La 21ª giornata della Serie C Femminile… in voci e commenti!

Nel girone 🅰️ tutto rimandato all’ultima giornata per scoprire la capolista: la Med batte l’Urzulei e l’Ichnusa Sinnai si impone in goleada sulla Futsal Ussana. Raffica di gol tra Perdas e Andreana. Vittorie in trasferta per Ulassai e Monastir Kosmoto.

Nel girone 🅱️ chiude con una vittoria l’Alghero. Murru trascina la Santu Predu; l’Arzachena ne segna 9 in trasferta, pari tra PURI E FORTI NUORO e Ssd Arcidano. Termina in anticipo la gara tra Osilo e Neapolis.

📍RISULTATI FINALI 21ª GIORNATA #SerieCFemminileGirA:

📌 Perdasdefogu – Andreana: 8-4

⚽️ 6 Incollu, 2 Carta (P)

⚽️ 2 Soro, Medda, Susanna (AN)

Partita non semplice quella che vedeva la squadra di Mister Trisciani opporsi alle  ragazze dell’Andreana. Il Perdas si schiera con il capitano Tanzilli tra i pali, Piroddi E. centrale di difesa, laterali a destra Podda G. a sinistra Carta S., pivot “trottolino” Incollu Lucia. Dopo il fischio d’inizio della gara il Perdas prende subito il pallino del gioco in mano, e dopo diversi tentativi  si porta in vantaggio senza neanche a dirlo con il “trottolino” Incollu,  che a tu per tu con il portiere la trafigge sul palo lontano. La reazione immediata dell’Andreana porta al pareggio per 1 a 1, ma Incollu non ci sta’ e con un tiro rasoterra di sinistro riporta avanti le sue compagne per 2 a 1. Al 20° del primo tempo il Perdas resta in 4 per l’espulsione immeritata del suo capitano portiere Tanzilli. Le ospiti non ne approfittano e si va a riposo sul 2 a 1 per le rossoblu di mister Trisciani. A inizio secondo tempo alcune iniziative delle avversarie non vanno a buon fine grazie alla sempre attenta Piroddi e al nuovo portiere Carta Luisiana che proprio non ci sta’ a perdere questa partita,  a questo punto salgono in cattedra il due “bomber” del perdas Incollu e il nuovo capitano Carta Sonia, prima Incollu segna 3 reti per il 5 a 1, reagisce l’Andreana e si porta sul 5 a 4, a questo punto è  il momento di Carta che segna una doppietta con due reti di pregevole fattura per il 6 a 4, ma non poteva mancare la ciliegina sulla torta con un gol strappa applausi di Incollu che dopo una azione personale dove si beve l’intera difesa segna un gol incredibile di tacco facendo saltare in piedi nella tribuna anche la sua prima tifosa: la mamma. La partita termina 8 a 4 per le ragazze foghesine e al triplice fischio dell’arbitro ha inizio la festa rossoblu.

A fine partita parla il portiere Carta Luisiana: “Questa partita era solo da vincere oggi siamo state molto brave a non farci prendere dalla fretta e abbiamo eseguito in gran parte quello che abbiamo preparato in settimana con il Mister. Siamo un gruppo meraviglioso.”

Incollu Lucia oggi è raggiante: “Con i gol di oggi sono arrivata al mio record stagionale che sono 40, questo anche grazie al lavoro duro durante la settimana, i gol li dedico sempre alla mia prima tifosa che viene a sostenermi in ogni partita che è mia mamma, il record di goal lo dedico al mio mister Trisciani che ad ogni allenamento mi sprona sempre  ad essere più concreta sotto porta, questo è il risultato”


📌 ASD SAN PIO X – Monastir Kosmoto: 3-4

⚽️ Puddu, Ariu, Piras (SP)

⚽️ 2 Angius, Mameli, Serra (MK)

Vittoria esterna della Monastir Kosmoto al suo ultimo impegno di campionato sul campo della San Pio X. Primo tempo equilibrato fra le due squadre che si controllano bene per 22 minuti, e col risultato che si sblocca solo al 23esimo con la rete di Diletta Angius che da centro area insacca all’angolino sugli sviluppi di un fallo laterale, pronta reazione della San Pio X che al 26esimo pareggia con un tiro da lontano di Giuditta Puddu. Il pari dura poco e le ospiti tornano in vantaggio su rigore con la n.10 Ludovica Mameli, ma al 29esimo le ragazze di Mister Sedda riequilibrano il risultato con la rete di Ilenia Ariu. Il secondo tempo si apre con il vantaggio fulmineo dopo appena trenta secondi realizzato di nuovo da Angius. Le ospiti vanno di nuovo a segno al 14esimo, sfruttando una ripartenza e cogliendo la San Pio X sbilanciata alla ricerca del pareggio: a insaccare è segna la n.23 Francesca Serra. I restanti  minuti vedono la San Pio X buttarsi in avanti alla ricerca della rimonta e la Kosmoto Monastir sfruttare le ripartenze. Gli attacchi incessanti della padrone di casa porteranno ad una sola segnatura, realizzata al 23esimo dalla n.10 Raffaella Piras, pochi minuti più tardi la San Pio X fallirà l’occasione del pareggio sciupando un tiro libero con Martina Compagnone, vince la Monastir Kosmoto in una gara combattuta e divertente.


