La 18ª giornata della Serie C Femminile… in voci e commenti!

Nel girone 🅰️ cinica la Med sul Perdasdefogu, successi esterni per Monastir Kosmoto e Leonardo. L’Ichnusa Sinnai ne fa 10, UrzuleiSport Time Gonnesa si disputerà in serata.

Nel girone 🅱️ l’Alghero torna ai tre punti; l’Arcidano fa clean sheet e la Santu Predu passa agilmente sull’Atletico Oristano – ACF, l’Arzachena passa in trasferta in casa del PURI E FORTI NUORO. Vittoria a tavolino per il Parco Cross Serrenti.

📍RISULTATI FINALI 18ª GIORNATA #SerieCFemminileGirA: 

📌  Andreana Futsal – ASD Monastir Kosmoto: 1-3

⚽️ Vaquero, Angius, Argiolu (MK)

Si impone in trasferta la Kosmoto Monastir Femminile, 1-3 il risultato finale, contro il fanalino di coda Andreana. Dopo la vittoria della scorsa settimana, nel derby casalingo contro l’Ussana, partita finita con lo stesso punteggio della gara d’andata grazie alla doppietta di Diletta Angius, le ragazze di mister Zanda inanellano altri tre punti importanti per la classifica. Sul sintetico di Sant’Andrea Frius, la Kosmoto parte subito forte e sblocca il risultato con il ventesimo gol stagionale di Angius. La Kosmoto controlla e gestisce la gara senza correre grossi rischi con le accelerazioni di Angius e la spagnola Vaquero che scaglia un gran sinistro sotto l’incrocio superando ancora il portiere di casa. La terza rete delle biancoblú porta la firma di capitan Argiolu che, ben appostata sul secondo palo, supera ancora il portiere mettendo al sicuro il risultato.


📌 Ichnusa Sinnai – ASD SAN PIO X: 10-4

⚽️ 4 Lai, 2 Calamida, Guaime, Capra, Mura, autogol (IS)

⚽️ 2 Compagnone, Ariu, Piras (SP)

Il Sinnai incamera i tre punti al termine di una partita in chiaroscuro, rafforzando e portando a 6 punti il raggiungimento del secondo posto matematico. Agli ordini del sig. Giuliano Cani il Sinnai schiera Pintor, Guaime, Calamida, Mura e Lai; risponde il San Pio X con Murru, Tocco, Compagnone, Piras e Ariu. Al 4° minuto prima rete delle locali con Mura con una rasoiata dalla destra. Il San Pio X non riesce ad arginare la squadra di mister Moi che raddoppia al 7° con Lai, ben servita da Mura. Nel primo tempo c’è solo il Sinnai che porta a tre le reti al 11° con Guaime su pregevole azione in velocità che parte da una rimessa lunga di Pintor per Capra che regala l’assist al capitano. La rete del 4-0 porta la firma di Calamida che piazza la palla in rete al 18°. Quinta marcatura al 20° con Capra su passaggio a pochi metri dalla porta di Calamida. Allo scadere porta a sei le reti delle locali Lai che ruba palla e trafigge il portiere in uscita. Nella ripresa il Sinnai continua a macinare gioco. Dal 3° ed al 6° minuto sono ben quattro le reti delle campidanesi. A segno Calamida, due volte Lai e autogol sfortunato di Compagnone. A questo punto della gara il Sinnai ha un black-out. Nel giro di 2 minuti e mezzo il San Pio X trafigge il portiere della formazione locale ben quattro volte, con Compagnone, autrice di una doppietta, con Ariu e Piras, rendendo meno dolorosa la trasferta. Da segnalare le ammonizioni di Tocco della formazione iglesiente al 12° e la doppia ammonizione di Milia, al 21° e 27° che priveranno la squadra del Sinnai del suo apporto per la prossima sfida. Se non fosse per quei tre minuti e per la espulsione avremo commentato una partita perfetta delle locali. Prossimo impegno per le locali sarà la partita casalinga con la Mediterranea.


📌 Ulassai – Leonardo: 2-5

⚽️ Lai, Pischedda (UL)

⚽️ 3 Pinelli, Murgia, Garau (L)

Passa subito avanti la Leonardo con la rete di Murgia che conclude perfettamente lo schema da calcio d’angolo delle arancionere; il raddoppio arriva da un lancio lungo del portiere e conseguente conclusione al volo molto precisa di Pinelli. La terza rete arriva da una carambola dentro l’area dell’Ulassai dove Garau è lesta a insaccare il pallone infondo alla rete. La Leo continua a condurre e trova il quarto gol con Pinelli sempre da schema su corner. Nel frattempo l’Ulassai accorcia le distanze con la rete di Lai. Durante la seconda frazione di gara meno emozioni, arriva il quinto gol della Leonardo che vede la tripletta un po’ fortunata di Pinelli (apparsa parecchio ispirata). Il gol delle padroni di casa che chiude la gara sul 2-5 arriva con Pischedda che sfrutta un’errore difensivo di Sanna e insacca.


