La presentazione della 22ª giornata di Serie C1

La presentazione della 22ª giornata di Serie C1

MONASTIR KOSMOTO – MUSH MEDITERRANEA: Palazzetto Comunale di Monastir – ore 16.00

Ancora 4 punti separano la capolista Monastir Kosmoto dalla matematica e storica promozione. Nella giornata di domani, Wilson e compagni ricevono la Mush Mediterranea di mister Serra, reduce dalla sconfitta di misura nello scontro diretto con la Jasnagora. I numeri in classifica parlano chiaro ed è inevitabile che il pronostico penda dalla parte del Monastir, ma la Mediterranea nella gara di andata ha dimostrato di poter tener testa alla capolista per ampi tratti del match, 3-1 il risultato finale in favore del Monastir Kosmoto. Meno equilibrata è stata la finale di Coppa Italia, che ha visto la capolista imporsi 5-2 al termine dei 60 minuti. Nelle file dei cagliaritani ancora assente Lecis, mancherà inoltre Sanna per squalifica. Per i locali si registrano invece le assenze di Mattana, Mereu e Fischer.


JASNAGORA – DRILLO’S TEAM: PalaDante di Sestu – ore 18.00

Dopo la preziosissima vittoria sul campo della Mush Mediterranea, i ragazzi guidati da mister Dessì sono chiamati ad una importante prova di maturità. Domani al PalaDante di Sestu arriva il Drillo’s Team del capocannoniere T. Ribas, che con 25 centri guida momentaneamente la classifica marcatori. Gli ospiti grazie agli ultimi risultati positivi si son chiamati fuori da una situazione in classifica che iniziava a farsi pericolosa, e per domani si presentano senza Levrini e Grillotti. Jasnagora, che nella gara di andata in terra olbiese si impose senza particolari patemi per 2-6, dovrà invece fare a meno di Chelucci e N. Serra.


ELMAS – C’È CHI CIAK: Palazzetto Comunale di Elmas – ore 16.00

Gara che per entrambe le compagini rappresenta un crocevia della stagione. Per gli ospiti, considerata la tabella di marcia delle dirette concorrenti, una sconfitta metterebbero a serio rischio i play-off. Per quanto riguarda i locali invece queste ultime 5 gare saranno determinanti per la permanenza nella massima categoria regionale. Alla vigilia di questo delicato match il C’è Chi Ciak dovrà rinunciare a pedine importanti quali Garau ed Aquilina, entrambi per squalifica, mentre S. Versace chiude anzitempo la stagione. Tutti a disposizione di mister Perra per quanto riguarda i gialloneri, la gara di andata si concluse 4-3 in favore dei serramannesi.


ZB IRON BRIDGE – CAGLIARI FUTSAL: Palazzetto Comunale di Golfo Aranci – ore 17.00

Le speranze di salvezza dei locali sono ridotte ad un lumicino, ma come mostrato nel turno precedente contro il più quotato C’è Chi Ciak, Losengo e compagni faranno di tutto per evitare una retrocessione più vicina che mai in caso di sconfitta. A peggiorare la situazione dei locali sono le assenze di Tellier e Saba, oltre a Chessa, Fabrizio Ceffoni, Meropiali, Spigno, Inzaina e De Bellis. Cagliari Futsal che d’altra parte è sempre più lanciato nella corsa ai play-off e per domani si presenta al gran completo eccezion fatta per capitan Congiu e Pillosu. Gara di andata senza storia con il Cagliari Futsal che si impose 5-2 tra le mura amiche del PalaMonteAcuto.


DELFINO – ATHENA ORISTANO: PalaMonteAcuto – ore 15.00

Apre la 21ª giornata la sfida tra Delfino ed Athena Oristano. Entrambe le squadre sono reduci da una deludente sconfitta e non hanno ancora chiuso il discorso salvezza quando mancano 5 giornate al termine del campionato, ma considerato il calendario, la squadra vincente potrà affrontare questo finale di stagione con serenità. Ancora numerose assenze per quanto riguarda i cagliaritani: Giua, Severino, Meloni, D. Cocco, Scano e Concu non saranno disponibili per domani. Per quanto riguarda invece l’Athena ancora ai box Contu e Tronci, ai quali si aggiunge Mattia Frau. Nella gara di andata la Delfino si impose 0-2 in casa degli oristanesi.


FUTSAL VILLASOR – FUTSAL 4 MORI: Palazzetto Comunale di Villasor – ore 18.00

La vittoria sulla Delfino ha certamente trasmesso serenitá e fiducia ai sorresi, che in questa settimana peró hanno dovuto fare i conti con un’infermeria che desta preoccupazione in vista del match di domani: Suella, Grieco, L. Serra, Demurtas, Sonedda, Sanna e Iossa non prenderanno parte alla gara. Futsal 4 Mori che invece ha già archiviato la sconfitta contro il Monastir Kosmoto e intende chiudere il prima possibile il discorso salvezza, essendo ormai i play-off troppo lontani per ambire a qualcosa di più. Nella gara di andata fu il Futsal 4 Mori a far valere il fattore campo: 2-1 il punteggio finale. Nelle file degli ospiti, tutti a disposizione di mister Salis.


DOMUS CHIA – ICHNOS SASSARI: Palageodetico di Domusdemaria – ore 16.00

Le vittorie su Delfino e Zb Iron Bridge non sono bastate per raddrizzare una stagione negativa come quella dei sassaresi, in caso di sconfitta sul campo del Domus arriverebbe infatti la retrocessione matematica per i giovanissimi ragazzi guidati da mister Soriga. D’altra parte il Domus deve necessariamente fare risultato alla luce di una classifica che attualmente condannerebbe Piddiu e compagni alla lotteria dei play-out. Nella gara di andata il Domus uscì vincitore dal PalaSantoru di Sassari, con un 2-1 ottenuto nei minuti finali. Unica assenza nelle file dei sassaresi, quella di Marogna, mentre per il Domus si registrano le assenze di Granella, Melis e quasi sicuramente Secci.

You May Also Like

Commenta