La presentazione della 15a Giornata di Serie C1

Si parte alle 15 col big match tra Med ed Athena


Mush Mediterranea – Athena Oristano: (Ore 15, palazzetto Monteacuto, Cagliari)

Parte subito forte la quindicesima giornata di campionato, scontro per le prime posizioni che sicuramente non peccherà di spettacolo. La Mediterranea, sconfitta a “Sa Duchessa” contro il Cus Cagliari, perde il passo e si fa sorpassare proprio dai gialloneri di Dessì. Gli oristanesi approfittano della prestazione opaca dei diretti concorrenti al terzo posto e mettono la freccia, trovandosi ora sul podio a soli 2 punti dal Cagliari Futsal in seconda posizione. Posta in palio elevata che garantisce un match scoppiettante. Tra le fila locali assente sicuro Simone Casu, espulso, con Ferraro e Sanna in forte dubbio; nonostante qualche acciacco l’Athena di Dessì dovrebbe presentarsi al completo.


Elmas C5 – Dym Sport: (Ore 16, palazzetto comunale, Elmas)

Entrambe vincenti nella giornata precedente ed entrambe volenterose di proseguire questo buon momento. L’Elmas di Perra riesce ad avere la meglio in casa della Delfino e torna a casa con il pieno bottino grazie ad una bella prestazione di squadra e un Mietto in gran spolvero; la Dym di mister Saba fa valere il fattore casa e supera agevolmente l’Ales con un perentorio 10-4 e tenterà l’assalto alle zone interessanti di classifica. Unico assente per i masesi il neo-acquisto Marrocu; mister Saba invece non potrà contare su Berli, Locci e Putzu.


Drillo’s Team – Delfino: (Ore 16.30, palestra via Verdi, Padru)

Dopo le sconfitte contro Cus Cagliari e Athena, torna a sorridere la formazione di mister Dessolis, aggiudicandosi il derby del nord-Sardegna. Vittoria importante contro una formazione in grande crescita come il Futsal Alghero. Esito differente invece per la Delfino di mister Fadda che esce dal pala Monteacuto a mani vuote nella sfida interna contro l’Elmas. La formazione cagliaritana, nonostante le tante assenze, conduce una partita di qualità per gran parte del match ma il gol di Mietto a 2 minuti dal termine è decisivo e vale i 3 punti. Assenze importanti tra le fila locali: Ribas, squalificato, Spano e Contena non prenderanno parte alla gara. Nella Delfino out Del sordoGiulianiLampisLintasMocciPuscedduScanoVacca.


San Sebastiano Ussana – Futsal Alghero: (Ore 17.30, palestra comunale, Ussana)

Sconfitte amare per entrambe le compagini nella quattordicesima giornata di campionato: l’Ussana di mister Laconi vende cara la pelle ma deve arrendersi all’Athena, nonostante un’ottima prestazione di squadra che li vedeva pareggiare a pochi minuti dal termine. Anche l’Alghero di mister Canu esce dal palazzetto con 0 punti raccolti; prestazione di livello quella messa in campo contro un più esperto Drillo’s Team che risponde colpo su colpo e dà la stoccata finale a 2 minuti dal triplice fischio con Ribas. Match fondamentale in chiave salvezza e 3 punti che significherebbero un notevole passo avanti per la squadra che saprà meritarli. Unico assente tra le fila locali R. Ledda, tutti a disposizione invece gli algheresi che possono contare anche sul nuovo acquisto, Gerard Dengra Vera.


Ales – C’è Chi Ciak: (Ore 18, palestra provinciale, Ales)

Sconfitta dolorosa per l’Ales di mister Piras che torna a casa a mani vuote dal palazzetto settimese, il risultato è 10-4 in favore della Dym. La capolista C’è Chi Ciak invece, nonostante qualche patema iniziale, riesce a spuntarla sul Futsal 4 Mori e si conferma in prima posizione a +3 dal Cagliari Futsal. Tutti arruolabili per mister Meloni con unico assente il lungodegente Tuveri. Situazione d’emergenza invece per gli aleresi con Cascinu, Dedoni, Cocco, Sardu e M. Deidda indisponibili, ai quali si aggiunge bomber Picchedda squalificato.


Cagliari Futsal – Cus Cagliari: (Ore 18, pala Monteacuto, Cagliari)

Al pala Monteacuto va in scena il match più interessante di questa giornata. Il Cagliari di Gianni Melis riesce a superare il Domus Chia per 2-1 in rimonta al termine di una gara molto equilibrata e rimane saldo al secondo posto. Il Cus Cagliari, di gran lunga la rivelazione di questo campionato, batte tra le mura amiche la Mediterranea con il risultato di 3-2 confermandosi come quinta forza e capace, più volte, di sorprendere e andare contro il favore dei pronostici. Unico assente per i rossoblù Cissè, squalificato; i cussini dovranno invece fare a meno di Mura.


Futsal 4 Mori – Domus Chia: (Ore 18, palazzetto via Lussu, Settimo)

Nonostante la sconfitta contro il più quotato C’è Chi Ciak, mister Salis ha ugualmente ottenuto risposte importanti dai suoi ragazzi, protagonisti di una buona gara in un campo difficile e contro un avversario più preparato. Stesso esito per il Domus Chia, autore di un’ottima prestazione ma che esce a mani vuote dal palaGeodetico per mano del Cagliari Futsal. Nei rossoblù fuori Murru, Orrù, Piano, Olla e Taris, mister De Agostini invece dovrà fare a meno dello squalificato Zanatta e dell’infortunato Simone.

You May Also Like

Commenta