Serie C2: il racconto della 17a giornata

La 17a giornata del campionato di C2 non tradisce le attese, sorprese e conferme si in zona promozione che nella bagarre salvezza. L’impresa di giornate la firma il Gonnesa che prende il largo nella seconda parte di gara e grazie alla tripletta di Piras, e i centri di Piga, Congia e Mattana batte la capolista MC5 per 6-2. Cade anche la San Pio contro l’Audax Algherese, ai sulcitani non bastano le reti di Marongiu e Mannu per evitare il ko, mentre per i catalani tre punti pesantissimi grazie alla doppietta di Bentivegna e il gol di Toro che regalano una vittoria che mancava da più di un mese. Ad approfittare dei passi falsi di MC5 e San Pio è il Parco Cross Serrenti, che batte l’Atletico Sestu dopo una gara tiratissima fino alle battute finali, ma che ha visto Cappai e compagni passare di misura al Pala Dante. Proprio capitan Cappai va a segno insieme a Lilliu e Sanna, mentre per un buon Sestu non bastano una rete per tempo e il quinto uomo finale per riacciuffare la partita. Sono stati ben tre invece gli scontri salvezza, a passare in trasferta è l’Arborea che con Mereu e Martinez piazza un 2-0 che non lascia scampo ai Lycans mentre il Sassari cala il pokerissimo e batte il San Gavino per 5-1. Riposo per la Virtus San Sperate, tre punti importanti anche per il Calasetta, che grazie a al 6-4 sul Sibiola Serdiana sale a quota sedici punti a +1 dalla zona calda.

Turno che ha visto quindi il Serrenti raggiungere l’MC5 nel primo posto in classifica, con San Sperate a meno uno ma con una gara in meno. Poco più indietro la San Pio. Nella lotta salvezza invece la situazione resta sempre apertissima, con sei squadre racchiuse in appena tre punti.

You May Also Like

Commenta