavolta è il capitano arancionero a parlarci della vittoria: “Siamo stati bravi a non sottovalutare la gara e tutto è diventato più semplice viste anche le assenze degli avversari. Da questo momento ci aspettano altre tre finali e continuerà a essere fondamentale soprattutto l’atteggiamento, sono sicuro che ci faremo trovare pronti!”

You May Also Like

Commenta