La presentazione della 20a giornata di Serie A2 e Serie B

Il Sestu vola in Piemonte: in casa dell’L84 un match che vale doppio in chiave play-off. La Leonardo cerca l’impresa in casa dell’Asti. L’Ossi, dopo la vittoria a tavolino contro l’Asti (nell’articolo il comunicato dei sardi in merito alla vicenda), ospita il Milano. FFC-Italpol: a voi due! Il Club San Paolo ad un passo dalla salvezza sfida la Fortitudo Pomezia.


L84 – CITTÀ DI SESTU : ore 16.00

Il Sestu è ospite dell’L84; terza contro quarta; 36 punti per i rossoblu, 34 per i neroverdi. Inutile dunque sottolineare l’importanza di questo match in chiave play-off. Tornando dalla trasferta col bottino pieno infatti, i ragazzi di mister Mura metterebbero una seria ipoteca sul raggiungimento dei play-off, dato che avrebbero minimo 5 punti di vantaggio sulle inseguitrici a due giornate dal termine. Tornano nell’elenco dei convocati sia capitan Rufine che Zanatta. 


CITTÀ DI ASTI – LEONARDO : ore 15.00

La Leonardo necessita probabilmente di due vittorie nelle ultime tre gare per provare a raggiungere i play-out. Il match di domani, sebbene sulla carta proibitivo, diventa dunque fondamentale per il cammino degli arancioneri. Fortino e compagni occupano attualmente la quinta posizione in classifica e sono distanti 5 punti dal Città di Sestu; in settimana è infatti arrivato il responso del giudice sportivo in merito alla gara tra l’Ossi ed i piemontesi, con la sconfitta di 6-0 a tavolino inflitta agli astigiani. Nei sardi domani out Grandinetti e Billai.


FUTSAL OSSI – MILANO : ore 15.00 al Palazzetto dello Sport di Ossi

Come soprascritto, l’Ossi ha ottenuto in settimana la vittoria a tavolino contro l’Asti, nel match giocato in terra sarda il 9 febbraio.

Questo il comunicato apparso nella pagina degli ossesi in merito al responso del giudice sportivo: “Prendiamo atto della decisione del Giudice Sportivo, non vogliamo dare lezioni di regolamenti a nessuno, ma il rispetto delle regole è alla base dello sport, alla base di questa disciplina. Ogni sabato mettendoci la faccia affrontiamo le difficoltà con la massima passione, cercando di costruire un futuro ai nostri giovani locali, a volte (quasi sempre) perdendo con ampio margine. Le regole vanno rispettate anche se si ha la possibilità di comprare giocatori fuori categoria. Noi cerchiamo di acquisire esperienza e competenza, per fortuna queste non si comprano”.

Intanto domani Fiori e compagni ospitano il Milano, all’andata finì 4-1 a favore dei lombardi. 


FF CAGLIARI – ITALPOL : ore 15.00 al PalaConi di Cagliari

Dopo una lunga attesa è finalmente arrivato il match che probabilmente  deciderà le sorti delle due formazioni che hanno combattuto testa a testa dall’inizio della stagione per la promozione diretta in Serie A2. Entrambe le squadre arrivano da dieci vittorie consecutive, infatti l’ultimo “passo falso” di Serginho e compagni e dei laziali risale alla gara d’andata giocata al PalaGems, quando il punteggio alla sirena finale decretò un 2-2. Domani i rossoblu sono costretti a vincere per effettuare il sorpasso (Italpol 52 punti, FFC 50 punti) e per provare nell’impresa mister Podda potrà contare sull’intera rosa; nessun assente anche per l’Italpol. 


FORTITUDO FUTSAL POMEZIA – CLUB SAN PAOLO : ore 16.00

Il Club San Paolo affronta la difficile trasferta contro il Pomezia con la consapevolezza di essere adesso a +6 dalla zona play-out a tre giornate dal termine. Per i biancoverdi, nei quali domani sarà assente Papapietro per squalifica, un occhio puntato al match tra Atletico New Team e Foligno poiché in caso di vittoria dei primi, i cagliaritani potrebbero sostanzialmente festeggiare la salvezza già da domani.

You May Also Like

Commenta