La presentazione delle gare di Serie A2 e Serie B

L84 e Pistoia le avversarie di Sestu e Leonardo in Serie A2! Nell’ultima giornata del girone d’andata di Serie B sfide fondamentali per Ossi e Monastir. L’FFC affronta l’Athletic per chiudere in bellezza la prima metà di campionato, la Jasnagora  in casa del Terracina per arrivare alla pausa con maggiore tranquillità. Rinviata la gara della San Paolo.


CITTÀ DI SESTU – L84 : ore 16.00 – PalaDante, Sestu

In attesa della sentenza del giudice sportivo per la gara contro la Fenice, presentato dai veneti per un dubbio sul regolare tesseramento del neoacquisto Sampaio, il Sestu si prepara alla sfida contro l’L84, squadra contro la quale andrà ancora in campo il laterale/pivot brasiliano arrivato in Sardegna la settimana scorsa dal Petrarca. La squadra di patron Agus è convinta della regolare posizione del giocatore verdeoro e non ha paura di correre rischi nel schierarlo per la gara di oggi. Una gara ostica che vedrà i sardi affrontare Ghouati e compagni, il talentino italiano classe ‘99 è arrivato a Dicembre in terra piemontese dopo la prima parte di stagione all’Arzignano in Serie A1 in cui ha segnato tre reti e dopo aver vinto nella scorsa stagione Scudetto e Coppa Italia Under19. Non solo Ghouati fra i pericoli degli ospiti che potranno anche contare su Murilo e Turello, mentre dovranno fare a meno dello squalificato De Lima. Tutti a disposizione invece per mister Cocco che avrà tra i disponibili anche Atzeni, classe 2000 ex San Paolo, acquistato in questa sessione di mercato. Ai saluti in casa Sestu l’estremo difensore Zanatta.


GISINTI PISTOIA – LEONARDO : ore 20.30 – PalaTerme, Montecatini

La Leonardo fa visita ad un Pistoia in crisi. Sicuramente anche la squadra di mister Petruso non naviga in buone acque ma inutile nascondere che per quanto riguarda la formazione toscana le aspettative fossero molto più alte. Due squadre in crisi dunque ma con due obiettivi a inizio stagione completamente diversi, quasi opposti. La Leonardo mirava ad una salvezza tranquilla e proverà ora ad intervenire sul mercato per riuscirci mentre il Pistoia puntava perlomeno ai primi quattro posti della graduatoria con gli innesti di Antonito, la passata stagione in Serie A1 col Latina, Galindo e Anos, quest’ultimo rispedito a casa nei giorni passati. Le intenzioni della formazione pistoiese nonostante un inizio di campionato deludente non sono cambiate e ne danno la prova gli ingaggi di Vitinho, nella prima parte della stagione in forza al Genova nella massima serie e di Wesley Pagno, capitano lo scorso anno della Roma U19 con la quale, insieme a Ghouati, ha vinto il double. Entrambe dunque alla ricerca di punti scaccia-crisi, il Pistoia parte favorito ma la Leonardo, ancora senza capitan Perdighe, venderà cara la pelle.


MONASTIR KOSMOTO – HISTORY ROMA 3Z : ore 15.00 – Palazzetto dello Sport, Monastir

Terzo big match per il Monastir che senza l’esonerato mister Catta, squadra affidata momentaneamente al giocatore Wilson, affronta l’ultima di un ciclo di gare difficili prima del giro di boa. Dopo le partite contro Jasnagora e Juvenia il Monastir arriva alla gara contro l’History incerottata e col morale basso. La sconfitta nello scontro diretto per il primato in casa dello Juvenia brucia ancora e pesa ancora di più il fatto che la vittoria manchi ormai da tre giornate, l’ultima risale al 16 novembre contro il Forte Colleferro, dopo di questa due sconfitte contro Carbognano e nello scontro diretto dello scorso turno e un pareggio, nel derby giocato in casa contro la Jasna. Per quanto riguarda l’infermeria out il neo allenatore Wilson che si limiterà soltanto a guidare la squadra dalla panchina nella gara dell’undicesimo turno e in dubbio capitan Rocha. Intanto nella giornata di ieri è arrivato il primo acquisto della squadra biancoblu, un gradito ritorno, quello di Ugas, arrivato dalla Leonardo, che però non sarà ancora arruolabile a causa di un infortunio che lo perseguita dall’inizio della stagione. Per l’History tutti in campo tranne l’azzurrino Riccardo Ciciotti, operato al polso nelle scorse settimane. In palio un posto (quasi) assicurato per i playoff e tre punti per non allontanarsi dalla vetta.


