L’undicesima giornata dell’Under21!

La Virtus San Sperate vince il match clou di giornata e si aggiudica il terzo posto. Vittorie lontano da casa per Cagliari Futsal e Leonardo, nei campi dell’Athena Oristano e del Futsal Villasor. Fermo ai box in questo turno il Parco Cross Serrenti.


📌 ATHENA ORISTANO – CAGLIARI FUTSAL : 5-8

⚽ 2 Scano, Erdas, Floris, Mirabella (AO)

⚽ 2 Manni, 2 Loddo, 2 Podda C, Vacca, Deiana (C)

Sarà guerra sino all’ultima giornata fra Cagliari Futsal e Leonardo con i rossoblu che non perdono punti per strada e continuano inarrestabili il loro inseguimento alla vetta. È Deiana a sciogliere il ghiaccio al PalaSanNicola di Oristano e a dare avvio a un primo tempo dominato quasi interamente dagli ospiti rossoblu. Al gol del laterale seguono a ruota i gol di Loddo, Manni e del capitano Vacca che con un colpo di tacco insacca il 4-0; gli ospitanti trovano solo più tardi l’1-4 con cui si va a riposo con Scano. Al rientro in campo inizia la sfida personale di Podda Claudio contro la squadra locale: l’universale cagliaritano prima mette a segno il quinto gol per i suoi poi qualche minuto più tardi, dopo aver subito il secondo gol locale ad opera di Erdas, trova ancora la porta  riportando a quattro le reti di vantaggio per la rosa di mister Paderi. La squadra di casa non demorde e senza paura continua a giocare la propria gara venendo però respinta ogni qual volta cerchi di riaprire il discorso: Floris chiama (3-6) e Loddo risponde (3-7). Negli epiloghi finali la marcatura di Manni chiude virtualmente la gara rendendo utile solo per la classifica marcatori il secondo gol giornaliero di Scano.


📌 FUTSAL SAN SPERATE – VILLASPECIOSA : 6-3

⚽ 2 Serra G, 2 Contu, Serra M, Cannas (VS)

⚽ Firinu, Manca, Massa (V)

Vince e convince la Virtus che al primo anno nella categoria consolida il terzo posto, ormai guadagnato quasi matematicamente. È il fattore casa a fare la differenza nel match sia per le ridotte dimensione del campo da gioco sia per il sostegno del pubblico che fin dalle battute iniziali spinge la squadra all’attacco. Nei primi minuti è proprio la squadra di casa a rendersi maggiormente pericolosa sfiorando svariate volte il gol fino a trovarlo alla metà del tempo con Serra G. che sfrutta un errore di impostazione del portiere Abis e trova il vantaggio. Neanche cinque minuti più tardi i locali consolidano il vantaggio grazie a una stupenda azione corale che porta al tiro Cannas, trovando così il 2-0. Il Villaspeciosa prova a ribattere colpo su colpo ma si dimostra in giornata no e la situazione peggiora col passare dei minuti, alla fine della prima mezz’ora di di gara infatti arriva anche il 3-0 di Contu, utilizzato solo in questo turno per la prima volta nelle giovanili poiché sempre utilizzato in prima squadra dal suo arrivo, che utilizza a suo vantaggio un altro errore di Abis per allungare a tre le reti di distacco fra le due squadre. All’intervallo mister Corbia sprona i ragazzi e sembra esserci un accenno di reazione negli ospiti, il gol di Firinu su assist di Aserio si rivela però solo un’illusione per i biancorossi che poco dopo subiscono il secondo gol di Contu che ristabilisce subito le distanze. A questo punto gli ospiti alzano bandiera bianca subendo anche il 5-1 di Serra G. (doppietta anche per lui) e rendendo vano il tentativo dei successivi subentrati Pirroni e Massa, uno autore dell’assist del 5-2 per Manca e l’altro autore del 5-3, di riaprire la gara. Allo scadere Serra M. entra nel tabellino dei marcatori per i locali mettendo a segno il 6-3 finale.


📌 FUTSAL VILLASOR – LEONARDO : 4-9

⚽ 2 Mameli, Podda S, Pillitu (FV)

⚽ 2 Cau, 2 Pusceddu, 2 Podda, Baghino, Marchi, Distinto (L)

La Leonardo non cambia ricetta: vincere aiuta a vincere e gli arancioneri non sembrano aver intenzione di fermarsi. Nella tana del fanalino di coda, nonostante un inizio titubante, la squadra guidata da mister Petruso ottiene il decimo risultato utile consecutivo. Dopo nemmeno un minuti di gara gli ospiti si portano in vantaggio con uno schema su calcio d’angolo finalizzato da Distinto ma è ugualmente rapido anche il pari dei locali che pareggiano i conti col numero 9 Mameli. Allo scoccare del decimo minuti la Leonardo passa nuovamente in vantaggio grazie a uno scambio che porta Cau al tiro e poco più avanti un altro triangolo permette a Podda e compagni di trovare l’1-3, firmato proprio dal capitano in maglia numero 2. La Leo prende fiducia e chiude la prima frazione sull’1-5 grazie alle reti siglate prima del duplice fischio da Pusceddu e per la seconda volta nella gara da Cau. Al rientro in campo tutto tace finché gli ospiti per un paio di minuti staccano la mente dalla gara e permettono ai padroni di casa di rientrare nel match grazie alle reti di Podda S. e Pillitu. I timbri di Marchi, Distinto e Pusceddu che arrivano in seguito lasciano però poco scampo al successivo e finale 4-9 di Mameli.


📌 Riposa: PARCO CROSS SERRENTI

You May Also Like

Commenta