La presentazione della 9a Giornata di Serie C1

Si comincia con cinque match alle ore 18.


Athena Oristano – Delfino: (Ore 18, palazzetto San Nicola, Oristano)

Vittoria in trasferta per l’Athena di Dessì che sbanca il Pala Corbia di Alghero e riporta ad Oristano 3 punti che mancavano dalla quinta di campionato, nella vittoria in casa del Domus. Delfino che invece non riesce a ripetersi dopo la bella vittoria al Geodetico ed esce sconfitto nel match contro il Cus Cagliari, in grande forma da ormai 3 giornate a questa parte. Athena che sarà, con molta probabilità, ancora orfana del proprio capitano, Luca Crobu, oltre allo stop di Fadda e Salis per infortunio, per la Delfino out Murgia, Simeoni ed Agus.


Cagliari Futsal – Drillo’s Team: (Ore 18, palazzetto Monteacuto, Cagliari)

Senza dubbio il match più bello della nona giornata: si scontreranno due formazioni in grande forma, imbattute e all’ottavo risultato utile consecutivo. Il Cagliari Futsal esce vittorioso dal palazzetto di Elmas, riuscendo ad imporsi per 3 reti a 1, dopo essere passata in svantaggio; il Drillo’s invece acciuffa il pareggio allo scadere nel match contro la Mediterranea al termine di un match emozionante, senza esclusione di colpi. Nei locali unico assente Rambaldi, alle prese con un infortunio alla caviglia, out negli olbiesi Sannia, mentre restano in dubbio Senes e Maza.


Domus Chia – Ales: (Ore 18, palazzetto Geodetico, Domus)

Al pala Geodetico va in scena Domus Chia-Ales: i locali vengono da una bella vittoria esterna in casa della Dym Sport, il risultato al triplice fischio è 3-6 in favore dei ragazzi di mister De Agostini. Risultato identico anche nel match tra Ales e Futsal 4 Mori, che però vede gli aleresi uscire sconfitti contro la formazione di mister Salis. Partita dunque molto importante per entrambe le squadre, con il Domus alla ricerca dei 3 punti per rimanere incollati alle zone alte e con l’Ales, invece, bisognoso di una vittoria per riportarsi in alto in classifica e ritrovare il morale. Domus Chia al gran completo mentre l’Ales dovrà fare a meno di capitan Cascinu, al quale si sono aggiunti Frau e S.Serra.


Futsal 4 Mori – Elmas: (Ore 18, palazzetto via Lussu, Settimo)

I settimesi, come anticipato, vengono dall’ottima vittoria in casa dell’Ales, con una bella prestazione di squadra e il ritorno di bomber Medas, autore di 3 gol, 15 complessivi nel massimo campionato regionale. L’Elmas di Perra invece, nonostante le ottime prestazioni contro la Mediterranea e il Cagliari Futsal, due delle formazioni più attrezzate, non riesce a raccogliere punti e deve ora ritrovare la vittoria per uscire dalle zone pericolose. Infermeria ancora una volta piena per mister Salis con Piano, Orrù, Taris, Caboni assenti e Medas in dubbio; Elmas che invece si presenta al completo.


Cus Cagliari – Dym Sport: (Ore 19, palazzetto Sa Duchessa, Cagliari)

Momento di gran forma per il Cus Cagliari di mister Boi che è sempre più la sorpresa di questo campionato. Dopo un’iniziale fase di ambientamento, i rossoblù inanellano la terza vittoria consecutiva e a farne le spese questa volta è la Delfino. I cussini ora, a quota 12 punti, occupano la settima posizione. Dym che invece non riesce a bissare la vittoria nel derby contro il Futsal 4 Mori ed esce sconfitto nella sfida interna contro il Domus Chia, al termine di una partita ben interpretata dai ragazzi di mister Saba e sempre equilibrata. Assenti per i locali Correnti, Brundu e Puddu; emergenza per la Dym che, oltre al solito Berli, dovrà fare a meno di Pannella, Locci, Mocci e Putzu.


Futsal Alghero – C’è Chi Ciak: (Ore 20, pala Corbia, Alghero)

I giallorossi di mister Cossu, alla seconda gara casalinga consecutiva, sfideranno la corazzata C’è Chi Ciak di mister Meloni. Sconfitta interna nell’ottava di campionato contro la più esperta formazione oristanese, che riesce ad imporsi con il risultato di 2-5. New entry tra i portieri per gli algheresi che accolgono Ernesto D’Alessandro, ex Audax e Badesi. I serramannesi invece non si risparmiano e rifilano 15 reti alla squadra cadetta del San Sebastiano Ussana, portandosi in seconda posizione grazie al pareggio tra Mediterranea e Drillo’s Team. Out nei locali Bartoli, squalificato e Trentadue, infortunato; mister Meloni invece dovrà rinunciare ad Argiolas, Demurtas, Garau, Pilloni e Tuveri.


Mush Mediterranea – San Sebastiano Ussana: (Ore 20, palazzetto Monteacuto, Cagliari)

Maxi stangata del giudice sportivo per i rossoblù che dovranno rinunciare, per due giornate, a capitan Arrais, Casu, Ferraro e Versace; qualche parola di troppo e frasi ingiuriose riporta in referto arbitrale al termine del match disputato in quel di Padru, terminato con il risultato di 6-6. Troppo C’è Chi Ciak invece per gli ussanesi, che non riescono ad arginare la potenza offensiva serramannese; i ragazzi di mister Laconi ricoprono ora l’ultima posizione, fanalino di coda del campionato. Mister Serra dovrà dunque rinunciare ad Arrais, Casu, Ferraro, Versace e Marrocu; out negli ussanesi Arba e capitan Chiabrando.

You May Also Like

Commenta