📌 Mush Mediterranea – Perdasdefogu: 6-1

⚽️ 2 Casu, Marongiu, Serrau, Spiga, Cannas (MED)

⚽️ Carta (P)

Nella gara di domenica tra Med e Perdasdefogu è la Med a raccogliere i tre punti dopo una partita ricca di emozioni e giocata con maggiore convizione dalle rossoblù di casa rispetto alle avversarie. Apre le marcature Marongiu che, al 6′, approffitta di una corta respinta del portiere ospite su tiro da limite dell’area di Orrù. Tre minuti dopo è Serrau a raddoppiare al volo dal limite dell’area su splendido invito di Casu. Il primo tempo vedrà ancora parecchie occasioni per la Med che però non riesce ad arrotondare il risultato. Le ogliastrine non rimangono a guardare e mettono i brividi alle padrone di case in un paio di occasioni in contropiede ma la gioia del gol le viene negata dalla giovanissima portiere della Med Abraini. Nel secondo tempo il Perdas trova subito il gol che accorcia le distanze con Carta abile a sfruttare l’errore in fase di impostazione della Med. Le padroni di casa non ci stanno e al 3′ trovano subito il 3 a 1 ancora con Marongiu che defilata e su invito di Orrù trova l’angolino alla sinitra del portiere. passano 4 minuti e su un taglio millimetrico di Casu da destra a sinistra, Spiga insacca per la rete del 4 a 1. Al 22′ dopo un giro palla combinazione centrale Cannas-SpigaCannas che trova il gol dai dieci metri. La gara viene chiusa da Casu abile a recuperare palla a metà campo per correre dritta versa la porta e insaccare la palla all’angolino. 




RISULTATI FINALI 16ª GIORNATA #SerieCFemminileGirB: 

📌 PURI E FORTI NUORO – Arzachena: 1-3

⚽️ Autogol

⚽️ Dalu, Gruada, Autogol (AR)

Ritmi molto lenti a Nuoro per una gara che ha visto una lunga fase di studio per entrambe le squadre. A sbloccare il risultato è il solito gol di Dalu che realizza una grandissima rete insaccando all’incrocio. Tanti errori da una parte e dall’altra e verso la fine del primo tempo arriva il pari per la compagine locale nato da un autogol dell’Arzachena. Nel secondo tempo la musica non cambia ed i ritmi molto lenti continuano a prevalere, spiccano le prestazione di entrambi i portieri che si mettono in mostra con belle parate. Il risultato resta sul pari per gran parte del secondo tempo ma verso il 20esimo una forte conclusione verso il centro dell’area viene messa dentro dalla deviazione di un difensore locale che riporta avanti l’Arzachena. All’ultimo minuto la Puri & Forti ha la chance per il 2-2 ma spreca l’occasione e in ripartenza l’Arzachena chiude i conti con l’1-3 di Gruada. 


📌 SSD Arcidano – Civitas Tempio: 8-0

⚽️ 3 Schiavon, 2 Lixi, 2 Onidi, Giorda (ARC)

Netto il risultato che ha visto trionfare l’SSD Arcidano e mantenere blindato il terzo posto: 8 sono le reti rifilate al Civitas Tempio. Le marcature si aprono dopo nemmeno 30 secondi con il recupero palla di Schiavon che mette subito in rete il gol dell’1-0, il resto del primo tempo sarà in discesa per le padroni di casa, in rapida successione arrivano un’altra rete di Schiavon e un gol a testa per Onidi e Lixi. Al rientro dagli spogliatoi Onidi ha fame di gol e trova subito la doppietta; qualche minuto più tardi Lixi sfrutta il suo potente destro e con precisione segna la rete del 6-0 direttamente da centrocampo. Nei minuti finali Schiavon e Giorda chiudono i giochi per il definitivo 8-0.


📌 Atletico Oristano – Santu Predu: 1-7

⚽️ Scanu (AO)

⚽️ 3 Gardu, Deriu, Tuffu, Basolu, Sanna (SP)

Dopo la goleada rifilata alla capolista Alghero la Santu Predu non ha intenzione di fermare la sua corsa verso i playoff e tiene saldo il secondo posto con 7 reti in casa dell’Atletico Oristano. Grande prestazione per Gardu autrice di una tripletta, le altre reti sono state messe a segno da Deriu, Tuffu, Sanna e Basolu. Non basta la sola rete di Scanu per le padroni di casa che non riescono a superare altre volte l’estremo difensore avversario Mariane autrice di diverse parate.


📌 Alghero – Neapolis: 12-1

⚽️ 5 Brundu, 3 Cossu, Corongiu, Brozzu, Monti, Soriga (AL)

⚽️ 

Segnali di ripresa da parte dell’Alghero che dopo le 12 reti subite dal Santu Predu punisce con la stessa pena il Neapolis. Nonostante un organico sempre più ridotto (assente anche il portiere espulso nella scorsa giornata, al suo posto tra i pali Mura), l’Alghero gestisce bene e porta a casa i tre punti. Parte un po’ contratta ma la rete di Soriga da il via alla goleada. L’unico gol ospite arriva clamorosamente dal portiere, che segna direttamente su lancio lungo dalla sua porta. Il primo tempo si chiude sul 7-1, dopo la prima rete arriva nel giro di 10 minuti una tripletta per Brundu e poi la rete di Corongiu e la doppietta di Cossu. Nella seconda frazione la gara procede a ritmi più lenti e terminerà sul risultato di 12-1 con le marcature di Brozzu, Monti, Cossu e altre due reti per l’ispiratissima Brundu, autrice di una manita personale.


📌 ASD Futsal Osilo C5 – Parco Cross Serrenti: 0-6

(VITTORIA A TAVOLINO)

You May Also Like

Commenta