La 16ª giornata della Serie C Femminile… in voci e commenti!

Nel girone 🅰️ bomber Cappai trascina il Futsal Ussana che passa sulla Leonardo, l’Ichnusa Sinnai e il Monastir Kosmoto strappano facilmente i tre punti; vittoria esterna in rimonta per l’Asd San Pio X e tre punti anche per l’Ulassai in trasferta contro l’Andreana.

Nel girone 🅱️ l’Alghero continua a mantenere il primato, il Santu Predu porta a casa tre punti combattuti, l’Arzachena vince di misura sull’SSD Arcidano e in coda alla classifica il Tempio batte il Neapolis. Vittoria a tavolino per l’Atletico Oristano sull’ASD Osilo Calcio a 5.

📍RISULTATI FINALI 16ª GIORNATA #SerieCFemminileGirA:

📌 Futsal Ussana – Leonardo: 7-4

⚽️ 7 Cappai (FU)

⚽️ 2 Murgia, Garau, Mallica (L)

Partita di cartello al Palatenda di Selegas tra la squadra di casa, la Futsal Ussana e la Leonardo. Gol, agonismo e continui capovolgimenti di fronte hanno reso questa partita spettacolare e incerta fino al triplice fischio finale. Primo tempo che parte con la squadra di casa subito in avanti ma è la Leo a passare in vantaggio: 0-1, ma Cappai (rientrante dopo 50 giorni di stop per infortunio) segna il gol dell’1-1 dimostrando di non aver perso la sua vena realizzativa. Ma la Leo è in palla: punizione perfetta e gol dell’1:2. La Futsal Ussana non ci sta e Cappai mette a segno ancora una volta il gol del pareggio: 2-2. A pochi minuti dalla fine del primo tempo l’arbitro assegna un calcio di rigore per la Leo ed è 2-3 con la rete di Murgia. Si rientra in campo e si scatena il bomber di casa Cappai, talento unico in questa categoria, mette a segno 5 gol facendo impazzire la difesa avversaria e il pubblico presente portando il parziale sul 7-3. La Leo prova a reagire, trova il gol del 7-4 ma non c’è più tempo la partita termina con questo risultato consentendo alla Futsal Ussana di mantenere il terzo posto nel girone.

Il commento di Simbula: “Partita super avvincente, dopo la goleada presa a Ulassai. con le nostre compagne ci siamo guardate in faccia e abbiamo deciso che era giunto il momento di togliere fuori carattere. La partita con la Leonardo è stata la partita più grintosa di tutta la stagione abbiamo tirato fuori gli attributi richiesti dal mister. Siamo state quasi perfette. Felice per il rientro di bomber Cappai che sembra darci quel qualcosa in più che ogni tanto lasciamo a casa, grinta e fame di vittoria, ora testa alla sfida contro il Monastir!”


📌 Ichnusa Sinnai – Sport time Gonnesa: 10-1

⚽️ 3 Mura, 2 Guaime, 2 Lai, 2 autogol (IS)

⚽️ Tolu (STG)

