La presentazione della 23ª giornata della Serie C1

La presentazione della 23ª giornata della Serie C1

 

DRILLO’S TEAM – MONASTIR KOSMOTO: RINVIATA

Per via dei Quarti di finale di Coppa Italia, che andranno in scena proprio domani quando Wilson e compagni ospiteranno i piacentini dell’Area Indoor per la gara di andata, l’incontro in casa del Drillo’s Team di mister Bavaro è stato rinviato. Un occhio di riguardo da parte della capolista Monastir Kosmoto, nei confronti della Jasnagora, in quanto un pareggio o una sconfitta in quel di Sassari varrebbe la conquista del titolo.


ICHNOS SASSARI – JASNAGORA: PalaIpia di Sassari – ore 18.00

Nel turno precedente è arrivato il primo verdetto stagionale, con la sconfitta esterna in casa del Domus, l’Ichnos Sassari saluta la Serie C1. I giovani ragazzi pagano caro il salto di categoria e un deludente girone di andata conclusosi con un solo punto conquistato. La Jasnagora ha il dovere di non sottovalutare la gara, considerando le numerose assenze che vanno a complicare la situazione degli ospiti, mancheranno infatti N. Serra, Pusceddu, Cherchi, Soro e Deplano. Nella gara di andata fu la Jasnagora a rispettare il pronostico e ad imporsi per 6-4. Assenti per quanto riguarda l’Ichnos Sassari, Andrea Secci ed Alessandro Spissu.


CAGLIARI FUTSAL – ELMAS: PalaMontAacuto di Cagliari – ore 18.00

In attesa dello scontro diretto contro la Jasnagora, il Cagliari Futsal ospita l’Elmas di mister Perra, questi ultimi alla ricerca di una vittoria che con molte probabilità determinerebbe il decisivo passo verso la salvezza. I rossoblù devono fare i conti con l’infermeria, visto che anche domani saranno assenti Congiu e Dessy per squalifica. Assenze importanti anche per quanto riguarda i gialloneri, che non potranno contare su Meloni, Lisci, Taris e Loi. Gara di andata che terminó in parità: 2-2 il punteggio finale.


MEDITERRANEA – FUTSAL VILLASOR: PalaMonteAcuto di Cagliari- ore 15.00

I 7 punti di distanza dalla Jasnagora, seconda forza del campionato, non permettono ai ragazzi di mister Serra di commettere ulteriori passi falsi nella corsa ai play-off. Vive un clima decisamente diverso il Futsal Villasor, che a 4 giornate dal termine deve fare di tutto per provare a recuperare i 4 punti di distanza dall’Elmas, diversamente saranno i play-out a determinare il destino dei sorresi. La Mediterranea non potrà contare su Lecis e Sanna, mentre il Futsal Villasor dovrà fare a meno di Suella, Sanna, Locci, Sonedda, Iossa e probabilmente L. Serra.


C’È CHI CIAK – DOMUS CHIA: Palazzetto Comunale “Bia Nuraminis” – ore 18.00

Prosegue il difficile momento del C’è Chi Ciak, che con la sconfitta di sabato scorso in casa dell’Elmas ha portato a 7 le lunghezze di distanza dalla Jasnagora. Domani a Serramanna arriva il Domus di mister Agus, in fiducia dopo la vittoria sull’Ichnos, potendo contare su un Piddiu in gran spolvero, sebbene la classifica non sorride affatto agli ospiti, che ad ora disputerebbero i play-out in casa del Futsal Villasor, distante un solo punto in classifica. Nella gara di andata il C’è Chi Ciak ebbe la meglio, seppur di misura, battendo 4-5 gli avversari. Nelle file dei locali sarà assente Mascia, mentre per gli ospiti mancherà Melis e con molte probabilità R. Atzeni.


FUTSAL 4 MORI – DELFINO: Palazzetto Comunale di Settimo S. Pietro – ore 16.30

A quattro giornate dal termine ambedue le compagini non hanno nulla da chiedere al campionato. L’andamento altalenante ha fortemente caratterizzato la stagione, ed i play-off di fatto risultano essere ormai irraggiungibili. Appaiate in classifica a quota 29 punti, si presenta dunque l’occasione per consolidare la 6ª posizione, in una gara che all’andata vide le due squadre dividersi la posta in palio: 2-2 il punteggio finale. Tutti a disposizione di mister Salis per il Futsal 4 Mori, Delfino che invece dovrà fare a meno di Meloni, R. Cocco, Del Sordo, Concu, Scano e Severino.


ATHENA ORISTANO – ZB IRON BRIDGE: Palazzetto Comunale di Oristano – ore 19.00

Gara delicatissima per entrambe le squadre, in casa Athena infatti le ultime due sconfitte consecutive hanno complicato la situazione in classifica degli oristanesi, che comunque con una vittoria potranno affrontare le ultime tre giornate con maggior serenità. La vittoria dell’Athena condannerebbe inoltre lo Zb Iron Bridge alla retrocessione diretta, motivo per cui Tellier e compagni siamo certi che faranno di tutto per vendere cara la pelle. Un punto a testa nella gara di andata al termine dei 60 minuti di gioco: 2-2 il risultato finale. Pesanti assenze nelle file degli olbiesi: Saba, De Bellis, Meropiali, Fabrizio Ceffoni, Spigno ed Inzaina non prenderanno parte alla gara. Tutti a disposizione di mister Flore in casa Athena Oristano.

You May Also Like

Commenta