 

📌 Ichnusa Sinnai – Futsal Ussana: 8-2

⚽️ 3 Guaime, 2 Mura, Milia, Capra, autogol (IS)

⚽️ Cappai, Spiga (US)

Continua il percorso netto del Sinnai nel girone di ritorno: superata la Futsal Ussana. Agli ordini del sig. Alberto Chapelle il Sinnai schiera Pintor, Guaime, Calamida, Mura e Lai; risponde l’Ussana con Cappai M.R., Cappai G., Boi, Congiu e Sedda. La partita si accende al 10° con Mura che in scivolata serve Guaime al secondo palo che centra la rete avversaria. L’Ussana tenta la reazione ma al 17 è sfortunata Boi che devia nella propria rete un tiro di Guaime. Al 19° porta a tre le reti delle locali Guaime con un tiro su assist di Capra che si ripete al 22° quando attira a se il portiere e appoggia a Milia che deposita nella rete sguarnita. Nella ripresa subito in gol il Sinnai con Mura che dribbla a centrocampo la sua marcatrice e fulmina il portiere in uscita. Ancora Mura in rete al 9° su assist di Guaime. L’Ussana si sblocca al 15° con Giuliana Cappai che con una caparbia azione tira su Pintor che para ma non trattiene ed è lesta a ribadire in gol. Ancora l’Ussana accorcia con Piras che in azione di ripartenza supera Pintor e deposita in rete. Il sussulto delle ospiti viene gelato al 20° da Capra che dribbla il portiere e da pochi passi accompagna la palla oltre la linea di porta. Conclude la serata Guaime che porta ad otto le reti del Sinnai con un potente tiro su cui nulla può Maria Rosaria Cappai. Vittoria meritata da parte della squadra di mister Moi che saluta imbattuta nella Regular Season sul proprio campo i propri sostenitori.


📌 Mush Mediterranea – Urzulei Futsal: 4-1

⚽️ 2 Spiga, Orrù, autogol (MED)

⚽️ Mulas (UR)

Il match appare inizialmente una partita equilibrata a causa della poca freddezza sotto porta delle giocatrici della capolista, ma ad andare in vantaggio è la Med: al 9′ Spiga è abile a ribattere a rete una respinta corta del portiere ospite su conclusione di Barrili. Al 24esimo Casu con un passaggio in diagonale libera Spiga davanti al portiere e con un tiro sul secondo palo porta la Med a chiudere il primo tempo sul parziale di 2-0. All’ottavo del secondo tempo dribbling sulla destra di Orrù che si accentra e dai 12 metri trova l’angolino alla destra del portiere. Gara in discesa, al 25esimo combinazione Barrili-Zedda che mette al centro per la stessa Barrili ma viene anticipata da un’avversaria mandando il pallone in porta. A pochi minuti dal termine arriva il gol della bandiera: ripartenza dell’Urzulei con Mulas che dopo uno scambio con una compagna da dentro l’area mette la palla in fondo alla rete, il risultato finale premia la Med che nel match finale della settimana prossima contro l’Ussana si giocherà il primo posto con l’Ichnusa Sinnai, impegnata in casa dell’Andreana Futsal.


📌 Sport time Gonnesa – Ulassai: 1-6

⚽️ Tolu (STG)

⚽️ 3 Demurtas, Mereu, Lai, Pischedda (UL)




📍RISULTATI FINALI 18ª GIORNATA #SerieCFemminileGirB: 

📌 ASD Futsal Osilo C5 – Neapolis: 0-6

(SOSPESA)

La gara tra Osilo e Neapolis termina al 1’del secondo tempo vista il non raggiungimento del numero minimo di giocatrici presenti in campo da parte della squadra di casa, in quel momento il Neapolis era avanti 1-4 con due doppiette per Ortu e Serpi. 