Continua la marcia a punteggio pieno del Sinnai nel girone di ritorno. Supera una rimaneggiatissima Sport Time Gonnesa, venuta a Sinnai con soli 5 elementi con una prestazione convincente. Parte di slancio il Sinnai che già dai primi minuti mette l’assedio alla porta del Gonnesa che da parte sua cerca di non stancarsi rimanendo costantemente sulla difensiva. La prima marcatura è all’8° grazie ad una pregevole triangolazione fra Capra e Mura che porta quest’ultima a battere da pochi passi il portiere sulcitano. Passano solo due minuti e Guaime raddoppia scartando il proprio avversario e scaricando a rete da una decina di metri. La squadra del Sinnai fa ruotare tutte le giocatrici che rispondono al nuovo mister Moi con una prestazione di pregevole fattura. Al 14° terza rete del Sinnai grazie ad uno sfortunato autogol su angolo calciato da Calamida che colpisce Porceddu che devia nella propria rete. Il Gonnesa non riesce a reagire e la partita arriva senza altri sussulti alla fine della prima frazione. Nella ripresa riparte fortissimo il Sinnai che colpisce il palo al 1° con Capra. Il 4 a 0 si fa attendere fino al 5° minuto con Guaime che manda in rete un siluro appena fuori area. Fra l’8° ed il 9° minuto altre due reti di Mura, su assist di Calamida e Lai su azione di corner. Al 15° settima marcatura del Sinnai, ancora con Mura che finge il tiro al palo lungo ed infila sul palo del portiere. Le giocatrici del Gonnesa appaiono stanche e non riescono a reagire. Al 17° rete di Milia che lascia partire un destro potente su con non riesce ad opporsi il portiere Ghiani. Il Gonnesa si fa vivo al 21° con un tiro di Mascia parato in due tempi da Cappai. Al 25° nono gol del Sinnai con Lai con un tiro su passaggio da rimessa laterale. Gol della bandiera al 27° per il Gonnesa con Tolu con un tiro al volo che sorprende Cappai. Il Sinnai prova il portiere di movimento e dopo pochi secondi, esattamente al 28° decima marcatura della squadra dell’hinterland cagliaritano su tiro di Capra deviato da Mascia. Triplice fischio dell’arbitro Stefano Olla che non ha certo faticato questa sera, grazie anche alla correttezza delle giocatrici. Il Sinnai fa suo l’intero bottino ed approfitta della giornata di riposo della Mediterranea per portare a 5 punti il ritardo dalla capolista. “Dispiace vedere la squadra del Gonnesa alle prese con le tante assenze che di certo hanno condizionato l’esito dell’incontro.” ha commentato Francesco Manca.


📌 Perdasdefogu – ASD SAN PIO X: 3-4

⚽️ 2 Incollu, Piroddi (P)

⚽️ 2 Compagnone, Puddu, Piras (SP)

Il Perdasdefogu va subito avanti per una distrazione in difensiva ospite. Il San Pio reagisce e gioca 60 minuti di fuoco, conclude e attacca ma la difesa locale si fa trovare su tutte le offensive. A dieci minuti dalla fine il risultato vede il Perdas avanti di 3 gol: nei minuti finali la straordinaria risposta del San Pio con 2 goal di Compagnone, uno spettacolare del capitano Puddu e un rigore sul finale messo a segno dal bomber Piras.

“Abbiamo trovato un ottimo Perdas: grintoso e forte, non si meritano certo la posizione in classifica in cui sono. Abbiamo portato a casa 3 punti importanti ma ripeto abbiamo trovato una degna avversaria.”


📌 Urzulei Futsal – Monastir Kosmoto: 1-12

⚽️ 

⚽️ 5 Angius, 2 Argiolu, 2 Vaquero, Mu, Serra, Mameli (MK)

Partita sbloccata poco dopo il fischio di inizio e goal per il Kosmoto grazie ad un rigore tirato da Angius. Poco dopo segna anche Vaquero e nuovamente Angius. Arriva la risposta dell’ Urzulei che segna l’unico goal della partita. Poco dopo goal di Argiolu e si conclude il primo tempo su 4 a 1. Il secondo tempo riparte e segnano subito Mameli e Angius: l’Urzulei sembra sparire dalla gara. Segna anche Mu e arrivano poi altri 3 goal con Angius, Serra su assist di Callai e Argiolu su assist di Vaquero.  Nei minuti finali un’ingenuita di Vaquero regala un goal alle avversarie. “

“È stata una partita ben giocata da noi. L’Urzulei non è mai entrata in partita. Siamo felicissime per i 3 punti ottenuti, ora la testa è già per la prossima partita!” commenta così Argiolu.


📌 Andreana Futsal – Ulassai: 1-3

⚽️ Pistis

⚽️ 2 Demurtas, Puddu (UL)

Vince in trasferta l’Ulassai con la doppietta di Demurtas e il gol di Puddu.




