Serie A e A2 Femminile: la Med si aggiudica il derby, torna alla vittoria l’Arzachena

Due derby in A2 Femminile, nell’anticipo del sabato Cus Cagliari e Santu Predu non vanno oltre lo 0-0, mentre lo scontro di alta classifica tra Mediterranea e Jasnagora se lo aggiudicano le padrone di casa dopo un match bellissimo. Torna alla vittoria l’Arzachena dopo quasi due mesi, mentre in Serie A arriva una sconfitta per l’Athena Sassari contro la capolista Falconara.

Athena Sassari-Falconara 0-3

3 Marta (F)

Arriva un’altra sconfitta per l’Athena Sassari, che si deve arrendere alla forte capolista Falconara. Le ospiti partono bene già dai primi minuti, Marta si fa trovare pronta sulla conclusione di Taty e mette dentro. Will ci prova per il Sassari, ma trova Polloni. A siglare il raddoppio è ancora Marta, l’ex FFC trova il doppio vantaggio e le squadre vanno a riposo sul risultato di 0-2. Nella ripresa Marques ci prova ma non va a buon fine, ed è ancora una scatenata Marta a calare il tris per le citizens. La gara non regala altre emozioni, a Usini passa il Falconara, mentre per le ragazze di mister Desole sarà la volta dello Statte.


Mediterranea-Jasnagora 3-2

Furno, Mendes, Lavado (M)

Dimaria, Vaquero (J)

Spettacolo nel derby tra Med e Jasna, tante emozioni e due squadre in campo che non tradiscono le attese. La gara va subito su ritmi altissimi, e dopo l’equilibrio iniziale sono le ragazze di Argento a trovare il vantaggio: respinta corta di Corrias e Dimaria con una zampata mette dentro. L’1-0 resiste, ma allo scadere dei primi venti minuti sulla conclusione di Lavado, Radu respinge al centro e la palla trova Furno che non sbaglia e trova il pari. 1-1 e squadre a riposo. La ripresa promette spettacolo e infatti non manca, questa volta sono però le padrone di casa a trovare il vantaggio, Mendes su calcio di punizione trova il corridoio giusto e la palla finisce in rete, 2-1. La Jasna prova a raddrizzare la partita ma quando le ragazze di mister Versace si riaffacciano li davanti fanno male e trovano il tris con Lavado che appoggia dentro e trova il doppio vantaggio. Argento cerca la chiave per riaprire i giochi, Vaquero power play, ed è proprio lei ad accorciare. L’assalto si fa sempre più convinto alla ricerca del pari, ma l’espulsione di Dimaria sul finale spegne le ultime possibilità. Il derby è della Med che blinda il secondo posto e mercoledì scenderà in campo a Firenze per staccare il pass per le final four di Coppa Italia. Per la Jasnagora invece si interrompe una striscia positiva ben lunga di tredici risultati utili consecutivi.


Cus Cagliari-Santu Predu 0-0

Termina a reti bianche il derby al PalaCus tra Cus Cagliari e Santu Predu. Le due squadre si dividono la posta in palio in una partita in cui regna l’equilibrio in una partita bloccata tatticamente. La partita va a folate, a sprazzi divertente con qualche occasione da rete. Le ragazze di mister Congiu si dimostrano più pericolose, con tre pali che negano la gioia del gol. Anche le nuoresi non restano a guardare e con Murru nel primo tempo e Lixi nel secondo vanno vicine alla rete. A Sa Duchessa finisce comunque in parità. Il Cus a Torino e il Santu Predu a Pero chiuderanno il ciclo di partite prima della sosta, con uno sguardo sempre rivolto ai playoff.


Arzachena-San Marino 6-2

2 Mangafas, Jammoul, Pozo, Toledo, Gruada (A)

Torna alla vittoria l’Arzachena che ritrova i tre punti dopo quasi due mesi, e catapulta nuovamente le smeraldine in piena zona playoff. A Golfo Aranci a passare in vantaggio sono le ospiti che si portano sull’1-0. La reazione delle padrone di casa non si fa attendere e allo scadere della prima frazione arriva il pari grazie a Mangafas su colpo di testa che manda quindi le squadre a riposo in parità. Nella ripresa Jammoul alza la saracinesca ed è proprio lei l’insolita protagonista di giornata, visto che è l’estremo difensore biancoverde a siglare la rete del vantaggio. Il 2-1 apre le danze alla goleada delle ragazze di Lucy Alves, Pozo, Toledo, Mangafas e Gruada la chiudono. Il San Marino accorcia, ma non basta, torna al successo l’Arzachena.

You May Also Like

Commenta