La 15a Giornata di Serie A2 e Serie B…in voci e commenti

Ruggiu sul filo di lana regala un punto d’oro al Città di Sestu contro il Mantova. Ennesima sconfitta beffa per la Leonardo contro il Chiuppano. Dura sconfitta per il Futsal Ossi contro l’L84. In Serie B non si ferma la corsa dell’FFC: 0-2 al Savio per i rossoblu di mister Podda. Una buona prova non basta al Club San Paolo, sconfitta 2-3 dall’Atletico New Team.

📌 Città di Sestu – Mantova : 5-5

⚽️ 2 Dall’Onder, Hozjan, Epp, Ruggiu (S)

⚽️ 2 Manzali, Di Guida, Kytola, Hosio (M)

Un gol di Luca Ruggiu a 7 secondi dal termine consegna un importantissimo punto al Città di Sestu, sempre costretto a rincorrere nella gara contro il Mantova. Ospiti in vantaggio dopo pochi minuti: grande azione personale di Manzali, assist al secondo palo per Di Guida che prima colpisce il palo da pochi passi, poi ribadisce in rete per lo 0-1 dei ragazzi di mister Milella. Raddoppio biancorosso con una splendida azione personale di Kytola conclusa con una che si deposita sotto l’incrocio del primo palo. I rossoblu cercano la reazione, Hozjan accorcia le distanze ribadendo in rete un palo di Dall’Onder, ma Hosio, ben appostato al secondo palo, sigla la rete dell’1-3. Prima dell’intervallo però Dall’Onder è il più veloce di tutti sotto porta, mandando le squadre a riposo sul 2-3. Manzali sfiora il gol ma a trovare la rete è ancora Dall’Onder con uno splendido pallonetto che non lascia scampo a Ricordi. La partita è vibrante: Ganzetti colpisce la traversa ma dall’altro lato del campo Manzali con due magie riporta gli ospiti sul doppio vantaggio. Ci pensa ancora una volta Dall’Onder in girata ad accorciare le distanze e poi, su situazione di portiere di movimento, Ruggiu raccoglie un pallone vagante e lo deposita perfettamente alla destra di Ricordi per il 5-5 finale.

Gli highlights del match nella pagina Facebook di Directa Sport


📌 Leonardo – Carrè Chiuppano : 1-2

⚽️ Dos Santos (L)

⚽️ Halimi, Salado (C)

Pochi gol ma tante emozioni nella sfida salvezza andata in scena al PalaConi: pronti-via ed è subito il Carré ad andare in vantaggio con l’albanese Halimi che concretizza dalla distanza uno schema su calcio d’angolo. La Leo, nonostante il gol a freddo, non si abbatte e prova col passare dei minuti a riacquisire fiducia, andando per due volte vicina al gol con Podda e Deivision. Le occasioni non mancano neanche dall’altra parte del campo in cui prima Salado e poi Baron avrebbero l’occasione di raddoppiare, nessuna delle due compagini trova però la rete e si va negli spogliatoi al termine della prima frazione con gli ospiti in vantaggio di una rete. A inizio ripresa la Leonardo prende in mano il pallone del gioco, andando nuovamente vicina alla rete fino a trovarla a metà tempo con Dos Santos che direttamente dal lancio del portiere Lecca supera di testa Massafra. Nei minuti seguenti è di nuovo il Chiuppano a fare la partita con la Leo attenta in fase difensiva e pronta a ripartire. La difesa arancionera non è però abbastanza attenta quando, a due minuti dal termine, lascia Salado tutto solo contro il subentrato Orani e gli permette di siglare il definitivo 1-2. Arriva cosi l’ennesima beffa per la Leonardo che ancora una volta si vede sfuggire nei minuti finali di gara punti fondamentali per la salvezza.