📍RISULTATI FINALI 14ª GIORNATA #SerieCFemminileGirB: 

📌 Civitas Tempio – Neapolis: 6-3

⚽️ 4 Depperu, Pala, Puddinu (CT)

⚽️ 2 Ortu, Serpi (NE)

Porta a casa i tre punti il Civitas Tempio che però va subito in svantaggio grazie alla rete di Ortu che è abile a sfruttare un errore difensivo. L’asso nella manica del Tempio è Puddinu che entra in campo e spacca il match; la squadra di casa colpisce spesso verso la porta e il portiere ospite si rende protagonista di ottimi interventi. Arriva poi il raddoppio del Neapolis ancora con Ortu; Puddinu però dopo qualche minuto trovano facilmente il 2-1, risultato nel quale si chiuderà il primo tempo. Nel secondo tempo è il momento di Bomber Depperu che trova nel giro di 15 minuti quattro reti e porta il risultato dalla parta del Tempio. Dopo un parapiglia generale arriva anche un calcio di rigore per i locali neutralizzato dal portiere avversario, ma Pala è brava sulla respinta e trova il 6-2. Non basteranno i tentativi del Neapolis di riacciuffare il risultato che si chiuderanno con la rete del 6-3 di Serpi. 


📌 PURI E FORTI NUORO – Santu Predu: 3-6

⚽️ Farina, Lunesu, Delogu (P&F)

⚽️ 3 Murru, Podda, Gardu, Deriu (SP)

Si chiude 3 a 6 il derby nuorese Puri e Forti – Santu Predu a favore di quest’ultima. Gara senza sosta, se non nei primi minuti, con più occasioni da entrambi le parti, sfruttate meglio dalla compagine Santu Predu che passa in vantaggio con Gardu. Dopo pochi minuti, su calcio d’angolo, è Podda a firmare lo 0 a 2, e poco dopo ancora Deriu, con un tiro da fuori area a portare la squadra ospite sullo 0 a 3. Nel finale del primo tempo, grazie a un recupero palla di Farina la Puri e Forti trova il goal del 1 a 3 proprio con quest’ultima. La gara nel secondo tempo non cambia, si continua ad attaccare da una parte all’altra e le padrone di casa accorciano le distanze con Delogu che si fa trovare pronta sul secondo palo e insacca in rete. Passano alcuni minuti e Murru, dopo aver intercettato palla, sigla il goal del 2 a 4. Ci pensa peró Lunesu F. a riportare sotto la Puri e Forti con una grande azione personale, 3 a 4. Ritmi sempre alti, e la Santu Predu riporta a due i suoi goal di vantaggio, sempre con Murru, che poco dopo sigla anche la sua tripletta personale fissando il punteggio sul 3 a 6.


📌 SSD Arcidano – Arzachena Calcio: 2-3

⚽️ 2 Onidi (ARC)

⚽️ 3 Dalu (AR)

L’Arzachena passa in vantaggio dopo cinque minuti circa, poi abbiamo avuto tre occasioni nitide, al ventesimo pareggio su rigore dell’Arcidano con Onidi, pochi minuti dopo nuovamente Onidi sfrutta un rimpallo fortunoso e porta avanti le padroni di casa. Nel secondo tempo l’Arzachena aumenta i ritmi e riesce a pareggiare e andare sopra di uno, al ventesimo arriva un espulsione ai danni dell’Arzachena per Buzzi, negli ultimi cinque minuti si è difesa bene la squadra ospite e ha portato cosi a casa la vittoria, complimenti a loro perché hanno giocato a viso aperto.

Il commento di Dalu: “È stata dura ma l’abbiamo spuntata noi adesso massima concentrazione al derby contro il Tempio”


📌 Atletico Oristano – ASD Futsal Osilo C5: 3-0

(VITTORIA A TAVOLINO)


📌 Alghero – Parco Cross Serrenti: 8-2

⚽️ 2 Soriga, 2 Brundu, 2 Cossu, Corongiu, Mura (AL)

⚽️ El Kacemi, Masala (PCS)

Partita praticamente a senso unico per l’Alghero. Nel primo tempo dopo solo 5 minuti l’Alghero è avanti con gol di Soriga e poco dopo raddoppia con Brundu. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per l’Alghero che non subisce praticamente attacco in porta. Nel secondo tempo arrivano subito due reti di Cossu, la gara va così in discesa e arrivano in successione le marcature di Soriga, Mura, Corongiu e Brundu. Per il Parco Cross due gol nei minuti finali con El Kacemi e Masala che sono però inutili per il parziale.

You May Also Like

Commenta