La presentazione della 21ª giornata di Serie C1

La presentazione della 21ª giornata di Serie C1

MUSH MEDITERRANEA – JASNAGORA: PalaMonteAcuto di Cagliari – ore 15.00

Apre la 21ª giornata della Serie C1 il big match tra Mush Mediterranea e Jasnagora. In palio punti pesantissimi per la lotta ai play-off considerando che le due squadre attualmente occupano rispettivamente la terza e la seconda posizione ad una sola lunghezza di distacco. Nella gara di andata fu la Mediterranea ad avere la meglio grazie all’1-4 inflitto a Contini e compagni al PalaDante di Sestu. Per domani i locali potranno contare sull’intera rosa a disposizione eccezion fatta per Lecis, mentre per quanto riguarda la Jasnagora invece l’unica assenza è quella di Nicola Serra.


FUTSAL 4 MORI – MONASTIR KOSMOTO: Palazzetto Comunale di Settimo S. Pietro –   ore 16.30

Settimana da incorniciare per la capolista Monastir, dopo il successo casalingo sul Top 5 Futsal che è valso il passaggio del turno in Coppa Italia, nel recupero infrasettimanale di martedì è arrivata la vittoria sul Futsal Villasor. Lo scontro diretto tra Mediterranea e Jasnagora rappresenta inoltre un incentivo per provare a chiudere il prima possibile il discorso campionato. Domani Wilson e compagni fanno visita al Futsal 4 Mori di mister Salis, squadra in netta crescita ed attualmente lontana dalla zona calda della classifica che per domani dovrà però fare a meno di Cano, infortunatosi nella gara contro la Jasnagora. La gara di andata si concluse 4-2 in favore del Monastir, che d’altra parte domani non potrá contare su Mattana, Fischer e Mereu.


CAGLIARI FUTSAL – ATHENA ORISTANO: PalaMonteAcuto di Cagliari – ore 18.00

La sconfitta di misura maturata al termine della gara con la Delfino è andata a coincidere con il sorpasso in classifica della Mush Mediterranea, ma ecco che domani, con lo scontro diretto tra Jasnagora e Mediterranea, si presenta subito l’occasione per recuperare terreno sulle dirette concorrenti ai play-off. Domani al PalaMonteacuto arriva l’Athena Oristano del presidente Scanu, ottava forza del campionato ma reduce dalla deludente sconfitta casalinga contro il C’è Chi Ciak. Assenze importanti nelle file degli ospiti, di fatto non prenderanno parte alla gara Fadda, Mirai, Tronci e Matteo Frau. In casa Cagliari Futsal rientra a disposizione Rambaldi, mentre mancheranno Congiu e Fratini. Gara di andata che si concluse con un pirotecnico 4-5 in favore del Cagliari Futsal.


C’È CHI CIAK – ZB IRON BRIDGE: Pala Bia Nuraminis di Serramanna – ore 18.00

Nel turno precedente per i serramannesi è arrivata l’importante vittoria in casa dell’Athena Oristano, vittoria importante considerate le importanti assenze. Rispetto alla gara di sabato scorso i locali recuperano gli assenti e si presentano al gran completo, mantre non puó dirsi lo stesso per quando riguarda lo Zb Iron Bridge, sconfitto nell’ultimo turno in quella che doveva essera la gara della svolta stagionale, domani gli olbiesi dovranno fare a meno di Inzaina, Saba, Fabio Ceffoni, Fabrizio Ceffoni, Spigno e Meropiali. Il match di andata vide il C’è Chi Ciak imporsi 7-3 senza particolari patemi.


FUTSAL VILLASOR – DELFINO: Palazzetto Comunale di Villasor – ore 18.00

Situazione in classifica che si fa sempre più complicata per il Futsal Villasor, che domani ospita la Delfino di mister Piccoi, squadra che nelle ultime uscite ha mostrato netti segnali di ripresa. Nel recupero di martedì i locali hanno incassato la 12ª sconfitta stagionale, e devono necessariamente fare risultato nel tentativo di raddrizzare una stagione finora deludente. Delfino che si presenta alla vigilia del match con importanti assenze, di fatto Meloni, Scano, Melis, Piras e Severino non prenderanno parte alla trasferta. Nella gara di andata fu la Delfino ad imporsi di misura: 4-3 il risultato. Diverse assenze per il Futsal Villasor, si tratta di Demurtas, Locci, Sanna, Iossa, Sonedda, Pisanu, Brugu.


DRILLO’S TEAM – DOMUS CHIA: Palazzetto Comunale di Padru – ore 16.30

Gara che mette in palio punti pesantissimi, per il Drillo’s l’occasione di chiamarsi momentaneamente fuori dalla “zona rossa” della classifica, mentre per il Domus Chia una delle ultime chiamate per evitare i play-out. Padroni di casa reduci dalla preziosa vittoria sul campo dell’Elmas, e che per domani non potranno contare su Levrini e Vicini. La gara di andata sorrise agli olbiesi, vittoriosi di misura: 1-2 il punteggio finale. Ospiti che per domani rinunciano ancora a Melis ed Agus, mentre resta in forse la presenza di Piddiu.


ICHNOS SASSARI – ELMAS C5: PalaSantoru di Sassari – ore 17.15

Gara che per i padroni di casa puó valere una stagione intera, in caso di sconfitta infatti con ogni probabilità i sassaresi saluterebbero la massima categoria regionale, considerato l’importante distacco di punti che li separa dai play-out. Anche per quanto riguarda i masesi la situazione non è delle più semplici e dopo un ottimo girone di andata, complici una serie di risultati negativi, Pintauro e compagni attualmente si trovano in una zona della classifica delicatissima, con mister Perra che domani dovrà peraltro rinunciare a Lisci. Sassaresi che per la delicata gara di domani dovranno invece fare a meno dello squalificato Faedda. Nella gara di andata fu l’Elmas ad aggiudicarsi i 3 punti: 3-1 il risultato al termine del match.


 

You May Also Like

Commenta