La presentazione della 25ª giornata della Serie C1…

La presentazione della 25ª giornata della Serie C1…

C’È CHI CIAK – MONASTIR KOSMOTO: Palazzetto “Bia Nuraminis” di Serramanna – ore 18.00

Grande attesa per questo match che vede contro le due squadre considerate ad inizio stagione dagli addetti ai lavori come le favorite per la vittoria finale del campionato. Sotto questo punto di vista il Monastir Kosmoto ha ampiamente rispettato il pronostico, e digerita l’eliminazione dalla Coppa Italia sabato si giocano il match point promozione proprio in casa del C’è Chi Ciak, con una vittoria o un pareggio infatti il Monastir Kosmoto festeggerebbe la storica e meritata promozione in Serie B. D’altra parte il C’è Chi Ciak è chiamato necessariamente ad una vittoria, diversamente con ogni probabilità Marini e compagni verrebbero clamorosamente tagliati fuori dai play-off, obiettivo minimo ad inizio stagione. Nella gara di andata ebbe la meglio in Monastir in rimonta, 6-3 il risultato finale, che peraltro domani dovranno rinunciare a Mattana. Nessuna assenza per quanto riguarda i ragazzi guidati dal duo Scalas-Putzulu.


CAGLIARI FUTSAL – JASNAGORA: Palazzetto Comunale di Monteacuto – ore 18.00

Gara che con ogni probabilità, salvo clamorosi colpi di scena all’ultima giornata di campionato, deciderá le sorti della griglia play-off. Entrambe le compagini si son rese protagoniste di un ottimo campionato e sono distaccate in classifica da 5 lunghezze, motivo per cui con una vittoria la Jasnagora taglierebbe momentaneamente fuori dai play-off i giovani rossoblù, portando a 8 il distacco di punti in classifica. Nonostante la classifica sorrida alla Jasnagora, le statistiche finora pendono dalla parte dei cagliaritani, i quali nei due precedenti stagionali in campionato (4-8) e Coppa Italia (3-6), hanno sempre avuto la meglio. Nelle file degli ospiti saranno assenti N. Serra e Aretino, mentre per quanto riguarda i padroni di casa si registra l’assenza di Fratini.


DELFINO – MEDITERRANEA: PalaMonteAcuto di Cagliari – ore 15.00

Ultima chiamata play-off per la Mediterranea di mister G.M. Serra, in caso di sconfitta infatti con ogni probabilità per i rossoblù svanirebbe la possibilità di agganciare il treno play-off. Sebbene oramai per la Delfino restino poche motivazioni, difendere il 6º posto solitario sarebbe l’occasione per chiudere al meglio una stagione sfortunata. Fu una rete di Casu nei minuti di recupero a consentire alla Mediterranea di agguantare il pareggio, 2-2 il punteggio finale. Per la gara di domani mister Serra dovrà rinunciare a Lecis ed allo squalificato Mura. Padroni di casa che per l’ennesima volta dovranno fare i conti con le numerose assenze: Scano, Ticca, Meloni, D. Cocco, Concu e Del Sordo non prenderanno parte alla gara, assenti ai quali potrebbero aggiungersi Locci e Caboni.


ATHENA ORISTANO – DOMUS CHIA: Palazzetto Comunale di Oristano – ore 19.00

Gara delicatissima quella che andrá in scena domani ad Oristano, vietato sbagliare per i padroni di casa in quanto Flore e compagni si giocano la permanenza nella massima categoria regionale. D’altra parte nonostante l’ultimo punto conquistato contro il Cagliari Futsal, il Domus ha visto svanire le proprie chances di salvezza diretta ed in queste ultime due giornate deve difendere il gap di punti  dal Futsal Villasor necessario per disputare i play-out. Nelle file degli ospiti si registrano le pesanti assenze di Melis, Granella, Fadda e con molte probabilità Secci. La gara di andata vide l’Athena uscire vincitrice dal Palageodetico di Domus, 4-7 il risultato finale. Le uniche due assenze per gli oristanesi sono quelle di Tronci e Contu.


DRILLO’S TEAM – FUTSAL 4 MORI: Palazzetto Comunale di Padru – ore 16.30

Gara di fondamentale importanza per i padroni di casa, che con un punto festeggerebbero la salvezza matematica ad una giornata dal termine della stagione. Sabato a Padru arriva il Futsal 4 Mori reduce dal pari casalingo nella gara contro la Delfino, desideroso di chiudere nel miglior modo possibile una stagione caratterizzata da alti e bassi. Alla vigilia di questa difficile trasferta mister Salis deve fare i conti con le assenze degli squalificati Porcu e Sarritzu, ai quali potrebbe aggiungersi probabilmente Panduccio. Nella gara di andata le due squadre si spartirono la posta in palio, 3-3 il risultato al termine dei 60 minuti di gioco. Nelle file degli olbiesi si registrano invece le assenze di Vicini e Levrini.


ZB IRON BRIDGE – ELMAS C5: Palazzetto Comunale di Golfo Aranci – ore 17.00

Nell’ultimo turno di campionato lo Zb Iron Bridge ha dovuto fare i conti con la matematica retrocessione in serie C2. Oggi si presenta l’occasione per salutare il pubblico di casa e onorare questa sfortunata stagione, con particolare attenzione nei confronti dei giovani prodotto del settore giovanile olbiese che hanno ben figurato nelle ultime uscite stagionali. Motivazioni ben diverse per quanto riguarda i masesi, che dopo la vittoria sull’Athena Oristano hanno l’occasione di archiviare definitivamente la pratica salvezza sebbene dovranno fare i conti con le pesanti assenze di Pintauro, Lisci e Pireddu. Gara di andata a senso unico, conclusasi con un netto 4-0 in favore dell’Elmas. Assenti nelle file dello Zb Iron Bridge: De Bellis, Saba, Meropiali, Inzaina, Spigno, Fabio Ceffoni e Fabrizio Ceffoni, resta invece in dubbio la presenza di Losengo.


ICHNOS SASSARI – FUTSAL VILLASOR: PalaIpia di Sassari – ore 18.00

Volge al termine la sfortunata stagione dei sassaresi guidati da mister Soriga, che oggi ospitano il Futsal Villasor alla disperata ricerca di punti salvezza. Per quanto riguarda i sorresi restano ancora pochissime chances di salvezza diretta, ma servirebbero due sconfitte del Domus negli ultimi due turni di campionato ed altrettante vittorie da parte di Grieco e compagni. Sassaresi che nelle ultime giornate hanno dato ampio spazio ai ragazzi prodotto del settore giovanile, per domani mancheranno A. Sechi, A. Secci e Marogna. Nelle file del Futsal Villasor peseranno sicuramente le assenze di Pani, L. Serra, Grieco e Sanna. Nel match di andata fu il Futsal Villasor a prevalere, 3-1 il risultato finale.

 

You May Also Like

Commenta