La presentazione dell’8a giornata di Serie C1

Si parte alle 16 con Delfino-Cus ed Elmas-Cagliari


Delfino – Cus Cagliari: (Ore 16, Palazzetto Monteacuto, Cagliari)

Vittoria prestigiosa per la Delfino di mister Fadda nella settima giornata, in casa del Domus, nonostante le numerose assenze che tormentano i cagliaritani dall’inizio dell’anno. Grazie ai 3 punti conquistati riescono ad uscire dalle zone rischiose e arrivano in nona posizione insieme al Futsal Alghero. Momento positivo per i cussini di mister Boi che vengono da 2 vittorie consecutive e vogliono continuare il filone di buone prestazioni anche in questo importante scontro salvezza. Per il derby cagliaritano di giornata diverse assenze da una parte e dall’altra: mister Fadda non potrà contare su Simeoni, Vacca, Del Sordo e Murgia, mentre mister Boi dovrà fare a meno di Puddu, Brundu e Contu, che si aggiungono al solito Correnti, infortunato.


Elmas – Cagliari Futsal: (Ore 16, Palazzetto comunale, Elmas)

Buona prestazione di Perra e compagni nella settima giornata di campionato, che però li ha visti uscire a mani vuote dal pala Monteacuto, nel difficile match contro la Mediterranea. Masesi chiamati agli straordinari e che dovranno infatti fare i conti con la squadra capolista del campionato, ancora imbattuta. Il Cagliari Futsal, al settimo risultato utile consecutivo, non ha intenzione di fermarsi: vittoria in rimonta nella precedente giornata per i rossoblù di mister Melis che, sotto 0-2 in casa con l’Ales, hanno risposto ottimamente con un parziale di 4-0, portando a casa i 3 punti. Entrambe le formazioni potranno contare su tutto l’effettivo, unico dubbio per i cagliaritani riguardante Rambaldi, alle prese con una frattura al mignolo della mano destra.


Drillo’s Team – Mush Mediterranea: (Ore 16.30, palestra via Verdi, Padru)

Giornata positiva per Dessolis e Serra, che escono vittoriosi dai rispettivi match contro Ussana e Elmas. Olbiesi che si impongono per 7 reti a 3 in casa degli ussanesi e che occupano ora la quarta posizione in classifica, ancora imbattuti. Buon momento anche per Arrais e compagni che, contando la vittoria per 5-3 della giornata precedente con l’Elmas, arrivano a 5 vittorie consecutive e vogliono provare a non interrompere il trend positivo. Padroni di casa al completo, con unico dubbio il brasiliano Luan Maza, Mediterranea che dovrà invece fare a meno di Marrocu, Lai e Pireddu.


C’è Chi Ciak – San Sebastiano Ussana: (Ore 17, palazzetto bia Nuraminis, Serramanna)

Ottima vittoria dei serramannesi nel difficile campo oristanese dell’Athena, che grazie a questa vittoria rimane attaccato alle compagini nelle zone interessanti, con la Mediterranea a soli 2 punti e impegnata nella difficile trasferta di Padru. Ussana che invece si è dovuta arrendere alla superiorità olbiese nel match casalingo contro il Drillo’s ed occupa ora la penultima posizione con 5 punti, frutto di una vittoria e di due pareggi. Mister Meloni dovrà rinunciare ad Argiolas, Tuveri, Garau e Demurtas, mister Laconi invece non potrà contare sul suo capitano, Chiabrando, ancora infortunato.


Ales – Futsal 4 Mori: (Ore 18, palestra provinciale, Ales)

Settima giornata non positiva per entrambe le formazioni: mister Piras, nonostante una prestazione di carattere dei suoi, in casa della capolista, ha dovuto arrendersi alla superiorità degli avversari, tornando a casa a mani vuote. Stesso discorso per la formazione di mister Salis, che li ha visti impegnati nel derby di Settimo contro la Dym Sport: a discapito delle numerose assenze che caratterizzano il cammino rossoblù, la prestazione messa in campo è sicuramente di livello, ma al termine il tabellone segna 4-6 in favore di Atzori e compagni. Per questo importante scontro salvezza mister Salis ritrova bomber Medas, recuperato dopo l’infortunio, ma non potrà contare su Piano, Orrù, Taris, Caboni, Pisanu e Ferru; locali che invece dovranno fare a meno di capitan Cascinu, infortunato, e Serrenti, squalificato.


Dym Sport – Domus Chia: (Ore 19, palazzetto comunale via Lussu, Settimo)

Ottima vittoria nel derby per i ragazzi di mister Saba che guadagnano 3 punti d’oro e li vedono ora solitari in ottava posizione, fuori dalle zone pericolose. Una sfida tutt’altro che semplice attende Atzori e compagni, impegnati contro un Domus reduce dalla sconfitta casalinga con la Delfino e che viene da un solo punto guadagnato nelle ultime 3 giornate, frutto del pareggio in casa del Futsal Alghero. Formazione ospite che farà dunque di tutto per trovare una vittoria che manca da troppo e che ha bisogno dei 3 punti per rimanere attaccati alle zone alte di classifica. Assenti nella Dym il portiere Berli e Putzu, mister De Agostini invece non avrà a disposizione Fadda.


Futsal Alghero – Athena: (Ore 20, Pala Corbia, Alghero)

Giallorossi che escono sconfitti nel match in casa del Cus Cagliari; nonostante la partita fosse molto equilibrata, i cussini sono stati più bravi a tu per tu con il portiere avversario e non hanno perdonato la compagine algherese che è dovuta tornare a casa con 0 punti e che si trova ora in decima posizione a pari punti con la Delfino, fuori dalla zona play-out. Athena che, orfana dei suoi due giocatori chiave Barresi e Crobu, ha dovuto cedere alle offensive serramannesi di Aquilina e compagni, 4-6 in risultato finale al pala San Nicola. Si prospetta dunque un match molto interessante al Pala Corbia, con le due squadre che si contenderanno 3 punti fondamentali. Assenti per i giallorossi Cano e Canu, ma che ritrovano Becca, rientrato dalla squalifica; gli oristanesi ritrovano Barresi ma non Crobu, impegnato in luna di miele.

You May Also Like

Commenta