“Nonostante l’ennesima buona prestazione rimane ancora una volta l’amaro in bocca per aver subito un gol che ci condanna ancora una volta nei minuti finali. Sappiamo benissimo che sabato ci aspetta l’ennesima finale (a Merano n.d.r) e faremo di tutto per farci trovare pronti all’appuntamento”, queste le parole di Michele Podda al termine del match.


 📌 L84 – Futsal Ossi : 16-1

⚽️ 4 Cerbone, 2 Tambani, 2 Murilo, 2 De Souza, 2 Di Santo, Turello, Rosano, Marchiori, autogol (L84)

⚽️ Sechi (O)

Dura sconfitta anche in termini di punteggio per il Futsal Ossi in terra piemontese. Dopo 9 minuti i padroni di casa sono già avanti di quattro reti grazie alla tripletta di Cerbone. Nei minuti finali della prima frazione arrivano invece arrivano altre due marcature per i padroni di casa, inframmezzate dal gol su calcio di rigore del giovane Sechi. Lo stesso Sechi viene espulso ad inizio ripresa con conseguente calcio di rigore realizzato da Rosano. Pochi minuti dopo viene espulso anche Demartis, i neroverdi non si fermano fino al triplice fischio, col tabellone che dopo 40’ recita il punteggio di 16-1. 


📌 Savio – FF Cagliari : 0-2

⚽️ 2 Serginho (FFC)

Ennesima prova di solidità da parte dell’FFC sul campo del Savio. Prima frazione a reti inviolate con Setzu che quando è chiamato in causa è sempre attento, mentre dall’altra parte i rossoblu sciupano alcune occasioni importanti. Ci pensa quindi capitan Serginho a sbloccare la contesa, depositando in rete la respinta di una sua stessa conclusione. Nonostante le numerose possibilità di raddoppio, il match rimane sul punteggio di 0-1 fino alle battute conclusive. Stoccada e compagni provano ad agguantare il pari con il portiere di movimento ma, negli ultimi istanti di gara, capitan Serginho recupera un pallone, lo conduce in fascia e lo deposita nella porta sguarnita per lo 0-2 finale.

“Partita difficile doveva essere e difficile è stata. Serviva l’atteggiamento giusto e lo abbiamo avuto è una vittoria che ci riempie di orgoglio per come siamo riusciti a ottenerla, superando ogni tipo di difficoltà che si è presentata, a partire dal campo sempre abbastanza insidioso” queste le parole di mister Diego Podda a fine match all’ufficio stampa dell’FFC.


📌 Club San Paolo – Atletico New Team : 2-3

⚽️ Fois, Aresu (SP)

Il Club San Paolo nonostante una prova gagliarda, non riesce a strappare punti contro l’Atletico New Team. Ospiti in vantaggio dopo pochi minuti grazie ad una conclusione che si infila sotto le gambe di Dimenna. I padroni di casa però giocano come sempre a viso aperto e, dopo aver sfiorato la rete con Bigi, trovano  in ripartenza il pari con la prima marcatura in Serie B di Fois. Sul finale di primo tempo però Chilelli, sfruttando uno schema su calcio di punizione, porta nuovamente in vantaggio i biancorossi. Nel secondo tempo i ragazzi di Barbieri provano ad aumentare il pressing offensivo, gli ospiti risentono di questa tattica, non riuscendo più a creare azioni pericolose, a differenza della San Paolo che con alcune ripartenze cerca la via del gol senza tuttavia trovare fortuna. A metà secondo tempo però ancora sugli sviluppi di uno schema di punizione la New Team trova la rete del doppio vantaggio. La San Paolo subisce il colpo ma continua ad interpretare la partita nella stessa maniera continuando a lottare su ogni pallone e creando pericoli alla porta avversaria. Negli ultimi minuti mister Barbieri decide di tentare la carta del portiere di movimento, la mossa porta al gol del 2-3 di Aresu che da fuori aria piazza il pallone sotto l’incrocio. Ma purtroppo non c’è più tempo ed al triplice fischio ad esultare è l’Atletico New Team.

You May Also Like

Commenta