Serie C2: il racconto della 18a giornata

Diciottesima giornata del campionato di C2 che non tradisce le attese. Conferme e sorprese sui campi del secondo campionato regionale di calcio a 5 sardo. Nelle cinque partite giocate (CalasettaGonnesa rinviata al 5 Aprile), le squadre locali hanno fatto valere il fattore casa. Tutte vittorie tra le mura amiche quindi a partire dall’MC5 che riprende la corsa dopo il passo falso della scorsa giornata e regola i Lycans per 9-0. I mogoresi vedono quindi la prima posizione confermata, mentre per Orrù e compagni continua il momento no in questo girone di ritorno che ha portato la compagine giallonera all’ultima posizione. Segue a ruota della lotta promozione il Parco Cross Serrenti, che batte per 7-1 l’Audax Algherese e aggancia proprio l’MC5 a quota 38 punti in graduatoria. Appena due punti dietro arriva la San Pio, che con un 5-1 supera l’esame Sassari grazie alla doppietta di Pillola, e i centri di Eltrudis, Marongiu e Serreli. La vera sorpresa di giornata arriva da Serdiana, dove cade la Virtus San Sperate e complica la corsa alla promozione per i ragazzi di mister Cocco che resta comunque apertissima. Non basta il momentaneo gol di Serra per gli sparadesi, i padroni di casa calano il poker grazie alla doppietta di Mameli e le marcature di Argiolas e Mascia. Lo scontro salvezza tra San Gavino e Arborea va ai medio-campidanesi, che passano di misura e trovano il settimo punto nelle ultime cinque partite.

A 8 gare dal termine, la contesa resta sempre aperta, sia nei piani alti della classifica, che nella lotta salvezza in cui la lotta salvezza si fa clamorosa con sette compagini racchiuse in appena tre punti.

You May Also Like

Commenta