La presentazione della 16a giornata di Serie C1

Si parte alle 16 con Ales-Elmas e Delfino-Ussana


AC Ales – Elmas C5: (Ore 16, palazzetto comunale, Ales)

Non il miglior giro di boa per l’Ales di mister Piras che incorre nella seconda sconfitta del girone di ritorno per mano della corazzata C’è Chi Ciak. Quadro diametralmente opposto quello invece dell’Elmas di Perra che supera la Dym nella sfida casalinga della quindicesima di campionato e colleziona la seconda vittoria consecutiva. Sfida perciò complicata per gli aleresi che sono chiamati ad una super prestazione contro una squadra in grande forma come quella di Mietto e compagni. Assenze importanti per i gialloneri che dovranno fare a meno di capitan Pintauro e Salisci, squalificati, oltre all’infortunato Marrocu; mister Piras invece, come spesso capita, in grande emergenza con Cascinu, Cocco, Sardu, Dedoni, Muscas e Melis infortunati,D. Deidda indisponibile.


Delfino – San Sebastiano Ussana: (Ore 16, palazzetto Montacuto, Cagliari)

Sconfitta di misura per la Delfino di Fadda che torna a casa a mani vuote dal palazzetto di Padru. Buona prestazione per i cagliaritani che però non riescono a sbancare il palazzetto olbiese e cedono sotto i colpi di Maza e compagni. L’Ussana riassapora la vittoria, risultato che mancava dalla quinta giornata di campionato e a farne le spese è il Futsal Alghero. Punti che danno ossigeno e permettono agli ussanesi di continuare a crede alla corsa salvezza con più convinzione. Assenza importante per gli ospiti che dovranno fare a meno di Oscar Ledda, espulso nel match precedente. Out nella Delfino: Del SordoGiulianiLintasVaccaAmmirati.


C’è Chi Ciak – Domus Chia: (Ore 17, palazzetto bia Nuraminis, Serramanna)

Il primo dei due big match di giornata, al palazzetto serramannese si affronteranno il C’è Chi Ciak e il Domus Chia, due squadre con roster importanti e che una grande posta in palio. I locali cercheranno di far valere il fattore casa e tenersi saldi in prima posizione, i ragazzi di mister De Agostini invece hanno bisogno di una prestazione praticamente perfetta per cercare una vittoria di lusso che gli permetta di riagganciare la zona play-off. Tutti arruolabili tra le fila serramannesi al di fuori del lungodegente Tuveri e Zucca, ancora in dubbio per infortunio; gli ospiti dovranno invece fare a meno dello squalificato Fadda e dell’infortunato Simone.


Athena Oristano – Cagliari Futsal: (Ore 18, palazzetto San Nicola, Oristano)

Al pala San Nicola di Oristano va in scena il secondo big match di giornata, la seconda e la terza della classe si sfidano per contendersi le posizioni più ambite. Il Cagliari Futsal supera un ostico Cus Cagliari, interrompendo la loro incredibile striscia positiva e restando incollato a -3 dal C’è Chi Ciak di mister Meloni. L’Athena di mister Dessì mette in campo una prestazione di grande livello e supera una spenta Mediterranea al pala Monteacuto, staccando quest’ultima di ben 4 lunghezze. Tutti presenti tra le fila locali, i cagliaritani invece dovranno fare a meno di Bisesti e del pivot Andrea Manunza, incorso in un grave infortunio in allenamento.


Dym Sport – Drillo’s Team: (Ore 19, palazzetto via Lussu, Settimo)

Stesso risultato ma con esiti differenti nella quindicesima di campionato: La Dym, apparsa leggermente meno lucida del solito, impatta contro il muro masese e, a 7 secondi dal termine, si fa superare dal sinistro di Pintauro, 6-5 il risultato finale in favore dell’Elmas. La formazione di Dessolis invece raccoglie 3 punti importanti contro una coriacea Delfino, 6-5 al triplice fischio che permette alla compagine olbiese di restare in zona play-off a soli 3 punti dalla Mediterranea terza in classifica. Mister Saba non potrà contare su Putzu mentre gli ospiti non avranno a disposizione Spano e Sannia.


Cus Cagliari – Futsal 4 Mori: (Ore 20, palestra Sa Duchessa, Cagliari)

Il filone di 9 risultati utili consecutivi realizzato dai cussini si infrange al pala Monteacuto per mano del Cagliari Futsal. Gara equilibrata che termina con il punteggio di 5-3 in favore dei ragazzi di mister Melis, autori di un’ottima partita. Il Futsal 4 Mori non riesce a sfruttare il fattore casa e incappa in una dura sconfitta per 2-11 contro un più esperto Domus Chia, 4 gol del francese Leclercq che tagliano le gambe ai settimesi che avrebbero bisogno di una vittoria per riprendere la corsa salvezza. Assenti per i locali Contu e Sedda, infortunati. Mister Salis invece dovrà fare a meno di Murru, Orrù e Caboni.


Futsal Alghero – Mush Mediterranea: (Ore 20, palestra via Corbia, Alghero)

Dura sconfitta per i giallorossi di mister Canu che perdono 7-5 nella trasferta ussanese e non riescono ad uscire dalla zona play-out. Algheresi dunque alla ricerca di punti che tuttavia dovranno affrontare la Mediterranea di mister Serra, formazione molto attrezzata che però sta attraversando un forte momento negativo; due sconfitte su due nel girone di ritorno e quarto posto per i cagliaritani che cercheranno la vittoria per sfruttare eventuali risultati a loro favorevoli negli scontri tra C’è Chi Ciak-Domus Chia e Athena Oristano-Cagliari Futsal. Tutti presenti tra le fila algheresi mentre la Med dovrà fare a meno di Stefano Versace.

You May Also Like

Commenta