La presentazione della 18a Giornata di Serie C1

Si parte alle 16 con Delfino-Cagliari ed Elmas-Drillo’s


Delfino – Cagliari Futsal: (Ore 16, palazzetto Monteacuto, Cagliari)

Secondo derby consecutivo per la Delfino che affronterà al pala Monteacuto il Cagliari Futsal; prestazione di livello quella mostrata contro la Mediterranea nella diciassettesima di campionato che però non ha premiato i ragazzi di mister Fadda e che rimangono ancora in zona play-out. I rossoblù di Gianni Melis invece faticano contro un mai domo Futsal Alghero ma riescono a portare a casa i preziosi 3 punti che gli consentono di rimanere incollati al C’è Chi Ciak in prima posizione. Assenti Vacca, Del Sordo, Ammirati, Macciò, Mocci e Simeoni nella Delfino, per i rossoblù invece unico assente l’infortunato Andrea Manunza.


Elmas C5 – Drillo’s Team: (Ore 16, palazzetto comunale, Elmas)

Sconfitta di misura per Pintauro e compagni contro la capolista C’è Chi Ciak, gara che si decide nel primo tempo e che termina con il risultato di 1-2 in favore dei serramannesi. Percorso comunque molto positivo in questo girone di ritorno per l’Elmas che riesce a trovare continuità di buone prestazioni. Assente l’infortunato Marrocu e lo squalificato Picciau tra i locali, gli olbiesi invece si presenteranno senza Senes, indisponibile.


C’è Chi Ciak – Cus Cagliari: (Ore 17, palazzetto bia Nuraminis, Serramanna)

Archiviata la sconfitta contro il Domus, il C’è Chi Ciak, disputa una buona gara nel difficile palazzetto masese e conquista 3 punti importanti contro una squadra in grande forma. Il Cus Cagliari invece, dopo il pareggio casalingo contro il Futsal 4 Mori, cade al pala Geodetico di Domus causa una super prestazione di Zanatta, autore di 5 reti. I cussini ricoprono ora la settima posizione e tenteranno l’impresa a Serramanna per proseguire la rincorsa alla zona play-off. Assenti Tuveri e Aquilina tra le fila locali, il Cus si presenta invece senza Santoni, Tola e Sedda.


AC Ales – San Sebastiano Ussana: (Ore 18, palestra comunale, Ales)

Buona prova per un giovane Ales in emergenza infortuni sceso in campo contro un più quotato Drillo’s Team; la gara termina 6-4 per gli olbiesi che vengono messi in costante difficoltà dall’intraprendente formazione di mister Piras. Vittoria importantissima per gli ussanesi che si aggiudicano la sfida contro la Dym e abbandonano l’ultima posizione, lasciandola proprio agli aleresi. Posta in palio perciò non indifferente, con l’Ales che necessita di una vittoria per rialzarsi dal fondo della classifica e l’Ussana che invece proverà ad affondare il coltello, staccando gli avversari di 5 lunghezze. Ampie assenze per la squadra di casa che non avrà a disposizione Cascinu, Cocco, Sardu, Dedoni, Muscas, D. Deidda, Frau e Demontis; tutti arruolabili i ragazzi di mister Laconi.


Athena Oristano – Domus Chia: (Ore 18, palazzetto San Nicola, Oristano)

La copertina di giornata è senza dubbio dedicata al match che andrà in scena al Pala San Nicola tra Athena e Domus. I gialloneri, reduci dalla gara di coppa Italia contro il Recanati terminata con il risultato di 4-7 in favore dei marchigiani, ospitano i ragazzi di mister De Agostini, in grande forma e alla terza vittoria consecutiva. I mariesi superano agevolmente gli universitari del Cus Cagliari con un rotondo 10-2, staccandoli di 4 punti e occupando ora la sesta posizione, ad un solo punto dagli olbiesi del Drillo’s in zona play-off. I ragazzi di Dessì si presentano al completo, con i soli Fadda e Fiori acciaccati; Simone infortunato ed Atzeni squalificato.


Dym Sport – Mush Mediterranea: (Ore 19, palestra via Lussu, Settimo)

Trasferta ussanese poco fortunata per mister Saba, che torna a casa a mani vuote. Assenze importanti e un San Sebastiano in grande forma determinano il risultato finale della gara, 6-3 per la formazione di mister Laconi al termine dei 40 minuti effettivi. La Med invece fatica nel derby contro la Delfino ma ottiene i tanto agognati 3 punti e approfitta della frenata oristanese contro il Futsal 4 Mori per piazzarsi in terza posizione. Buona prestazione dei rossoblù che però hanno anche rischiato di subire il gol del pareggio a pochi minuti dal termine, sventato da un grande intervento di Ferraro. Assente il solito Putzu tra i locali, mister Serra invece dovrà fare a meno di Deiana.


Futsal Alghero – Futsal 4 Mori: (Ore 20, palazzetto Corbia, Alghero)

Gara di grande personalità per gli algheresi al pala Monteacuto di Cagliari, match divertente e sempre nel vivo con un coriaceo Futsal Alghero che nella ripresa ha messo in più occasioni alle strette i giovani rossoblù di mister Melis, è servito un super Ledda a dire di no a Fozzi e compagni a più riprese. 3 punti prestigiosi per i settimesi di mister Salis che superano l’Athena con il risultato di 6-4 grazie al poker di Ferru, grande protagonista della gara. Infermeria piena per entrambe le compagini: Unali, Idili, Todde e Bartoli non saranno a disposizione di mister Canu; gli ospiti invece affronteranno la trasferta algherese senza Orrù, Murru, Caboni e Olla, indisponibili, ai quali si aggiungono gli squalificati Silvano e Medas.

You May Also Like

Commenta