La 13a Giornata del Girone A di Serie C Femminile

In copertina un Cus Cagliari sempre più vicino allo spareggio promozione. Alle sue spalle tutto ancora apertissimo per i play-off: la Leonardo vince e scavalca l’Arcidano in seconda posizione. Anche Ussana, Monastir e Sinnai vincono e rimangono attaccate al treno che porta alla post-season


Accademia Sanluri – Monastir Kosmoto : 2-12

Scanu, Tuveri (AS)

3 Argiolu, 2 Angius, 2 Vaquero, 2 Gallus, Mameli, Mu, Lisci (K)

Ottima prestazione della Kosmoto, che, dopo la sconfitta con il CUS, ritrova i tre punti tra le mura dell’Accademia Sanluri. Nonostante il campo fosse molto scivoloso, il Monastir non corre rischi e gioca una partita ordinata contro un Sanluri che prova a proporre il proprio, senza però riuscire a mettere in difficoltà la solida Kosmoto.


Calcio a 5 Sinnai – San Pio X : 3-1

2 Mura, Gardu (S)

Compagnone (PX)

Vittoria sofferta per il Calcio a 5 Sinnai, in una partita a tratti spigolosa, il cui risultato rimane in equilibrio fino a pochi minuti dal termine. Il San Pio X, per l’ennesima volta, tenta di mettere i bastoni fra le ruote alle avversarie più in alto in classifica, inanellando ottime prestazioni senza però riuscire a conquistare punti. Nei primi minuti è il San Pio X che va ripetutamente e pericolosamente al tiro. Al 2′ lo spunto di Ariu viene bloccato sulla linea da Mura. Al 6′ nuovo brivido per il Sinnai, con Ariu che, imbeccata da Pistis, sfiora il palo alla destra di Cappai. Il primo squillo del Sinnai arriva all’8′, con Mura che tira e sulla corta respinta del portiere non riesce ad insaccare il tap-in. Il Sinnai non riesce a sviluppare il consueto gioco e le ripartenze del San Pio X risultano sempre pericolse. Al 15′ il Sinnai va in vantaggio: tiro di Mura che il portiere non trattiene e Gardu si avventa sulla palla, realizzando da pochi passi. Il San Pio X non ci sta e sfiora il pareggio con Pistis, ottimamente fermata da Cappai. Nuovo sussulto del Sinnai, con un tiro di Calamida deviato da Murru che colpisce la traversa. Ancora più clamoroso il palo di Pistis che conclude la frazione con il punteggio di 1-0 a favore del Sinnai, ma che sta stretto al San Pio X. Al 2′, il San Pio X raccoglie i frutti dell’insistente spinta offensiva, con Compagnone che, dalla destra, supera la sua marcatrice e lascia partire un tiro imparabile per Cappai. Al 9′ il San Pio X potrebbe portarsi in vantaggio, ma su azione confusa in area Murru colpisce l’ennesimo legno della partita. La partita si fa sempre più nervosa e l’arbitro ha il suo bel da fare per mantenerla nei limiti del regolamento, con ammonizioni da ambo i lati. A 5′ dal termine, Mura batte una punizione e non lascia scampo al portiere iglesiente, segnando il gol del vantaggio per il Sinnai. È ancora Mura che va a segno per chiudere i conti: al 29′, su perfetto assist di Gardu, si trova a tu per tu con il portiere a un metro dalla porta e la trafigge con un rasoterra. Il match si chiude quindi 3-1 in favore delle padrone di casa.


Aiace Telamonio – Futsal Ussana : 3-5

Bironi, Boussaid, Ortu (AT)

2 Simbula, Murru, Congiu, autogol (U)

Le ragazze di mister Porcheddu tornano a vincere contro un’ottima Aiace condotta dal duo MurgiaParente. Nel sintetico di Via De Martis le due squadre si affrontano a viso aperto. Sono subito le cagliaritane al 3′ ad andare in gol, con Boussaid che ruba palla a e buca Argiolas, quest’oggi tornata tra i pali. Botta e risposta tra le due squadre, dopo appena 1′ Simbula fa partire una botta che buca i guantoni della giovane Grussu, riportando la parità. All’8’ Argiolas blocca in uscita Ortu, e nel capovolgimento di fronte Murru, sola contro il portiere, tira di poco a lato. Al 24’ arriva il secondo vantaggio cagliaritano, con Bironi che conclude in porta e, su respinta corta di Argiolas, è la più lesta di tutte a battere la palla in rete. Le ussanesi rispondono prima al 26′, con Murru che calcia forte e trova la deviazione di un difensore, e poi sorpassano le avversarie al 28′, con Congiu, assistita direttamente da Argiolas, che con un dribbling arriva davanti alla porta e non sbaglia. Nel secondo tempo cambio in porta per l’Aiace: Grussu lascia il posto alla giovane coetanea Pilloni, brava in più circostanze a chiudere su Murru, Simbula e Pascalis. Al 20′, Argiolas effettua il cambio portiere con Lai in modo troppo frettoloso e viene punita con il cartellino giallo. Nonostante il vantaggio di una sola rete, al 21’ mister Porcheddu decide di giocare con il portiere di movimento, mossa che frutta il gol di Murru del 2-4. Al 22’ Simbula segna il 2-5 con una botta dalla distanza, marchio di fabbrica della giocatrice ussanese. Chiude la partita al 28’ il bel gol di Ortu, che infila in uscita Orgiano con un bel tiro sotto l’incrocio, per il risultato finale di 3-5.


CUS Cagliari – Arcidano : 7-0

2 Onnis, 2 Gungui, Patteri, Uccheddu, Garau (C)

Ennesimo successo per le ragazze del CUS Cagliari, che battono tra le mura di casa un Arcidano con numerose assenze, che di fatto compromettono la prestazione delle ospiti. La partita inizia con un buon ritmo da entrambe le parti, mantenuto poi per tutta la durata del primo tempo. Ad aprire le marcature è Patteri, servita davanti alla porta da Gungui. La seconda rete arriva dai piedi di Onnis, che batte un’innocente Fonnesu e chiude il tabellino della prima frazione. Nel secondo tempo le ragazze di Mister Ruggiu mantengono alto il ritmo, mentre l’Arcidano accusa la stanchezza a causa del roster ridotto. Infatti, nei primi 5′ tempo il CUS Cagliari colpisce 5 legni e viene fermato dalle parate di un’ottima Fonnesu. Dopo i legni, però, arrivano anche i gol, con Gungui, Uccheddu, ancora Gungui, Garau e Onnis, che valgono il risultato finale di 7-0.


Leonardo – Futsal Quartu : 18-2

4 Pinelli, 3 Manca, 3 Contu, 3 Marongiu, 2 Piseddu, Sanna, Murgia, Melis (L)

Portas, Mameli (Q)

Gara a senso unico quella tra Leonardo e Quartu. Subito in vantaggio le arancionere di alcune reti, amministrano la gara e concedono un gol al primo tempo, realizzato su calcio di punizione dalle ospiti. Si va al riposo sul 8-1. Le formazioni continuano a giocare a testa alta e la Leo finalizza altre marcature in sequenza. Sul 12-1 le ospiti accorciano, seppur di poco, il divario. La gara si conclude 18-2. Nonostante il risultato, si avverte una significativa crescita nelle file e nel gioco della squadra ospite. La vittoria vale alla Leonardo il sorpasso sull’Arcidano al secondo posto.

You May Also Like

Commenta