RHIBO FOSSANO – FUTSAL OSSI : ore 15.00 – Palazzetto dello Sport, Fossano

Secondo scontro salvezza consecutivo per il Futsal Ossi che fa visita al Fossano. Tutte e due le squadre si trovano nella zona calda della classifica ma allo stesso tempo hanno ritrovato morale e fiducia nella scorsa giornata di campionato. I padroni di casa hanno fermato sul pari la corazzata Domus Bresso che prima dello scorso turno era al comando a pari punti con l’FF Cagliari, unica squadra contro la quale aveva pareggiato prima di iniziare a vincere tutte le restanti gare. La squadra piemontese è riuscita nello sgambetto alla capolista grazie alla tripletta dell’ultimo arrivato Luizinho, preso in prestito dall’L84 per il finale di stagione. Invece l’Ossi ha ritrovato fiducia grazie alla vittoria in rimonta sul Crema che gli ha permesso di trovare i primi punti del suo campionato trascinato dal solito Wendel Feliciano. Sarà dunque tutta a strisce verdeoro la sfida nella sfida, Luizinho contro Wendel. Il primo potrà far affidamento su tutti i suoi compagni mentre il secondo in forza all’Ossi non avrà dalla sua parte Deriu, Marogna e con ogni probabilità Lucas.


FF CAGLIARI – ATHLETIC C5 : ore 14.00 – PalaConi, Cagliari

Una vittoria per laurearsi campione d’inverno. Questo l’obiettivo di un FF Cagliari che va alla ricerca del decimo risultato utile consecutivo contro la peggior difesa del campionato. Mister Podda può far invece affidamento sul miglior attacco del campionato e ha dunque dalla sua parte i favori del pronostico. Attacco inoltre rinforzato con l’arrivo di Mario Salomone che ha fatto il suo esordio in maglia rossoblu nella precedente gara. Mancherà all’appello in questa giornata Loch per un infortunio al menisco mentre tutti i suoi compagni saranno della partita e dovranno fronteggiare la quartultima in classifica, ora ferma a nove punti e a secco di risultati utili dalla sesta giornata. Gara senza insidie sulla carta per l’FFC che fino a questo momento, fatta eccezione per l’Orange Asti, ha sempre vinto agevolmente tra le mura del PalaConi.


REAL TERRACINA – JASNAGORA : ore 16.00 – PalaCarucci, Terracina

Al PalaCarucci si affrontano due neopromosse che hanno avuto un avvio di campionato completamente opposto l’una dall’altra: la squadra sarda era partita bene e aveva stupito tutti per il suo inizio di campionato pur non avendo mai partecipato alla Serie B mentre la compagine laziale aveva avuto un avvio un po’ difficoltoso ma dopo il turno di riposo effettuato nella quinta giornata non ha più perso, da allora due vittorie e tre pareggi, anche con squadre di alta classifica. La squadra che ospiterà la Jasnagora si trova al momento sopra di una sola lunghezza alla formazione di mister Zedda che non vince dalla quarta giornata (2-1 col Forte Colleferro). Tutte e due si trovano ora poco al di fuori della zona playoff e entrambe vorrebbero cercare di ritagliarsi un posto tra i quattro a disposizione. Sfida importante dunque quella di oggi per capire chi avrà più possibilità di riuscire ad entrarci, i laziali ci arrivano al completo mentre gli isolani non avranno a disposizione Deplano, che ha raggiunto alla Delfino in Serie C1 Pusceddu, e Aretino.

You May Also Like

Commenta