La 22ª giornata di Serie C Femminile… in voci e commenti!

Clamoroso a Selegas: la Futsal Ussana vince sulla Med e l’Ichnusa Sinnai sfrutta la ghiotta occasione portando a casa il girone al fotofinish con 11 reti ai danni dell’Andreana Futsal. L’Ulassai vince nel derby contro il Perdasdefogu; la Leonardo chiude al terzo posto con la vittoria sul Gonnesa e l’Urzulei batte il San Pio trascinata da Mulas, capocannoniere del girone. 

📍RISULTATI FINALI 22ª GIORNATA #SerieCFemminileGirA: 

📌 Futsal Ussana – Mush Mediterranea: 3-2

⚽️ Cappai, 2 autogol (US)

⚽️ Marongiu, Cannas (MED)

La Futsal Ussana blocca la Med al fotofinish. La quarta forza del girone affronta la capolista Mush Mediterranea a cui serve una vittoria per avere la matematica certezza di vincere il girone, ed andare ad affrontare l’Alghero nella finale il 6 Aprile valevole per l’accesso in A2. Si parte subito forte con la squadra di casa che fa capire di aver lavorato bene in settimana; al decimo minuto circa passa in vantaggio la Futsal Ussana. Calcio d’angolo e sciagurata deviazione in porta che spiazza il portiere per il momentaneo 1-0. Poco più tardi su palla intercettata da Sedda, Cappai s’impossessa del pallone, dribbling funambolico e rete del clamoroso 2-0. Ma la partita è davvero spettacolare, la Mush tenta in ogni modo di scardinare l’attenta difesa di casa che nulla può sul tiro di Marongiu che stabilisce il 2-1 con cui le squadre si portano negli spogliatoi. Secondo tempo da batticuore perché la Futsal Ussana è davvero in palla, sa di non aver nulla da perdere e da il massimo su ogni pallone. Cappai subisce l’ennesimo fallo e Simbula si porta sul pallone, è una vera punizione per la Med che subisce il gol del 3-1! Emozioni, tensioni e continui capovolgimenti alimentano una bellissima gara, la Med prova a realizzare il suo sogno che si infrange nell’ultima occasione che porta il gol del 3-2 di Cannas sul quale l’arbitro ufficializza i minuti di recupero. È quasi un assalto col portiere di movimento da parte della Med, ma non c’è più tempo e la Futsal Ussana infrange clamorosamente i sogni di gloria della Mush Mediterranea (rimasta capolista per 21 giornate) e poi beffata in extremis. 


📌 Ulassai – Perdasdefogu: 4-2

⚽️ 2 Mereu, Demurtas, Puddu (UL)

⚽️ Incollu, Carta (P)

Ultima partita di campionato quella tra Ulassai e il Perdasdefogu, l’Ulassai vince per 4 a 2 un derby molto corretto davanti ad un pubblico numeroso e sempre molto sportivo che incita le proprie beniamine dall’inizio fino alla fine. L’inizio partita è tutto per le padroni di casa che vogliono fare bottino pieno, infatti si portano in vantaggio grazie a Simona Demurtas brava a sfruttare un errore della difesa. La reazione delle ragazze di Mister Trisciani è veemente e da li a poco il “trottolino” Incollu agguanta il pareggio con una bella “volè” ad incrociare e porta il suo bottino stagionale a 41 reti diventando la vice capocannoniere del girone A, bellissima soddisfazione personale. Da li a poco le foghesine trovano il gol del 2 a 1 con il Bomber Carta Sonia dopo un’azione tutta in velocità finalizzata con un gol di rara bellezza con tiro al volo ad incrociare, la palla da un bacio al palo e si infila alle spalle del portiere dell’Ulassai, apparsa comunque in grandissima forma. L’inizio del secondo tempo vede subito due occasioni per le ragazze di Mister Trisciani, che non vengono sfruttate ne dà Incollu ne dà Carta, così pian piano l’Ulassai conquista campo e prima Puddu pareggia i conti, poi è il forte pivot numero 10 Emilia Mereu a prendersi la scena: porta in vantaggio le sue compagne con un bel gol al volo su assist del portiere Congiu, poi chiude la pratica con un’altro gol mettendo il sigillo sul risultato finale di 4 a 2. Al triplice fischio inizia la festa delle ragazze di Ulassai che vanno a prendersi gli applausi del loro caloroso pubblico. La sportività di entrambe le squadre è testimoniata da un bel terzo tempo offerto dalle locali.

