Serie C2 – Girone A: il commento della seconda giornata

Con la speranza che tra un mese tutto possa riprendere in sicurezza, ecco quanto successo sui campi di Serie C2 durante lo scorso week-end.


Virtus San Sperate – Parco Cross Serrenti: 7-5

4 Orrú, Maxia, Pili, Serra (VSS)

4 Cappai, Porcu (SER)

Prima vittoria stagionale per la Virtus, che trova i 3 punti al termine di un match combattuto contro il Serrenti. Partono meglio gli ospiti che sbloccano la partita dopo pochi minuti con Porcu su schema da calcio d’angolo e raddoppiano poco dopo con Cappai che è bravo a dribblare Annis e a depositare la palla in rete. Il primo tempo scivola via senza grandi emozioni, fino al 25′, quando Orrù su calcio di punizione realizza il gol dell’1-2 con cui si va al riposo. Nella ripresa inizio shock del Serrenti che subisce 3 reti nei primi 7 minuti, prima Maxia trova il 2-2 con un tiro dalla distanza, poi Orrù realizza 2 reti in pochi minuti con cui porta i suoi sul 4-2. A questo punto il Serrenti cerca di tornare in partita e trova il gol con Cappai, ma Pili riporta la distanza a 2 lunghezze. A metà secondo tempo ancora Cappai trova il gol del 5-4, ma Serra sfrutta un errato disimpegno degli ospiti e realizza con un bel gol dalla distanza. Il solito Cappai con un bel tiro sotto l’incrocio trova il gol del 6-5, ma Orrù all’ultimo minuto chiude la partita con il gol del definitivo 7-5.


Mogoro – Futsal Villasor: 1-4

Murgioni (MOG)

3 Pillitu, Pani (VIL)

Ottima vittoria del Villasor, che vola in testa da solo a punteggio pieno prima dell’interruzione del campionato. Inizio lento per entrambe le squadre che si studiano, prima che Pani segni lo 0-1 con un tiro di punta dalla distanza; gli ospiti pareggiano con Murgioni su tiro libero, ma Pillitu porta i suoi in vantaggio all’intervallo sfruttando un errore del Mogoro. Nella ripresa i padroni di casa cercano il pari con insistenza ma il Villasor riesce a gestire la partita senza grossi problemi e ad allungare con altre 2 reti di Pillitu in ripartenza che permettono al Villasor di volare in testa alla classifica.


San Gavino – Sibiola Serdiana: 6-5

3 Onnis, 2 Marci, Loddo (SGV)

3 Murgia, Locci, Mascia (SER)

Primi 3 punti stagionali per il San Gavino di mister Loddo che nei minuti finale piega la resistenza del Serdiana. Pronti via e il Serdiana va subito in vantaggio con Murgia e addirittura raddoppia con Luca Locci. Nella seconda metà del primo tempo Pippo Marci realizza 2 reti in pochi minuti e permette al San Gavino di tornare in partita. Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo, con il Serdiana che torna nuovamente in vantaggio con Mascia, ma a questo punto sale in cattedra Onnis che trova prima il 3-3 sfruttando una palla vagante, poi realizza altre 2 reti che portano i suoi sul 5-3. Il Serdiana non si arrende e Murgia realizza prima il 5-4 e poi il 5-5 a pochi minuti dalla fine. Nel finale mister Loddo si gioca la carta del portiere di movimento e la mossa si rivelerà vincente, perché proprio Loddo (allenatore-giocatore) realizza il gol vittoria con un preciso tiro da fuori area.


San Pio X – Calasetta: 5-0

2 Baraglia, Tolu, Serreli, Cannas (SP)

Grande vittoria del San Pio, che con una super prestazione batte nettamente il Calasetta. I padroni di casa partono subito forte e vanno in vantaggio sfruttando una ripartenza in superiorità numerica, con Serreli bravo a chiudere sul secondo palo un’azione corale. Il raddoppio arriva prima dello scadere del primo tempo con un lancio di Serreli che pesca Baraglia, quest’ultimo calcia di prima intenzione da posizione defilata all’angolo opposto, segnando un gran gol. Secondo tempo che riparte sulla stessa onda del primo con il Calasetta che prova il tutto per tutto per rimettere la partita in carreggiata con il portiere di movimento. Non riuscendo ad aprire la difesa locale il Calasetta forza alcune imbucate e subisce 2 gol fotocopia con la porta sguarnita, prima con Baraglia e successivamente con Cannas. Di lì a poco arriva il 5-0 con Tolu, che servito da un grande assist di tacco di Baraglia riesce a trovare il gol. Nel finale il Calasetta si innervosisce e chiude la partita in 4 per via di un’espulsione.


Gonnesa-Villaspeciosa: 5-5

4 Piras, Cuccuru (GON)

3 Ticiani, Pusceddu, autogol (VIL)

Succede tutto nel primo tempo a Bacu Abis, con il primo tempo che si conclude con un’incredibile 5-5 e con la ripresa che finisce clamorosamente senza reti. Il Gonnesa sblocca subito la partita, ma il Villa trova il pareggio grazie a un autogol. I padroni di casa si portano però sul 3-1 con due gol in rapida successione realizzati da Piras e Cuccuru, poco dopo Pusceddu realizza il 3-2. Nella seconda metà del primo tempo inizia il duello personale tra Ticiani e Piras, con il brasiliano che trova il 3-3 e con Piras che per ben 2 volte riporta in vantaggio i suoi ma viene in entrambi i casi risposto da Ticiani che realizza la sua tripletta personale che manda le squadre all’intervallo sul 5-5. Nella ripresa la partita è molto più bloccata ma comunque equilibrata, entrambe le squadre vogliono vincere ma nessuno ci riesce, l’occasione più grande capita agli ospiti con Loi che però non inquadra la porta completamente sguarnita e la partita si conclude dunque in parità.


Atletico Sestu – Futsal Lycans: 6-3

2 Loddo, Spano, Frau, Mura, Lai (SES)

2 Serra, Lasio (LYC)

Prima sconfitta stagionale per il Lycans, che esce meritatamente sconfitto dal Paladante di Sestu, con i padroni di casa che si sono dimostrati più in palla. Padroni di casa che passano subito in vantaggio grazie a Mura, ma subiscono il gol del pareggio da Lasio. Nella seconda parte di primo Loddo è bravo a sfruttare per ben 2 volte degli errori avversari in fase di impostazione e manda le squadre al riposo sul 3-1 per i padroni di casa. Nel secondo tempo il Lycans torna in partita con il calcio di rigore di Serra, ma Ivan Spano e Frau rimettono in sicurezza l’Atletico Sestu. Ancora Serra prova a dare una piccola speranza i suoi, ma poco dopo Renato Lai realizza il gol del definitivo 6-3. Nei minuti finali il Lycans prova la carta del portiere di movimento che però non dà risultati.


RIPOSA : Futsal Monastir

You May Also Like

Commenta