La presentazione della 13a Giornata di Serie C1

Si parte alle 16 con Delfino-Ales


Delfino – Ales C5: (Ore 16, palazzetto Monteacuto, Cagliari)

Tredicesima di campionato e ultima giornata del girone d’andata che si apre al palazzetto Monteacuto di Cagliari. La Delfino di mister Fadda, al termine di un match mozzafiato, esce sconfitto per 8-7 nel match di Settimo contro la Dym, causa il gol all’ultimo minuto di capitan Atzori. L’Ales di mister Piras invece ritrova il sorriso e si aggiudica il match salvezza contro il Futsal Alghero, riuscendo ad imporsi per 4 reti a 3. Sfida dunque molto importante in chiave salvezza, con le formazioni che proveranno a contendersi il bottino pieno per uscire da una situazione di classifica non tranquilla. Numerose assenze nei locali che dovranno fare a meno di Lintas, Del Sordo, Macciò, Scano, Mocci, Pusceddu e Vacca; negli aleresi invece fuori Cascinu, Cocco, Frau e Sardu infortunati, D. Deidda per impegni lavorativi.


C’è Chi Ciak – Dym Sport: (Ore 17, palazzetto bia Nuraminis, Serramanna)

Al giro di boa i serramannesi si trovano in prima posizione e si aggiudicano il titolo di “campioni d’inverno”. Vittoria prestigiosa dei serramannesi ai danni del Cagliari Futsal, squadra che conduceva la classifica da numerose giornate e che è andata incontro a 2 sconfitte consecutive che le sono costate la testa della classifica. Ora a guardare tutti dall’alto in basso è proprio la formazione di mister Meloni, imbattuta dalla terza giornata. La Dym di mister Saba invece, sempre più una sorpresa di questo campionato, mette in campo una prestazione convincente e supera la Delfino con il risultato di 8-7, occupando ora l’ottava posizione di classifica, a +6 dalle zone critiche. Assenti nei locali il lungodegente Tuveri e Luca Serra; gli ospiti invece dovranno fare a meno di Pannella, Putzu, Mocci e Dessy.


Athena Oristano – Drillo’s Team: (Ore 18, palestra San Nicola, Oristano)

Uno dei match più interessanti di giornata: Athena e Drillo’s, rispettivamente in quarta e quinta posizione, stanno conducendo un ottimo campionato e si trovano in piena zona play-off, rincorsi dalla formazione mariese di mister De Agostini. I ragazzi di Dessì superano agevolmente l’Elmas con il risultato di 3-8 e si confermano come quarta forza del campionato, a soli 2 punti di distanza da Mediterranea e Cagliari Futsal che occupano, a pari punti, la seconda posizione. Il Drillo’s incappa nella prima sconfitta casalinga: prestazione opaca degli olbiesi che si fanno sorprendere dal Cus Cagliari, formazione cadetta che sta facendo un campionato ad alti livelli, capace di trovare punti anche nelle gare più complicate. Al completo la formazione di Dessì mentre mister Dessolis non potrà contare su Senes, Sannia e Muntoni, in dubbio Pani.


Domus Chia – Mush Mediterranea: (Ore 18, palazzetto Geodetico, Domus)

Altro match molto interessante che ha come protagoniste il Domus Chia di mister De Agostini e la Mediterranea di mister Serra. Il Domus sbanca il palazzetto comunale di Ussana e torna a casa con i 3 punti, sfruttando la sconfitta del Drillo’s per agganciarli in classifica. La Mediterranea invece, nonostante un mai domo Futsal 4 Mori, riesce a strappare i 3 punti e rimane saldo in seconda posizione, a -3 dalla capolista C’è Chi Ciak. Assenti nei locali Granella e Melis, squalificati, oltre all’infortunato Simone; per i cagliaritani fuori gli infortunati Tronci e Versace.


Futsal 4 Mori – Cagliari Futsal: (Ore 18, palazzetto comunale via Lussu, Settimo)

Al palazzetto comunale di Settimo si affronteranno il Futsal 4 Mori e il Cagliari Futsal. La formazione di Salis, nonostante la buona prestazione al pala Monteacuto contro la Mediterranea, con il risultato sempre in bilico fino a pochi minuti dal termine, deve arrendersi alle offensive cagliaritane e non riesce a bissare la splendida vittoria con l’Ussana. I ragazzi di mister Gianni Melis invece, alla seconda sconfitta consecutiva, sono chiamati al pronto riscatto e proveranno a ritrovare la vittoria nel difficile campo settimese. Assenti nei locali Murru, Piano e Orrù, mentre unico assente Rambaldi nei cagliaritani.


Cus Cagliari – San Sebastiano Ussana: (Ore 19, palestra Sa Duchessa, Cagliari)

Il Cus Cagliari non si ferma più! Settimo risultato utile consecutivo e settimo anche il posto occupato in classifica, a soli 2 punti dalla zona play-off. Stupefacente vittoria dei ragazzi di mister Boi che tornano a casa con i 3 punti dalla difficile trasferta a Padru con il risultato di 1-5. Situazione diametralmente opposta invece per gli ussanesi; sconfitta casalinga contro la più esperta formazione del Domus Chia e ora i ragazzi di mister Laconi hanno bisogno di tornare alla vittoria il più in fretta possibile per provare a risollevarsi. Assenti per i locali il lungodegente Correnti e Anedda, negli ospiti invece saranno fuori lo squalificato Chiabrando e gli infortunati Oscar Ledda, Luca Ledda e Dedoni.


Futsal Alghero – Elmas C5: (Ore 20, palestra Corbia, Alghero)

Sfida salvezza di grande importanza quella che andrà in scena al pala Corbia di Alghero. Le due compagini, che hanno seguito un percorso molto simile fino a questo momento, si trovano in penultima posizione con 7 punti, frutto di 2 vittorie, 1 pareggio e 9 sconfitte. I locali, a mani vuote da ben 6 giornate, escono sconfitti dallo scontro salvezza contro l’Ales e hanno ora l’opportunità di rifarsi. L’Elmas invece, dopo lo splendido pareggio contro il Cus Cagliari, si arrendono all’Athena di Dessì e proveranno a tornare da Alghero con i 3 punti per assicurarsi una situazione di classifica più tranquilla. Per questo importante match, mister Canu potrà contare su tutto l’effettivo; l’Elmas invece dovrà fare a meno di Orani, squalificato contro l’Athena.

You May Also Like

Commenta