Due su due per l’Osilo, pari per Jasnagora e Cus

Due su due per il Futsal Osilo e pareggi fuori casa per Jasnagora e Cus Cagliari. Sconfitte per Santu Predu, Arzachena e Mediterranea. Ancora un rinvio per l’FFC.

Città di Thiene-Jasnagora 1-1

Duda (T)

Saraniti (J)

Punto fuori casa per la Jasnagora, che riacciuffa il pari a pochi minuti dalla fine. Il primo tempo del PalaCeccato vede la Jasna sprecare due occasioni nitide, ma le due squadre vanno a riposo sullo 0-0. Nella ripresa sono le venete ad andare in vantaggio, Valente trova Duda che davanti alla porta non sbaglia. La reazione delle sarde non si fa attendere, nonostante i problemi fisici Saraniti mette dentro in girata a cinque dalla fine. Le ragazze tornano con un buon punto dalla trasferta in Veneto.

Gs Pero-Cus Cagliari 4-4

Argento, Bof, Piccolo, Ribeiro (P)

Manca, Gungui, Valitskaya, Orrù (C)

Pari anche per il Cus nell’ostico campo del Pero terzo in classifica. All’andata finì 0-5 in favore delle Lombarde, ma la musica è cambiata e le universitarie con Manca, GunguiValitskaya e la rete delle ospiti di Argento si portano sul 3-1. Le padrone di casa non ci stanno e si ripresentano prepotentemente nella partita. Bof accorcia mentre Nainggolan e Manca falliscono due tiri liberi. Il Pero non perdona, Piccolo pareggia, Ribeiro completa la rimonta e ribalta il risultato. Questa volta il tabellone dice Pero quattro Cus tre. Orrù trova il pari, e per le ragazze di mister Boi si devono accontentare di un punto.

Futsal Osilo-BRC 1996 4-1

Haruyama, Canu, Sau, Mannoni (O)

Katarzyna (BRC)

Dopo il passo falso di venerdì contro il Ciampino, il Futsal Osilo riprende la corsa e consolida la terza posizione. Il primo tempo è dominio osilese, Canu apre le danze, Mannoni la segue Haruyama e Sau calano il poker. Nella ripresa calano i ritmi, le ospiti con Katarzyna mettono a segno l’unico gol di giornata. Dopo il Ciampino serviva la reazione e reazione è stata.

Santu Predu-Virtus Ciampino 2-4

Massidda, Buzzi (SP)

Di Ventura, De Angelis, Centola, Segarelli (C)

Bella partita al Polivalente, dove il Santu Predu nonostante la buona prestazione deve cedere alle aeroportuali, che dopo Osilo passano anche a Nuoro. Sono le ragazze di mister Azara però a passare in vantaggio grazie alla rete di Massidda. Il gol accende la partita e soprattutto le ospiti, che in poco tempo pareggiano con Ventura e poco dopo si portano avanti con De Angelis. A venti secondi dalla sirena arriva anche la rete di Centolo, che complica la rimonta nuorese. Murru e compagne non si danno per vinte però, e nella ripresa si riversano nella metà campo ospite, trovando la rete che accorcia le distanze con Buzzi. Il forcing bianco-blù aumenta, così come i rischi derivati dalle ripartenze ospiti che non perdonano e, con Segarelli chiudono i conti.

 

Arzachena-Progetto Futsal 3-4

2 Nogales, Campesi (A)

2 Muzi, Milia, Agostino (P)

Passa il Progetto Futsal a Golfo Aranci contro un mai domo Arzachena che fino alla fine mette in discussione il risultato. Regna l’equilibrio nella prima frazione, dove Campesi risponde a Muzi. Le ospiti si portano in vantaggio con Milia ma vengono subito raggiunte dalla numero 8 Nogales. Arriva il nuovo vantaggio del Progetto Futsal ancora con Muzi, ma le smeraldine non si arrendono e aumentano il forcing e a otto dalla fine trovano nuovamente il pari ancora con Nogales. Non basta però, perché le ospiti rimettono nuovamente il muso avanti a sei minuti dalla sirena con Agostino, che trova il definitivo vantaggio. L’Arzachena ha l’opportunità per pareggiarla, ma Capalbo sbaglia dal tiro libero. Amaro in bocca per l’Arzachena per ciò che si è visto nei quaranta minuti di gioco.

RECUPERI

Futsal Osilo-Progetto Futsal 5-1

2 Dasara, Canu, Mannoni, Sau (O)

Agostino (P)

L’Osilo fa suo lo scontro diretto nel recupero di martedì. Terza contro quarta si affrontano a Usini, ma le padrone di casa non fanno sconti e portano a casa l’intera posta in palio. Come nella gara di domenica è Canu a mettere la firma sul vantaggio osilese, Dasara, Mannoni e ancora Dasara mettono nel primo tempo il risultato in cassaforte. 4-0 e squadre a riposo. Nella seconda frazione le giocatrici di mister Congiu trovano anche la quinta rete con Sau. Allo scoccare dell’ultimo minuto le ospiti trovano il gol della bandiera con Agostino. Terzo posto consolidato e inseguitrici a meno otto.

Santu Predu-Vis Fondi 3-5

Massidda, Murru, Mantovani (SP)

2 Sanchez, 2 Guercio, Colucci (F)

Niente da fare per il Santu Predu, a Nuoro arriva la Vis Fondi seconda in classifica. Nel primo tempo bene le nuoresi, che dopo alcune occasioni riescono a trovare la rete del vantaggio. Podda su una punizione angolata trova Massidda che mette dentro. Le ospiti, dopo un inizio timido, grazie anche alla disposizione delle padrone di casa, aumentano l’intensità e con Sanchez ristabiliscono l’equilibrio. Non è finita però, perché prima della fine del primo tempo ancora Sanchez batte Evans e ribalta il risultato. C’è tempo anche per il terzo gol laziale questa volta con Guercio. Il Fondi non si ferma e con Colucci e Guercio cala il pokerissimo. I gol di Murru e Mantovani non bastano a riaccendere le speranze nuoresi, finisce 3-5 al Polivalente di Nuoro.

Mediterranea-GS Pero 1-4

Cannas (M)

De Oliveira, Argento, Ribeiro, Piccolo (P)

Dopo il riposo di domenica la Med torna in campo, e lo fa in occasione del recupero contro il Pero. Le ospiti vanno avanti con De Oliveira, ma capitan Cannas ristabilisce la parità. Passa il tempo, e si arriva pochi minuti dalla fine della partita in cui il Pero riesce a portarsi in vantaggio con Argento. Timeout di mister Ruggiu, ma pronto arriva il terzo gol Ribeiro. Portiere di movimento e Med che prova a riaprire la partita, troppo tardi però, perché Piccolo non perdona e chiude i conti. 1-4 al PalaConi.

You May Also Like

Commenta