A fine gara non poteva mancare la soddisfazione del “trottolino” Incollu: “Sono molto soddisfatta del mio bottino stagionale di 41 reti, e ringrazio apertamente tutte le mie magnifiche compagne d’avventura, mister e staff per avergli dato questa soddisfazione”

Mister Trisciani dichiara: “Anche oggi abbiamo trovato sulla nostra strada un portiere straordinario come Congiu, per me assolutamente la migliore in campo, devo pero’ elogiare tutte le mie ragazze che anche quest’anno hanno portato a termine un bel campionato e fare i complimenti al quarto portiere di questa stagione Lorena Cucca che si è  sempre messa a disposizione con l’assenza delle altre tre portieri.”


📌 Urzulei Futsal – ASD SAN PIO X: 7-4

⚽️ 6 Mulas, Mereu (UR) 

⚽️ 2 Compagnone, 2 Ariu (SP)

Sperava di finire il campionato con una vittoria l’ASD SAN PIO X ma a causa di vari infortuni (specie quello del portiere titolare Murru che gioca da un paio di settimane con un infortunio al polso), ad avere la meglio è l’Urzulei. Un buon primo tempo per entrambe le squadre all’insegna dello spettacolo termina sul 4-4. Per le padroni di casa 4 volte a segno la capocannoniere del girone Francesca Mulas, nel San Pio due gol a testa per Compagnone e Ariu.  Nel campo dell’Urzulei che non rende il gioco molto facile essendo molto piccolo, sembra quasi una partita di ping pong, sono più brave le ragazze di casa che sfruttano le occasioni giuste nel secondo tempo e puniscono altre due volte con Mulas e una con Mereu. Per il San Pio poche occasioni, le più nitide sono due pali che non concedono però la via del gol. Il risultato finale premia l’Urzulei che vince col risultato di 7-4. 

Il commento di Loredana Moi, vice allenatrice della San Pio X: “Non ci sono state azioni spettacolari proprio perché il campo non lo ha reso possibile; ma non dobbiamo cercare troppe scuse. Entrambe le squadre hanno giocato nelle stesse condizioni, forse siamo state poco furbe noi nel non approfittare. Concludiamo dunque, non come desiderato in partenza, questa esperienza sperando il prossimo anno in un campionato migliore, facendo tesoro di tutti gli errori fatti.


📌 Andreana – Ichnusa Sinnai: 0-11

⚽️ 4 Guaime, 3 Mura, 3 Capra, Lai (IS)

Ultima partita della Regular Season in casa dell’Andreana per l’Ichnusa Sinnai. La notizia più importante arriva sabato sera da Selegas dove la capolista Mediterranea subisce un’inaspettata battuta di arresto contro la Futsal Ussana e lascia la possibilità alla squadra di mister Moi di ribaltare l’esito del girone. Arbitra il sig. Christian Sozzo; il Sinnai schiera Pintor, Guaime, Capra, Mura e Lai; risponde l’Andreana con Melis, Soro, Bibiri, Medda e Erriu. La partita la fa subito il Sinnai che va in cerca delle reti che le permetterebbero di contendere all’Alghero il pass per il campionato di A2. Saranno sei nel primo tempo con doppietta di Guaime e Capra e una marcatura rispettivamente di Lai e Mura. La differenza di motivazioni fra le due squadre si fa sentire, oltretutto l’Andreana è particolarmente rimaneggiata causa l’assenza di numerose giocatrici fra cui il portiere titolare. Nella ripresa c’è spazio per tutte le giocatrici dell’Ichnusa Sinnai che continuano a macinare gioco; vanno a segno con una doppietta Mura e Guaime e una rete Capra. La partita si conclude nella comprensibile euforia delle ragazze del Sinnai. La Regular Season vede risultato inaspettato se si ritorna alla fine del girone di andata che vedeva la Mediterranea a punteggio pieno e il Sinnai distaccato di 8 punti. Un girone di ritorno perfetto e qualche passo falso della ex capolista hanno permesso alla squadra femminile di futsal sarda più blasonata di raggiungere l’obbiettivo che si era posta all’inizio della stagione. Ora la aspetta la sfida promozione con l’Alghero. Appuntamento Sabato 6 Aprile alle ore 18.30 a San Nicolò d’Arcidano.


📌 Leonardo – Sport time Gonnesa: 5-1

⚽️ 2 Bronzi, Pinelli, Manca, Sanna (L)

⚽️ Tolu (STG)

Leonardo e Sport Time Gonnesa si sfidano nell’ultima gara del campionato in un match poco importante per la classifica. Ad avere la meglio è la terza della classe che vince agilmente il primo tempo grazie alla doppietta di Bronzi. Nel secondo tempo la partita diventa più blanda e non ci sono troppe azioni pericolose da nessuna delle due parti, il dominio arancionero in ogni caso si fa sentire, difatti arrivano altre tre reti con Pinelli, Manca e Sanna. L’unica rete dello Sport Time Gonnesa arriva dai piedi di Tolu che si iscrive al tabellino con il gol della bandiera 

You May Also Like

Commenta