📌 PURI E FORTI NUORO – SSD Arcidano: 2-2

⚽️ Farina, Lunesu V. (P&F)

⚽️ 2 Schiavon (ARC)

Partita vera (anche se priva di significato per la classifica) quella disputata a Nuoro tra la Puri e Forti e l’Arcidano. Le squadre si affrontano a viso aperto senza risparmio di energie. La cronaca vede al decimo del 1ºtempo le nuoresi in vantaggio con un tiro di Farina che segna agevolata da un velo di Sesto che non lascia scampo al portiere. Cinque minuti più tardi arriva il pareggio dell’Arcidano con la solita bomber Schiavon. Il primo tempo si chiude così sull’ 1 a 1. La seconda frazione vede un’ottimo gioco delle nuoresi locali: azioni ripetute che trovano sempre pronta il portiere arcidanese. Al dodicesimo minuto la Puri&Forti ripassa in vantaggio con il gol del capitano Valeria Lunesu con un gran tiro da fuori area. Quando tutto sembava mettersi sul binario della vittoria, le ospiti con un’azione in velocita trovano nuovamente il pari con Schiavon. Si chiude cosi la gara con le due compagini che si dividono la posta in palio.

Il commento di Mister Dore, in vista dei playoff ormai alle porte: “Noi ci presenteremo con umilta’ consapevoli di incontrare squadre molto attrezzate per fare il salto di categoria. Ci tengo in ogni caso a fare un in bocca al lupo alle squadre che dal mese di Aprile si affronteranno per dare vita ai Play Off.”


📌 Atletico Oristano – Arzachena: 4-9

⚽️ 2 Saba, Largiu, Scanu (AO)

⚽️ 3 Gruada, 2 Balestri, 2 Dalu, 2 Buzzi (AR)

Partita che già dall’inizio si promette spettacolare viste le tante marcature. Dopo una prima fase di studio passa in vantaggio l’Arzachena con Dalu; le avversarie trovano il pari immediatamente su un errore del portiere con Saba. Non si butta giù la corazzata biancoverde e macinando gioco si riporta in vantaggio con Buzzi ma anche stavolta l’Atletico Oristano riesce a riacciuffare il risultato. Accusa il colpo la squadra ospite e l’Oristano passa in vantaggio con una conclusione da fuori, è la svolta della gara per l’Arzachena. Le biancoverdi iniziano a creare occasioni su occasioni fino a pareggiare con Gruada, a passare in vantaggio con Balestri che con un tiro deviato insacca e a raddoppiare il distacco di nuovo con Gruada (nel mezzo un rigore concesso alle ospiti e parato dal portiere avversario che fa i miracoli). Nella ripresa la musica non cambia e la Arzachena ancora in gol con Buzzi e Balestri sempre con tiro deviato, e Dalu. 

Il commento riguardo la stagione appena conclusa col raggiungimento dei play off da parte del presidente Longu: “Devo fare i complimenti a tutte le ragazze e al mister per l’importante traguardo raggiunto con l’augurio di fare sempre meglio.”


📌 Alghero – Civitas Tempio: 9-5 

⚽️ 5 Corongiu, 3 Brozzu, Cossu (AL)

⚽️ 3 Pala, Careddu, Dau (T)

Nonostante le assenze di Soriga e Brundu le ragazze dell’Alghero si son dimostrate all’ altezza della situazione, hanno voluto e ottenuto una  meritata vittoria anche se   combattuta. Il primo tempo si è chiuso sul risultato di 4 a 1 per l’Alghero con le reti di Corongiu, Cossu, Corongiu e Brozzu. Nel secondo tempo c’è comunque poca storia, a segnare sono altre tre volte Corongiu e altre due Brozzu. Per le ospiti tripletta di Pala e una rete a testa per Careddu e Dau. L’Alghero si prepara così alla gara contro la vincitrice dell’altro girone, che sarà una tra Mediterranea e Ichnusa Sinnai, il verdetto finale arriverà la prossima settimana.


📌 Parco Cross Serrenti – Santu Predu: 1-7

⚽️ Calamida (PCS)

⚽️ 6 Murru, Tuffu (SP)

Domina la Santu Predu in casa del Parco Cross Serrenti condotta da una super Martina Murru autrice di 6 reti e 1 assist. Prima rete che arriva con Murru che piazza sul secondo palo dopo un ottimo assist di Basolu. Il primo tempo termina sul risultato di 0-2 ovviamente con una doppietta della giovane Murru. Anche nel secondo c’è poca partita e Murru si prende l’intera scena mettendo a segno altre 4 reti, spicca il suo quinto gol su una bella conclusione direttamente da punizione. La settima rete del Santu Predu è stata realizzata da Tuffu su assist di Murru; l’unica rete delle padroni di casa la realizza Calamida.

You May Also Like

Commenta